Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I talebani hanno occupato la decima capitale afghana e hanno aumentato il rischio di una presa del potere entro 90 giorni

Ex mujaheddin portano armi per sostenere le forze afgane contro i talebani alla periferia della provincia di Herat (Foto: Reuters)

il Oggi, giovedì, i talebani hanno preso il controllo della città di Ghazni, 150 km a sud-ovest di Kabul. Un membro del consiglio provinciale riferisce che la decima capitale provinciale dell’Afghanistan cadrà nelle loro mani entro una settimana.

Posso confermare che Ghazni è caduto nelle mani dei talebani questa mattina. Hanno preso il controllo di aree chiave della città: l’ufficio del governatore, il quartier generale della polizia e la prigione”., annunciato a Agenzia di stampa Francia Nasser Ahmed Faqiri, presidente del consiglio provinciale di Ghazni.

Il funzionario ha affermato che in alcune parti della città si stanno svolgendo combattimenti, ma che i talebani erano “principalmente al controllo”. I ribelli chiesero anche la cattura della città, confermandone l’esistenza “Un gran numero di soldati è stato ucciso e decine si sono arresi”, ha aggiunto.

Ghazni è il capoluogo di provincia più vicino a Kabul di tutti i ribelli che hanno occupato da quando hanno lanciato la loro offensiva a maggio. Approfittando del fatto che le forze straniere hanno iniziato a ritirarsi, processo che dovrebbe concludersi entro la fine di agosto.

I talebani hanno preso il controllo della città di Ghazni giovedì, 150 chilometri a sud-ovest di Kabul (Foto: EFE).
I talebani hanno preso il controllo della città di Ghazni giovedì, 150 chilometri a sud-ovest di Kabul (Foto: EFE)

I talebani sono avanzati rapidamente nel controllo delle città afghane negli ultimi giorni. In una settimana, Controllavano 10 dei 34 capoluoghi di regione, sette dei quali nel nord del Paese, È l’area che li ha resistito in passato.

I combattenti talebani potrebbero isolare la capitale afgana entro 30 giorni e possibilmente prendere il potere entro 90 giorniUn funzionario della difesa degli Stati Uniti, citando l’intelligence statunitense, ha affermato che i combattenti ribelli hanno ottenuto ulteriori guadagni in tutto il paese.

Il funzionario che ha parlato con l’agenzia Reuters Mercoledì, a condizione di anonimato, la nuova valutazione ha detto quanto potrebbe durare Accettazione è stato un risultato I talebani avanzarono rapidamente quando le forze straniere guidate dagli Stati Uniti se ne andarono.

READ  L'Uruguay consentirà l'ingresso senza quarantena per gli stranieri che sono stati completamente vaccinati e presentano PCR negativa

Ma questa non è una conclusione scontataIl funzionario ha aggiunto, affermando che le forze di sicurezza afghane potrebbero invertire lo slancio mostrando maggiore resistenza.

Gli islamisti ora controllano il 65% dell’Afghanistan e controllano o minacciano di catturare 11 capoluoghi di provinciaLo ha detto martedì un alto funzionario dell’UE. Faizabad, situata nella provincia nord-orientale di Badakhshan, è diventata mercoledì la nona capitale provinciale controllata dai talebani.

I combattimenti sono stati molto intensi in città KandaharDisse un dottore nel sud di quella contea. Hanno ricevuto in città decine di cadaveri delle forze afgane e alcuni talebani feriti.

Tutti gli ingressi a Kabul, situata in una valle circondata da montagne, erano affollati di civili Stavano fuggendo dalla violenzaLa fonte della sicurezza occidentale ha detto. La fonte ha detto che era difficile sapere se i combattenti talebani stavano entrando nella città travestiti da rifugiati.

Una vista generale della zona verde di Kabul (Foto: Reuters)
Una vista generale della zona verde di Kabul (Foto: Reuters)

Il timore è che attentatori suicidi entrino nelle caserme diplomatiche per intimidire e attaccare e assicurarsi che tutti se ne vadano il più rapidamente possibile.“, Egli ha detto.

Il rapido progresso dei talebani ha scioccato il governo e i suoi alleati. Il gruppo che controllava la maggior parte dell’Afghanistan tra il 1996 e il 2001, quando fu rovesciato per aver ospitato il leader di al-Qaeda Osama bin Laden dopo l’11 settembre. Vuole sconfiggere il governo appoggiato dagli Stati Uniti e reimporre una rigida legge islamica.

portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Ned PrezzoHa sottolineato che gli attacchi hanno violato lo spirito dell’accordo del 2020.

