Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Cile ha permesso l’uso del vaccino Sinovac nei bambini dai 6 anni

L’ISP ha approvato la vaccinazione della medicina cinese Sinovac per i minori a partire dall’età di 6 anni. EFE / EPA / ROBERT GHEMENT / Archivio

Lunedì le autorità sanitarie cilene hanno autorizzato l’uso del vaccino Sinovac per i minori a partire dall’età di 6 anni. La decisione è stata presa dopo aver esaminato il background degli studi clinici di fase I e II condotti in Cina.

Risoluzione approvata Dopo che il National Supply Center (Cenabast) ha effettuato l’ordine giovedì 26 agosto Per l’Istituto di sanità pubblica (ISP) per risolvere questo problema.

Cinque esperti hanno raccomandato una vaccinazione di emergenza ISP per i bambini di età superiore ai 6 anni. Due hanno chiesto di avere 12 anni e un membro ha chiesto di avere più esperienza nel processo decisionale.

“Per tutto questo, L’Istituto di sanità pubblica emetterà una decisione che approva l’estensione della vita del vaccino dai 6 anni in poi (…) Quindi il vaccino Coronavac è stato approvato dall’età di sei anni”, ha affermato il direttore dell’ISP, Heriberto García.

La decisione di esperti e ISP si è basata in parte Dallo studio di analisi di prima e seconda fase su 600 bambini in Cina. Questa risoluzione cerca di “offrire una maggiore protezione ai nostri figli” perché “I bambini aumentano intenzionalmente il numero di pazienti non vaccinati”.

In qualche modo i dati lo mostrano I bambini aumentano intenzionalmente il numero di persone infette che non sono state vaccinate. All’interno di questa fascia di età, ci sono bambini trapiantati che hanno bisogno del vaccino perché sono immunosoppressi a causa dell’uso di corticosteroidi e altri farmaci per il loro trapianto”, ha detto Garcia.

READ  Tempesta elettrica fatale negli Stati Uniti: un fulmine ha ucciso tre metri di turisti dalla Casa Bianca

Per quanto riguarda la necessità di estendere il vaccino a più bambini, ha sottolineato Garcia “E’ assolutamente necessario allargare questa fascia d’età” soprattutto per il ritorno alle classi corporative. “Ci sono anche ragioni di salute pubblica molto forti che sono state presentate oggi nella valutazione, Che ha a che fare con un ritorno a scuola calmo, sicuro e fiducioso E proteggere gli insegnanti perché i bambini sono portatori del virus».

In primo luogo, questa vaccinazione di emergenza ha cercato Sarà prorogato fino all’età di 3 anni. Tuttavia, l’assenza di precedenti nell’applicazione del farmaco nei bambini dai 3 ai 5 anni Ha fatto scattare la decisione di iniziare la vaccinazione dall’età di 6 anni.

Nonostante questa approvazione Manca ancora la decisione finale del Ministero della Salute (MINSAL) del Cile, cosa che potrebbe avvenire nelle prossime ore.

Minsal e vaccinazione dei minori

Il ministro della Salute del Cile, Enrique Paris.  Fotografia: Rodrigo Garrido/Reuters
Il ministro della Salute del Cile, Enrique Paris. Fotografia: Rodrigo Garrido/Reuters

E il sottosegretario al ministero della Salute, Paula Daza, ha annunciato che spera di iniziare a vaccinare i minori tra i 6 ei 12 anni durante il mese di settembre, e che la vaccinazione avverrà direttamente nelle scuole.

La decisione di ampliare la fascia d’età per vaccinare bambini e adolescenti non sorprende. Ad agosto, il ministero della Salute cileno (Minsal) ha già annunciato che la vaccinazione tra i bambini dai 3 agli 11 anni sarebbe diventata realtà tra “settembre o ottobre”.

Il 6 agosto, il ministro della Sanità Enrique Paris ha dichiarato che “Calcoliamo che, se gli studi progrediscono rapidamente o otteniamo rapidamente buoni risultatiPotrebbe iniziare a settembre o ottobre di quest’anno con i bambini dai 3 agli 11 anni”.

Quanto sopra è garantito a causa di Un’indagine in Brasile ha mostrato risultati positivi utilizzando il vaccino Coronavac per i minori. “Sappiamo che lo studio Butantan in Brasile ha già fornito risultati e, per quanto riguarda i laboratori, ce ne sono tre (stanno facendo studi sui bambini): Moderna, Pfizer e Sinovac”, ha detto Paris all’inizio di agosto.

READ  L'Uruguay ha aggiornato i protocolli di test e isolamento per i casi di COVID-19

Approvazione per l’uso del vaccino Coronavac per vaccinare i bambini dai 12 anni di età È un progresso perché solo il vaccino Pfizer-BioNTech viene utilizzato per queste persone in Cile. Ecco perché la Dott.ssa Gemma Perez sottolinea la sicurezza del vaccino Coronavac in questa nuova fase di vaccinazione.

“(Coronavac) è un vaccino abbastanza sicuro ed efficace, la cosa più vicina a un vaccino comunemente usatoPerché è un virus inattivato e consente al sistema immunitario di riconoscerlo facilmente e di attivare una risposta immunitaria a questo bug”, ha affermato Perez.

Continuare a leggere: