Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Brasile ha prosperato e ha battuto il Perù 4-0

I padroni di casa sono passati in vantaggio con entrambe le squadre Alex Sandro al 12′ del primo tempo, in una fase preliminare, controllando quasi senza problemi il gioco.

Loustau è stato protagonista a complemento di un calcio di rigore a favore del padrone di casa, poi respinto dal VAR incaricato dall’arbitro argentino Mauro Vigliano.

Ma questa decisione di Lostão, lungi dal demoralizzare il formidabile brasiliano, gli ha fatto venire fame di vendetta, e 10 minuti prima di questa azione, è stata fatta una mossa personale che si è conclusa con un tiro incrociato che ha battuto il portiere peruviano Pedro Galeese per segnare .2 a 0.

Questa seconda conquista ha effettivamente concluso la partita in anticipo, quindi è stata una buona idea per Tite continuare a ruotare i giocatori con l’intento di far riposare alcuni giocatori.

Ma c’era di più da fare: prima con un’altra squadra che giocava come il primo gol che ha permesso a Richarlison che è entrato nel giro di 45 minuti di scorrere sulla sinistra e mettere una posizione bassa al centro della piccola area di un altro nuovo arrivato dalla panchina come l’Everton Ribeiro. per collegare il bersaglio.

E poi, al secondo minuto dell’avversario, quando un’altra partita di squadra ha ricevuto il tocco finale di distinzione da Neymar, e che ha lasciato Richarlison di fronte al gol che si è concluso, dopo un rimbalzo, definendo l’attaccante dell’Everton.

Ora arriverà una data libera per il Brasile e rivedrà la partita solo mercoledì 23 contro la Colombia, al quarto appuntamento, nello stesso scenario di giovedì, per avallare tutto ciò che è stato fatto prima della sua attuale scorta, che comprende quattro unità, mentre Il Perù (al primo appuntamento) non aveva i Suoi, la stessa data dell’Ecuador Gustavo Alfaro di oggi) e il Venezuela zero punti.

READ  Giocatori che perderanno la Coppa del Mondo di Premier League