Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Botox può proteggere le persone dal contrarre il COVID-19?

Il veleno, una delle sostanze più pericolose conosciute dalla scienza, aiuta a ridurre le rughe rilassando i muscoli della fronte. Ma è anche usato per ragioni mediche e somministrato a pazienti che soffrono di emicrania e spasmi muscolari involontari per aiutare ad alleviare i sintomi (Reuters)

Depressione, sudorazione eccessiva, spasmi al collo, problemi alla vescica, eiaculazione precoce, emicrania, mani fredde e persino la grave condizione cardiaca della fibrillazione atriale dopo interventi chirurgici al cuore, Tra l’altro, sono Alcune condizioni che possono essere trattate e notevolmente migliorate con questa sostanza. La gamma di condizioni che i medici stanno usando ora è sbalorditiva e riflette le proprietà uniche di questo farmaco. Ora, si crede che Il botox può anche proteggere le persone dall’infezione da coronavirus, secondo studio francese.

I ricercatori hanno detto che Dei quasi 200 pazienti trattati a luglio dello scorso anno, solo due mostravano segni di malattia. Per confronto, l’hanno suggerito E il 4,4% della popolazione francese aveva già contratto il virus. Ma gli esperti hanno descritto lo studio come “così povero” E hanno insistito Nulla è stato dimostrato sul fatto che il Botox mantenga qualche promessa nella lotta contro il COVID-19.

dall’indagine Hanno partecipato circa 193 pazienti, Di cui Tre quarti di loro sono donne. nel mezzo, Avevano cinquant’anni e tutti avevano preso Botox per malattie mediche, Scopri una squadra Ospedale universitario di Montpellier. Tutti i volontari Sono stati seguiti per tre mesi dopo aver ricevuto l’iniezione per vedere se avevano il virus.

Queste iniezioni per rimuovere le rughe una volta erano un espediente senza esclusione di colpi per i ricchi e famosi, che hanno una notorietà per avere facce congelate, e sono diventate una pratica standard per i ricchi medi (Fatinha Ramos / The New York Times)
Queste iniezioni per rimuovere le rughe una volta erano un espediente senza esclusione di colpi per i ricchi e famosi, che hanno una notorietà per avere facce congelate, e sono diventate una pratica standard per i ricchi medi (Fatinha Ramos / The New York Times)

Nessuno dei partecipanti è risultato positivo al COVID-19, sebbene ci fossero due casi sospetti. Una donna di 53 anni ha sviluppato sintomi rivelatori al ritorno da un viaggio a Las Vegas, ma sono risultati negativi. Anche una donna di 70 anni ha contratto la malattia, ma non è mai stata testata. Nessuno dei pazienti è stato ricoverato in ospedale, Gli esperti di Journal of Dentistry e chirurgia orale e maxillo-facciale.

READ  Israele ha lanciato un forte avvertimento ai terroristi di Hamas: "La pazienza sta finendo"

I nostri risultati Mostra una differenza significativa tra il numero di persone infette nella popolazione generale e il numero di pazienti che hanno avuto iniezioni di Botox che mostrano segni di COVID-19 “. Hanno avvertito. Inoltre, lo hanno ammesso La regione da cui sono stati selezionati i pazienti “non è stata una delle più colpite” in Francia, A differenza di quello “Tutto il contrario.”

Per sottolineare che Botox può frustrare il team SARS-CoV-2 Ha fatto riferimento al caso di una donna di 64 anni di Lozère, nel sud della Francia, che ha ricevuto cure. l’hanno menzionato Non ha contratto il virus, sebbene abbia infettato tutti nel suo villaggio. Hanno anche evidenziato il caso di Una donna di 46 anni non ha contratto il COVID-19 dopo che sua figlia è risultata positiva al virus. Tuttavia, non si sono separati dall’età della figlia o dal fatto che vivessero insieme.

tossina botulinica Funziona bloccando il rilascio del neurotrasmettitore acetilcolina, che paralizza i muscoli. il dottore Dominic Batefull, L’autore principale dello studio e altri contributori all’articolo hanno suggerito che Questo può fermare l’infezione da coronavirus. Inoltre, hanno fatto riferimento ad altri articoli che suggerivano questo la nicotina blocca il recettore a cui si lega l’acetilcolina, per supportare la tua teoria

Il team ha riconosciuto la necessità di ulteriori ricerche per determinare come Botox può fermare l'infezione da COVID-19 (Reuters)
Il team ha riconosciuto la necessità di ulteriori ricerche per determinare come Botox può fermare l’infezione da COVID-19 (Reuters)

Però, Il team ha riconosciuto che sono necessarie ulteriori ricerche per determinare come Botox può fermare l’infezione da COVID-19.

D’altra parte, l’insegnante William Van Shayk, Direttore dell’Istituto di Microbiologia e Infezioni Università di Birmingham, studio criticato. “Questo documento Non può essere usato come prova, o anche come prova debole, che Botox possa prevenire il coronavirus”. Confermato in un’intervista con lui mail giornaliera.

READ  I senatori degli Stati Uniti chiedono a Joe Biden di aumentare la pressione sulla dittatura di Daniel Ortega

Ha aggiunto: “Il gold standard per determinare se un trattamento è efficace nel trattamento o nella prevenzione della malattia è Conduzione di uno studio clinico randomizzato che confronta il trattamento con il placebo. Questo documento non descrive una cosa del genere. Resto dell’articoloNon fa molto in termini di spiegazione meccanica del Botox per l’infezione da SARS-CoV-2 e È molto speculativo”.

“Il Articoli troppo bassi A proposito di COVID-19 Continuando a pubblicare su riviste con referaggio”, L’esperto ha detto nella sua narrazione Twitter.

Continuare a leggere: