Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I suput dovrebbero essere vaccinati per partecipare a feste, club ed eventi

Il governo provinciale ha emesso ieri l’ordinanza di emergenza e di emergenza n. 866 per stabilire le linee guida per la sicurezza e la prevenzione nell’ambito dell’epidemia del governo 19, in conformità con gli standard nazionali imposti dalla Presidenza nazionale. Determina le diverse capacità per le operazioni gestite entro il 31 dicembre 2021 e a Supatt.

L’ordinanza prevede che non vi siano impedimenti agli spostamenti urbani ed extraurbani delle persone entro i confini provinciali, salvo il caso dell’indagato, del caso accertato Govt-19 o degli stretti legami dei casi accertati. .

In questi casi, devono rispettare le condizioni qui previste per i giorni di isolamento secondo le regole della norma nazionale; Eventuali altre misure a tutela della salute delle persone in futuro potranno essere previste da un’autorità nazionale o provinciale.

Priorità assoluta

La Sezione 4 del DNU di Stato ripristina la piena presenza nell’intero sistema educativo provinciale, inclusi tutti gli istituti di livello e di sistema, come da delibera adottata dal Consiglio centrale dell’istruzione della Nazione.

È stato stabilito che questo metodo sarà implementato con una seria attenzione all’uso corretto di sinstrap, ventilazione, igiene delle mani, pulizia di superfici e materiali. Sotto sorveglianza epidemiologica standard e tenendo conto degli indicatori di rischio epidemiologico.

Viaggio di squadra

Ci deve essere il riconoscimento delle province target e permanenti per i laureati o viaggi simili. Tutti i membri del gruppo dovrebbero essere testati per un antigene negativo durante la salita.

Al ritorno, i creatori della folla devono testare un antigene prima di salire a bordo del traffico di ritorno. Se uno qualsiasi dei test diagnostici è positivo, dovrebbero coordinarsi con le autorità locali per isolare i casi e i loro stretti contatti.

READ  Bandiere francesi "in fiamme" per combattere il gelo

Coloro che non hanno un piano vaccinale completo 14 giorni prima dell’inizio del viaggio dovrebbero sottoporsi a 7 giorni di isolamento e un nuovo test. Il controllo del test sarà a carico dell’agenzia di viaggi.

Nel caso di pensionati, tutti i membri della squadra devono presentare un programma completo di immunizzazione almeno 14 giorni prima dell’inizio del viaggio.

Polizia e sale per feste

Vengono gestite le discoteche che si svolgono ad intervalli di chiusura, sale da ballo o similari, e può essere utilizzato un massimo del 50 per cento della capienza deliberata, salvo i casi in cui la bassa capienza sia espressamente prevista dalla normativa vigente.

Gli individui che desiderano partecipare a queste attività dovrebbero farlo almeno 14 giorni prima del programma completo di vaccinazione.

Inoltre, sono state allestite sale feste per balli che si svolgeranno in spazi chiusi. Salvo i casi in cui la bassa efficienza sia espressamente prevista dalla normativa vigente, possono utilizzare al massimo il 50 per cento della capacità approvata. Gli individui che partecipano a queste attività devono presentare un programma di immunizzazione completo almeno 14 giorni prima dell’evento o eseguire un test diagnostico negativo almeno 48 ore prima.

Quegli eventi massicci, che si svolgono in più di 1.000 persone e in spazi chiusi, possono utilizzare fino a un massimo del 50 per cento dell’efficacia approvata e rendere obbligatorio l’ottenimento di un programma di immunizzazione completo avvenuto con almeno 14 giorni di anticipo. L’evento, o almeno una dose di vaccino e un test diagnostico negativo, non sono stati eseguiti prima delle 48 ore.

Le riunioni all’aperto possono utilizzare fino a un massimo del 50 percento della capacità approvata e le persone di età superiore ai 18 anni dovrebbero utilizzare il vaccino contemporaneamente con almeno 14 giorni di anticipo. .

READ  L'odissea della Svizzera tra l'alleato italiano Baku e Roma

Le autorità provinciali, tenuto conto delle condizioni epidemiologiche e sanitarie, possono stabilire misure sanitarie temporanee e mirate, oltre a quelle previste nell’ambito della loro giurisdizione, in merito all’efficacia di alcune funzioni ad alto epidemiologia e rischio sanitario al fine di controllare le epidemie attraverso il Governo. -19, o previa autorizzazione dell’Azienda Sanitaria Provinciale, per ridurre il rischio di trasmissione.