Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I verbali della riunione del PIL tedesco e della Federal Reserve cadono nella settimana del Ringraziamento

Dopo alcune settimane scandite dai dati sull’inflazione nelle principali potenze economiche del pianeta e in cui le più importanti banche centrali del mondo stavano delineando piani per alzare i tassi di interesse a fine anno e inizio 2023, è tempo che questo settimana per scoprire il PIL della locomotiva dell’Europa – Germania – e dati PMI di servizi e produzione per Francia, Regno Unito, Germania, Stati Uniti e totale UE.

“Nella prossima settimana, in termini di inflazione, spiccano i prezzi alla produzione negli Stati Uniti (lunedì), i prezzi al consumo nel Regno Unito (mercoledì) e i prezzi di importazione ed esportazione negli Stati Uniti (mercoledì)”, ha affermato Allianz Global. «Inoltre, vengono pubblicati tutta una serie di importanti indicatori economici», ha spiegato il direttore, riferendosi alla produzione industriale dell’eurozona (lunedì), della Cina (martedì) e dell’indice di fiducia ZEW per l’eurozona.

Certo, nella settimana segnata dal giovedì del Ringraziamento di Wall Street, devi averlo anche tu d’occhio Nel pubblicare i verbali dell’ultima riunione di politica monetaria della Federal Reserve americana. Nonostante tutto, la tabella di marcia della banca centrale per l’aumento dei prezzi del denaro monopolizza ancora il centro del dibattito macroeconomico. soprattutto, Sulla scia delle “recenti discrepanze tra le opinioni ottimistiche di alcuni membri della BCE e i rapporti di inizio settimana secondo cui il consenso del Consiglio direttivo sostiene un rallentamento a un aumento di 50 punti base a dicembre”.‘, come dicono dal dipartimento di analisi di Monex.

A tal proposito, spiegano da Generali Investments: “Prevediamo ancora un altro rialzo dei tassi di interesse a dicembre e altri 50 punti base nel primo trimestre del 2023. Ciò è in linea con i mercati, che hanno abbassato le aspettative sui tassi di interesse. “

READ  Le esportazioni di Castilla-La Mancha sono aumentate nel primo semestre

Cioè, come con Hans-Jörg Nummer, Director of Global Capital Markets and Thematic Research per Allianz Global Investors, storicamente “Fondamentalmente è stato il cambio di direzione della politica monetaria che ha portato a un cambio di direzione senza precedenti nella storia dei mercati. Reddito fisso e variabile

La produzione industriale della più grande economia mondiale, gli Stati Uniti, sarà pubblicata mercoledì. I punti salienti dell’agenda di giovedì sono il Philadelphia Fed Index, il Kansas City Fed Manufacturing Sector Index e le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione (tutti dagli Stati Uniti).

La serie si chiuderà venerdì con i dati sul PIL della Germania, che dovrebbero illustrare un senso di lentezza nell’economia. “La crescita economica sta rallentando, la domanda si sta riequilibrando dai beni ai servizi e le barriere commerciali stanno aumentando”, afferma Ben Ledler, stratega dei mercati globali presso la piattaforma di investimento multi-asset eToro, mentre spiega che questa situazione e le prospettive future per i prossimi mesi saranno portare a sofferenze “aperte”. Economie incentrate sulle materie prime come la Germania da paesi più chiusi o dipendenti dai servizi, dagli Stati Uniti e dalla Cina alla Spagna e all’Italia “.

COP27 sospesa

Prima di tutto, questa domenica, dobbiamo essere a conoscenza del documento finale che è stato redatto in COP27 dai Paesi partecipanti con i più importanti accordi volti a ridurre il riscaldamento globale, e la cui pubblicazione è stata ritardata nelle ultime ore a causa dei vari incontri in Egitto per essere in grado di concordare alcune importanti conclusioni.