I talebani si sono impegnati a discutere un accordo di pace che porterebbe a un “cessate il fuoco permanente e completo”.Price ha detto mercoledì. Ha aggiunto: “Tutte le indicazioni suggeriscono almeno che i talebani cercano la vittoria sul campo di battaglia” e ha concluso: “Attaccare i capoluoghi di provincia e prendere di mira i civili è Va contro lo spirito dell’accordo”.

READ  La Nuova Zelanda abbandonerà la sua strategia "zero Covid" per iniziare a convivere con il virus dopo lo scoppio della variabile delta

Le Nazioni Unite hanno detto che più di 1.000 civili sono stati uccisi il mese scorsoIl Comitato internazionale della Croce Rossa ha affermato che dal 1° agosto sono stati curati circa 4.042 feriti in 15 centri sanitari.

Un video caricato il 10 agosto mostra gli insorti talebani (Immagine: Reuters)
Un video caricato il 10 agosto mostra gli insorti talebani (Immagine: Reuters)

I talebani hanno negato di prendere di mira i civili Hanno chiesto un’indagine indipendente.

Ha aggiunto che il gruppo “non ha attaccato nessun civile o le sue case da nessuna parte, ma le operazioni sono state eseguite con grande precisione e cautela”.Lo ha detto mercoledì il portavoce Suhail Shaheen in una nota.

Discorsi di pace

La sconfitta di Faizabad è stata l’ultima battuta d’arresto per il governo del presidente Ashraf Ghana, che si è recato a Mazar-i-Sharif per radunare i vecchi signori della guerra per difendere la più grande città del nord mentre le forze talebane si avvicinavano.

Ghani ha passato anni a emarginare i signori della guerra mentre cercava di proiettare il potere del suo governo. Centrale per le province ribelli.

Presidente degli Stati Uniti, Joe BidenMartedì ha detto di non pentirsi della sua decisione di ritirarsi e ha esortato i leader afghani a combattere per la loro patria.

Washington ha speso più di un trilione di dollari in 20 anni e ha perso migliaia di soldati americani, NS Continua a fornire supporto aereo, cibo, attrezzature e stipendi alle forze afgane.

I carri armati arrivano sul campo di battaglia a Kunduz (Foto: Reuters)
I carri armati arrivano sul campo di battaglia a Kunduz (Foto: Reuters)

Gli afgani “devono determinare se hanno” volontà politica rispondere e se hanno la capacità di unirsi come leader per rispondere”, ha detto il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki.

Psaki Ha rifiutato di commentare le stime dell’intelligence secondo cui i talebani potrebbero superare Kabul entro 90 giorni, che è stato segnalato per la prima volta da Washington PostMa ha detto che il piano per ritirare le truppe prima del 31 agosto è stato mantenuto.

READ  10 anni fa: è successo il 24 maggio

Una fonte che ha familiarità con le valutazioni ha affermato che descrivono una serie di possibili risultati, tra cui una rapida acquisizione da parte dei talebani, Combattimenti prolungati e un possibile accordo negoziato tra i talebani e l’attuale governo.

Nuova generazione

L’avanzata dei talebani ha fatto temere un ritorno al potere dei militanti Costituita nel 1994 sullo sfondo del caos della guerra civile.

Una nuova generazione di afghani, divenuta maggiorenne dal 2001, teme i progressi in settori come Diritti delle donne e libertà dei media.

Price del Dipartimento di Stato ha affermato che gli Stati Uniti stanno lavorando per creare un consenso internazionale sulla necessità di un accordo di pace.. I talebani hanno preso il controllo delle aree confinanti con Tagikistan, Uzbekistan, Iran, Pakistan e Cina, sollevando preoccupazioni per la sicurezza regionale.

Nel frattempo, gli inviati di Stati Uniti, Cina, Russia e altri paesi si sono incontrati a Doha con i talebani e i negoziatori del governo afghano. nel tentativo di rompere lo stallo durato mesi nei colloqui di pace.

Il primo ministro pakistano Imran Khan ha detto che i leader talebani gli hanno detto all’inizio di quest’anno che non avrebbero negoziato con il governo afghano. Finché Ghani rimane presidente.

(Con informazioni da Reuters)

Continuare a leggere: