Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il codice iOS 16 rivela iPhone Always On Display

Immagine dell'articolo intitolato iOS 16 Tips Icon in the Next iPhone

Il clou di iOS 16 è la nuova schermata di blocco. Con molti nuovi modi per personalizzarlo, il più notevole è che sposta le notifiche nella parte inferiore dello schermo in modo da poter aggiungere widget. È un’anteprima di una delle funzionalità che vedremo nel prossimo iPhone.

secondo 9to5MacL’icona di iOS 16 ha diversi riferimenti alla nuova funzione di visualizzazione Always On, che esiste da un po’ su Android, ma non è disponibile su nessun iPhone attuale.

Come suggerisce il nome, lo schermo sempre attivo è un’opzione che mostra informazioni rilevanti sullo schermo del cellulare quando non lo stiamo utilizzando, come l’ora, le notifiche o i dati aggiornati da un widget.

Questa caratteristica non è del tutto estranea ad Apple. Introdotto in Apple Watch Series 5 come “Mostra sempre” quando ha raggiunto la tecnologia OLED LTPO sufficientemente efficiente. I pannelli OLED possono risparmiare la carica della batteria spegnendo tutti i pixel sullo schermo individualmente ad eccezione di quelli che visualizzano le informazioni. La tecnologia LTPO consente di risparmiare ulteriormente la durata della batteria riducendo la frequenza di aggiornamento dello schermo da un massimo di 60 Hz (60 volte al secondo) a un minimo di 1 Hz (una volta al secondo). L’iPhone ha già questa tecnologia (chiamata aggiornamento) dall’iPhone 13 Pro, ma a differenza dell’Apple Watch, può trasmettere solo da 120 a 10 Hz.

Ora, secondo 9to5Mac, Apple ha configurato iOS con tre nuovi framework per gestire la retroilluminazione del display nel caso in cui ci sia un display sempre attivo. Molto probabilmente, Apple sta aprendo la strada all’iPhone 14 Pro in futuro con la funzione “Always Show” di Apple Watch e utilizza i pannelli OLED LTPO in modo da non sprecare molta energia. È anche possibile che l’iPhone 14 Pro scenda a 1 Hz per risparmiare di più.

La cosa divertente è che secondo 9to5Mac, l’opzione Always On Display può essere attivata anche su dispositivi non supportati, come l’iPhone 13 Pro. Cosa significa questo? Certo, gli ingegneri Apple stanno testando questa funzione con gli attuali iPhone, ma quando si arriva al punto, Verrà attivato nell’ultimo modello, il futuro iPhone 14 Pro, l’Apple Classic.

READ  WhatsApp: come fare in modo che i tuoi contatti non ti vedano "online" o "digitano"