Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Covid, come altri coronavirus, può essere per lo più infantile e non grave

Questo contenuto è stato pubblicato l’11 agosto 2021-18:22

Science Newsroom, 11 agosto (EFE). Nei prossimi anni, poiché SARS-CoV-2 diventa endemico nella popolazione globale, il coronavirus potrebbe comportarsi come altri comuni coronavirus del raffreddore, colpendo in particolare i bambini piccoli che non sono stati vaccinati o esposti. Secondo i dati di un modello numerico.

Poiché la gravità del COVID-19 è generalmente inferiore tra i bambini, si prevede che il carico globale della malattia diminuirà, secondo uno studio pubblicato su Science Advances.

“Dopo l’infezione da SARS-CoV-2, è stata osservata una chiara tendenza alla gravità e alla mortalità con l’età”, ricorda Otar Björnstad, dell’Università della Pennsylvania (USA).

Aggiunge che i risultati del nostro modello “indicano che è probabile che il rischio di infezione venga trasmesso ai bambini più piccoli quando la popolazione adulta viene vaccinata, attraverso la vaccinazione o l’esposizione al virus”.

Björnstad spiega in una dichiarazione universitaria che tali cambiamenti sono stati osservati nei coronavirus e in altri virus influenzali quando sono emersi e poi sono diventati endemici.

Ad esempio, osserva, il lavoro genomico suggerisce che la pandemia del 1889-1890, a volte nota come influenza asiatica o russa e che ha ucciso 1 milione di persone, per lo più adulti di età superiore ai 70 anni, potrebbe essere stata causata dal virus HCoV. -OC43, che ora è un virus del raffreddore endemico, lieve e ricorrente che colpisce soprattutto i bambini dai 7 ai 12 mesi di età.

Tuttavia, Bjornstad avverte che se l’immunità all’infezione da SARS-CoV-2 diminuisce tra gli adulti, il carico di malattia potrebbe rimanere elevato in quel gruppo, anche se una precedente esposizione al virus ne ridurrebbe la gravità.

READ  Bisogna pagare 100.000 pesos per la pratica illegale della medicina :: El Litoral - Notizie - Santa Fe - Argentina

Il team statunitense-norvegese ha sviluppato il cosiddetto “modello matematico strutturato per età (RAS) realistico”, che integra dati demografici, grado di commistione sociale e durata dell’immunità che previene l’infezione e riduce le malattie, per studiare potenziali scenari. La caduta nel futuro e il peso dei decessi per il coronavirus.

Nello specifico, ha esaminato l’onere della malattia nell’immediato, nel medio e nel lungo termine: rispettivamente 1, 10 e 20 anni.

Ha inoltre esaminato l’onere risultante in 11 paesi – Cina, Giappone, Corea del Sud, Spagna, Regno Unito, Francia, Germania, Italia, Stati Uniti, Brasile e Sud Africa – che differivano ampiamente in termini demografici.

Per determinare i parametri del modello, hanno utilizzato i dati delle Nazioni Unite per ciascuno dei paesi.

“Indipendentemente dall’immunità e dalla mescolanza, l’onere della mortalità a livello di popolazione può variare tra i paesi a causa delle differenze demografiche”, afferma Royun Lee dell’Università di Oslo.

Il modello RAS prevede una composizione dell’età sorprendentemente diversa all’inizio dell’epidemia di COVID-19 rispetto alla situazione endemica finale.

In uno scenario di immunità a lungo termine, permanente o per almeno 10 anni, ci si aspetterebbe che i giovani abbiano i più alti tassi di infezione, poiché gli individui più anziani sono protetti da nuove infezioni da infezioni precedenti.

A causa delle differenze demografiche, il modello indica risultati diversi per i paesi.

Ad esempio, il Sudafrica – forse in parte a causa della sua struttura demografica più giovane – ha una mortalità inferiore rispetto a popolazioni più anziane come l’Italia.

Le “disuguaglianze di morte” sono fortemente influenzate dalla demografia. Tuttavia, indipendentemente dai dati demografici, il modello mostra un continuo spostamento dei rischi per i giovani.

Secondo i ricercatori, il loro modello è progettato in modo che le autorità sanitarie dispongano di uno strumento “robusto e flessibile” per vagliare la futura circolazione del covid-19 per età e per rafforzare gli interventi. EFE

READ  Gli operatori sanitari hanno marciato e hanno chiesto al governo di Mendoza

© EFE 2021. È espressamente vietata la ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi Efe, senza il previo ed espresso consenso di EFE SA.