Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ikeki ascende attraverso lo sport

Un uomo muore dopo una sparatoria scioccante su strade pubbliche a Iquique. Il titolo in questione corrisponde alla notizia di martedì 10 maggio, quando un giovane è stato colpito da otto proiettili a metà giornata. A pochi metri da lì è stato aperto data del tour mondiale di skateboard, Una disciplina emergente negli sport acquatici che attira motociclisti da Giappone, Francia, Stati Uniti e Sud America…

Cioè, perché Iquiqueño, dimessosi, ha combattuto duramente per generare ancora una volta notizie positive. Queste tragedie sono diventate crepe nel piano per tornare ad essere “una città tranquilla che è attraente per i turisti e sempre un buon padrone di casa che mostra la sua faccia al Cile”, secondo la gente del posto.

La città ha scelto la via dello sport rafforzando la sua struttura e diffondendo il comune di Iquique, attraverso la Fondazione Municipale dello Sport (Kormodibi), come punta di diamante per affermare il ruolo sociale dello sport come agente di cambiamento e prevenire così notizie come quella che apre la nota dall’essere in prima pagina.

“L’impegno per questo sport è globale. Soprattutto perché sono convinto che il suo ruolo sociale sia una via di fuga e il motore per una vita sana che protegga i bambini e i giovani, in primis, dai problemi sociali. Usiamo lo sport come uno strumento per creare maggiore equilibrio e persone migliori”fa riferimento a Mauricio Soria, sindaco di Iquique che promuove l’attivismo ad occhi chiusi.

Il sindaco aggiunge: “Quest’anno siamo riusciti a malapena a confermare la Coppa del Mondo di Surf, la Coppa di Libertadores Beach Soccer e la storia del Surf World Tour, che ora si sta svolgendo a Cavancha Beach, e lo abbiamo fatto e ci siamo impegnati perché questo lascia un’eredità in diverse dimensioni: economica attraverso il turismo, conoscenza imparando i funzionari del torneo e conoscenza sociale, che è ciò che conta di più per noi, perché questo tipo di torneo lascia eroi e modelli per le generazioni future”.

READ  Elias Lopez ha iniziato a prepararsi per la stagione al Godoy Cruz e ha lasciato di nuovo il River

In particolare, come riportato dalla Siria, la giornata è culminata in uno dei grandi eventi che la città ha programmato quest’anno, il Quiksilver/Roxy Iquique Pro 2022, la serie di qualificazioni 3000 del World Surfing Tour e l’impegnativa World Surf League (WSL) . Livello di gestione e gestione, ricollocato più di 200 persone dall’estero.

“Queste attività si mescolano al lavoro quotidiano dell’organizzazione sportiva, dove abbiamo laboratori gratuiti in diverse discipline per formare decine di ragazzi come Isidora Polto, 13 anni, che ha completato l’intero percorso formativo gareggiando in questa storia del mondo surf Tour offriamo atleta ad alte prestazioni per il nostro Paese”si riferisce a Nicolás Carvajal, CEO di Quiksilver/Roxy Iquique Pro 2022 che chiude: “Per una città come Iquique sono risultati straordinari. Continuiamo a essere convinti che grazie allo sport dobbiamo continuare a chiamare la nostra città ‘la terra dei campioni’.