Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I talebani hanno conquistato la sesta capitale di provincia e sono più vicini al controllo del nord dell’Afghanistan

Agenti di sicurezza afgani pattugliano dopo aver ripreso parti della città di Herat dopo una feroce battaglia con i militanti talebani a Herat. (EFE/EPA/JALIL REZAYEE)

Lunedì, i talebani hanno catturato Aipak, la sesta capitale provinciale dell’Afghanistan, per cadere nelle loro mani in una massiccia offensiva che ha portato alla cattura della regione strategica di Kunduz. E che l’esercito sembra incapace di rispondere.

“I talebani hanno catturato l’AIPAC e ne hanno preso completamente il controllo”., annunciato a Agenzia di stampa Francia Attributo di Dio SemanghaniVice Governatore della Provincia di Samangan (Nord) con capitale Aipak.

Secondo questa fonte, Il governatore ha accettato una petizione dei notabili della città per ritirare le loro forze e impedire che la popolazione fosse colpita dai combattimenti.

Uno Un portavoce dei talebani ha confermato il controllo della città.

Miliziani talebani al cancello d'ingresso di Aibak, provincia di Samangan, Afghanistan, il 9 agosto 2021 in questo screenshot di un video da un social network.  (Reuters)
Miliziani talebani al cancello d’ingresso di Aibak, provincia di Samangan, Afghanistan, il 9 agosto 2021 in questo screenshot di un video da un social network. (Reuters)

Kon AIPAC, Gli insorti controllano già cinque capoluoghi di provincia nel nord dell’AfghanistanTra questi c’è Kunduz, un punto strategico tra Kabul e il Tagikistan che è stato catturato domenica dopo settimane di assedio.

Hanno anche preso zarangla capitale della provincia di Nimroz, nel sud-ovest.

Lunedì, Affermando di avanzare verso Mazar-i-Sharif, la più grande città del nord e chiave per il controllo governativo dell’area, i ribelli avanzarono nell’entroterra., fatto smentito dalle autorità e dai residenti che li hanno contattati Agenzia di stampa Francia.

leader locale Atta Muhammad Nour ha chiesto di combattere fino alla fineHa promesso di resistere “fino all’ultima goccia di sangue”.

READ  Due sorelle gemelle di 18 anni sono state giustiziate in un Instagram Live

domenica è caduta Kunduz, la seconda città del nord, con una popolazione di 300.000 abitanti, che Era già stato occupato nel 2015 e nel 2016 dai ribelli.

Ore dopo, le forze governative hanno perso Sar-e-Pul y Taloqan, capoluoghi di provincia nei pressi di Kunduz.

Il fumo è visibile nel luogo di un'esplosione in cui le forze afgane si sono scontrate con i combattenti talebani vicino a Kunduz, in Afghanistan, il 10 luglio 2021, in questa immagine ottenuta da Reuters da un video.
Il fumo è visibile nel luogo di un’esplosione in cui le forze afgane si sono scontrate con i combattenti talebani vicino a Kunduz, in Afghanistan, il 10 luglio 2021, in questa immagine ottenuta da Reuters da un video.

I talebani controllano tutti i principali edifici della città, giornalista di Agenzia di stampa Francia E Kunduz.

“La situazione non è buona e abbiamo corso per salvarci la vita”.ha detto di Agenzia di stampa Francia La misericordia di Dio 28 anni.

La cattura di Kunduz è il principale successo militare dei talebani dall’inizio dell’offensiva lanciata a maggio dopo il ritiro delle forze internazionali., da completare entro il 31 agosto.

assone

A fine giugno i talebani hanno occupato il valico di frontiera Sher Khan Bandar Tagikistan meridionale, centro nevralgico delle relazioni economiche con l’Asia centrale.

Lo ha confermato il ministero della Difesa Le forze governative stanno cercando di riprendere il controllo delle aree chiave di Kunduz. Una fonte del ministero ha detto che “i commando hanno lanciato un’operazione di epurazione”.

Funzionari della sicurezza afghani e milizie private fedeli a Ismail Khan, l'ex comandante della pattuglia mujaheddin, dopo aver ripreso il controllo di parti della città di Herat dopo una feroce battaglia con i militanti talebani a Herat.  (EFE/EPA/JALIL REZAYEE)
Funzionari della sicurezza afghani e milizie private fedeli a Ismail Khan, l’ex comandante della pattuglia mujaheddin, dopo aver ripreso il controllo su parti della città di Herat dopo una feroce battaglia con i militanti talebani a Herat. (EFE/EPA/JALIL REZAYEE)

Sabato i talebani hanno preso il controllo di Siberghan, situata a nord di Sar-e-Pol, la roccaforte del famoso maresciallo di guerra. Abdul Rashid Dostum.

READ  Aereo con 72 persone a bordo precipita in Nepal: almeno 32 morti

Mirwais StanikzaiIl portavoce del ministero dell’Interno ha confermato l’invio di rinforzi a Sar-e-Pol e Sebargan.

“Le città che i talebani vogliono conquistare diventeranno presto i loro cimiteri”.aggiunto.

velocità di progressione

Potrebbe essere l’incapacità delle autorità di Kabul di mantenere il controllo nel nord del Paese essere fatale per le possibilità di sopravvivenza del governo.

L’Afghanistan settentrionale è stato a lungo visto come un luogo di opposizione ai talebani. Lì hanno affrontato la più grande resistenza quando sono saliti al potere negli anni ’90.

Ex combattenti talebani a Jalalabad (SPENCER PLATT / Europa Press)
Ex combattenti talebani a Jalalabad (SPENCER PLATT / Europa Press)

I talebani hanno governato il Paese tra il 1996 e il 2001, imponendo la loro rigida versione della legge islamica, prima di essere espulsi dalla coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti.

venerdì, ioI ribelli hanno preso il controllo della città di Zaranj, capoluogo della provincia di Nimroz (a sud), al confine con l’Iran.

Kandahar (sud) e Herat (l’Occidente), la seconda e la terza città afghana, È stata il bersaglio dei loro attacchi per diversi giorni, come Lashkar Gah (a sud), la capitale della provincia di Helmand, uno dei feudi ribelli.

La velocità dell’avanzata dei talebani ha sorpreso gli osservatori E le stesse forze di sicurezza afghane nonostante l’aiuto ricevuto dall’esercito americano.

Gli Stati Uniti hanno intensificato il bombardamento aereoLo ha ammesso il comandante Nicole Ferrara, portavoce del comando centrale dell’esercito americano.

Combattimenti e bombardamenti hanno spinto centinaia di migliaia di afgani a fuggire dalle loro case.

(Con informazioni da AFP)

Continuare a leggere: