Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il 20 luglio il ministero della Difesa annuncia massicce misure di sicurezza e dispiegamento

foto d’archivio. Soldati colombiani marciano durante una parata militare per commemorare il 208° anniversario dell’indipendenza della Colombia a Bogotà, Colombia, 20 luglio 2018. REUTERS/Carlos Julio Martinez

Il ministro della Difesa, Diego Molano, ha annunciato sabato le misure che verranno prese durante il 20 luglio, data per la celebrazione dell’anniversario dell’indipendenza della Colombia, al fine di garantire la sicurezza e l’ordine pubblico nella capitale e nel resto della Paese.

Dopo che il Consiglio di Sicurezza ha incoronato il Ministero dell’Interno, l’ufficio del Sindaco della città di Bogotà e il comando delle forze militari, il capo del portafoglio ha annunciato le strategie e le azioni che verranno messe in atto durante questa giornata, in cui il sono state indette proteste sociali. . Contro il governo di Ivan Duque, nelle settimane successive.

La nostra forza pubblica e soprattutto la nostra polizia saranno pronte ad accompagnare le manifestazioni pacifiche che si terranno a Bogotà, così come in altri comuni di Cundinamarca ea livello nazionale.. Allo stesso modo, sono state organizzate scorte di 6.196 agenti di polizia e 2.784 divise militari”, ha affermato Diego Molano.

In questo senso, ha chiarito che attraverso queste agenzie, si cerca di garantire la convivenza e la sicurezza, nonché di prevenire qualsiasi atto di sabotaggio o violenza pianificato nella capitale e nel resto del Paese, che sarà accompagnato da 592 membri dell’esercito nazionale.

A sua volta, ha chiarito Le risorse strategiche come i terminal e i cancelli del Transmilenio saranno protetti, con supporto fornito agli ingressi di Bogotà e nei punti critici.I ripetuti scontri tra manifestanti e membri della forza generale sono stati mostrati attraverso lo schema degli scudi.

READ  Lavrov, l'irresistibile ministro degli Esteri di Putin, la chiave dell'immagine oscura della Russia nel mondo di oggi

“Ci tengo a precisare che con il sindaco di Bogotà, il ministro dell’Interno e i sindaci di vari comuni è stato raggiunto un accordo sulla Non permettere assedi, violenze o campi permanenti che ledano i diritti della società, del lavoro e della sana convivenza in nessuna città e meno nella capitale.Il gestore del portafoglio ha detto.

A questo proposito, ha affermato che la polizia dispone dei dispositivi necessari per arrestare e perseguire i residenti che attaccano le infrastrutture del Transmilenio, i beni privati ​​e pubblici, attaccano i funzionari pubblici o bloccano le strade, rilevando che negli ultimi giorni hanno 588 persone. Coloro che hanno commesso alcuni di questi atti criminali sono stati arrestati.

Allo stesso modo, Diego Molano ha ribadito che verrà offerta una ricompensa di 70 milioni di pesos ai cittadini che forniranno informazioni che consentano a coloro che intendono provocare un sabotaggio a Bogotà di essere individuati per essere perseguiti e impediti di commettere questi atti criminali. .

Una lacera bandiera colombiana sventola dall'alto del palazzo dei congressi in Plaza de Bolivar, durante una nuova giornata di manifestazioni che hanno visto meno presenze dei cittadini di oggi, a Bogotà (Colombia).  EFE / Mauricio Duenas Castaneda
Una lacera bandiera colombiana sventola dall’alto del palazzo dei congressi in Plaza de Bolivar, durante una nuova giornata di manifestazioni che hanno visto meno presenze dei cittadini di oggi, a Bogotà (Colombia). EFE / Mauricio Duenas Castaneda

D’altra parte, il ministro della Difesa ha indicato che martedì prossimo si terrà una celebrazione militare per commemorare l’indipendenza della Colombia, da trasmettere in televisione per evitare il sovraffollamento e quindi evitare nuove infezioni da virus Covid-19.

La nostra forza generale assicurerà la celebrazione dell’inaugurazione del Congresso della Repubblica, nonché lo sviluppo di altre attività commemorative in diverse capitali delle divisioni del Paese”, ha concluso Diego Molano.

Continuare a leggere