Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il conflitto tra Russia e Ucraina minuto per minuto | Le evacuazioni continuano a Mariupol in mezzo a nuovi combattimenti

La Germania invia più armi all’Ucraina

Il governo tedesco ha confermato venerdì che fornirà all’Ucraina sette obici semoventi “Panzerhaubitze 2000”, oltre ai cinque che i Paesi Bassi si sono già impegnati per lo stesso obiettivo.

E il ministero della Difesa ha annunciato sul suo account Twitter che la decisione, che la Germania sta “considerando” questa settimana, è stata finalmente adottata dal ministro della Difesa Christine Lambrecht.

“Sono stati fatti i preparativi per la formazione sull’uso degli obici in Germania e inizieranno la prossima settimana”, ha aggiunto il ministero.

Lavrov dice che non ci sono sanzioni che possono farlo con la volontà del popolo russo

Oggi, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha affermato che nessuna sanzione è in grado di infrangere la volontà del popolo e delle autorità russe.

Lo ha detto Lavrov durante una cerimonia per commemorare i diplomatici russi uccisi nella seconda guerra mondiale.

Ha aggiunto che si trattava di prevenire la creazione di “minacce dirette alla sicurezza, alla cultura e alla storia” della Russia lungo i confini della Russia, come è successo molti anni fa.

Papa: La guerra insensata in Ucraina minaccia il mondo intero

Papa Francesco ha sottolineato oggi che tutte le guerre sono “crudeli e prive di significato”, ma che la guerra che infuria da più di due mesi in Ucraina a seguito dell’invasione russa “ha una dimensione ancora più grande e minaccia il mondo intero”.

“Anche prima della fine della pandemia, il mondo intero ha dovuto affrontare una nuova, tragica sfida: la guerra in Ucraina. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, le guerre regionali non sono mai mancate, tanto che ho parlato molto”, il Lo ha detto il Papa ai partecipanti alla sessione plenaria del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani. Tre a pezzi”.

READ  In Israele, l'uso di maschere da esterno non è più obbligatorio e tutte le scuole hanno riaperto

Zelensky ha parlato con Bush, che lo ha definito “il Churchill del nostro tempo”.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha avuto una video chat con l’ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush (2001-2009), che ha definito “il Winston Churchill della nostra epoca” per la sua risposta all’invasione russa dell’Ucraina.

“Questa mattina ho avuto l’onore di parlare per qualche minuto con il presidente Zelensky, il Winston Churchill dei nostri tempi”, ha detto il 43° presidente degli Stati Uniti in un messaggio sul suo account Instagram, riferendosi all’ex primo ministro britannico (1940-1945). . 1951-1955) che ha guidato i destini del Regno Unito durante la seconda guerra mondiale.

“L’ho ringraziato per la sua leadership, il suo esempio e il suo impegno per la libertà”, ha aggiunto.

Gli Stati Uniti negano di aver aiutato l’Ucraina ad attaccare la nave da guerra russa Moskva

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha negato di aver condiviso con il governo ucraino i dati sulla posizione della nave militare russa Moskva nel Mar Nero, affondata a metà aprile dopo un incendio e la detonazione di munizioni.

“Gli ucraini hanno le proprie capacità di intelligence per rintracciare e prendere di mira le navi russe”, ha affermato il portavoce del Pentagono John Kirby dall’agenzia di stampa russa Sputnik.

E il canale televisivo della CNN aveva rivelato in precedenza che gli americani avevano fornito all’esercito ucraino informazioni sulla posizione della nave.

Il governo ucraino conferma che 500 civili sono stati evacuati da Mariupol nei giorni scorsi

Le autorità ucraine hanno riferito oggi che “quasi 500 civili” sono stati evacuati nei giorni scorsi dalla città di Mariupol assediata e bombardata dalle forze russe, senza specificare se si riferissero a persone che si trovavano nello stabilimento industriale di Azovstal. , l’unico avamposto di resistenza nella città del sud.

READ  Tempesta elettrica fatale negli Stati Uniti: un fulmine ha ucciso tre metri di turisti dalla Casa Bianca

“Siamo stati in grado di evacuare quasi 500 civili”, ha detto tramite Telegram il capo dell’amministrazione presidenziale, Andrei Yermak. “L’Ucraina continuerà a fare tutto ciò che è in suo potere per salvare i civili e il personale militare” nelle acciaierie di Azovstal, ha aggiunto.

Il vice primo ministro Irina Vereshuk ha detto all’AFP che le evacuazioni sponsorizzate dalle Nazioni Unite sono iniziate alla fine della scorsa settimana e proseguiranno venerdì.

L’Ucraina condanna gli attacchi ad Azovstal, mentre è in corso una nuova operazione di salvataggio di civili

Le forze russe hanno intensificato i loro attacchi alle acciaierie Azovstal nella città assediata di Mariupol nelle ultime ore, mentre sono in corso nuove evacuazioni di civili, secondo fonti ucraine.

La parte finale dell’Alto Comando dell’esercito ucraino rileva che “gli invasori russi continuano a ostacolare le unità di difesa ucraine all’interno dello stabilimento Azovstal”, l’ultima roccaforte della resistenza ucraina in quella strategica città portuale.

Centinaia di civili che si sono rintanati dall’inizio dell’invasione il 24 febbraio, compresi i bambini, stanno ancora combattendo in quella struttura, anche se alcuni sono già riusciti ad andarsene grazie all’evacuazione promossa dalle Nazioni Unite e dalla Croce Rossa.