Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I diabetici che ricevono desametasone durante l’intervento chirurgico hanno maggiori probabilità di sviluppare iperglicemia

Lo scopo di questa revisione dello studio era di chiarire la dose preoperatoria di desametasone più appropriata per i pazienti diabetici.

Il diabete è una malattia molto diffusa sull’isola, con il 16% della popolazione di Porto Rico che ne soffre. Foto: persiane.

Uno studio di revisione condotto tra Porto Rico e le università degli Stati Uniti conferma che l’evidenza suggerisce che i pazienti con diabete che ricevono desametasone nel periodo perioperatorio hanno maggiori probabilità di sviluppare iperglicemia, con un aumento massimo della glicemia da 30 a 45 mg/dL nelle prime 24 un’ora dopo una singola dose.

Lo scopo spiega che la somministrazione di una singola dose perioperatoria di desametasone in questo gruppo di pazienti aiuta a ridurre nausea, vomito, infiammazione e dolore dopo l’intervento chirurgico.

Tuttavia, sottolinea che non è chiaro a quale dose ottenga questi effetti, riducendo l’effetto dell’iperglicemia nei pazienti con diabetico.

In particolare, il team ha deciso di condurre lo studio che ha cercato di chiarire la dose perioperatoria più appropriata di desametasone per i pazienti diabetici e se dovesse essere sospesa nei pazienti con scarso controllo glicemico.

La metodologia includeva una ricerca bibliografica utilizzando PubMed e il Cochrane Database of Systematic Reviews, che ha rivelato 17 potenziali fonti di evidenza. Circa otto fonti hanno soddisfatto i criteri di inclusione. Le fonti includevano una revisione sistematica con meta-analisi, uno studio randomizzato controllato e sei studi osservazionali.

Uno studio ha descritto livelli elevati di glucosio nel sangue a dosi crescenti, ma nessun’altra fonte ha supportato questo risultato. Gli studi disponibili erano marcatamente eterogenei sia nel disegno che nella proporzione di soggetti diabetici inclusi e la maggior parte erano di bassa qualità.

READ  Restrizioni, omicron e gli ultimi dati sui contagi da Covid, in diretta

Sebbene lo studio abbia le sue raccomandazioni per l’uso di questo farmaco, sostiene anche che non ci sono prove sufficienti per determinare l’effetto iperglicemico delle dosi comunemente utilizzate di desametasone e sono necessari studi rigorosi.

La letteratura conferma che il desametasone svolge un ruolo importante nel controllo della nausea e del vomito postoperatori, dimostrando una significativa efficacia; Tuttavia, il suo uso nei pazienti diabetici è prudente e gli anestesisti ne hanno evitato l’uso a causa dell’aumento della glicemia.

Il desametasone è un farmaco steroideo che controlla il processo infiammatorio, poiché è riemerso durante l’arrivo della pandemia di COVID-19.

Il diabetico È una malattia molto diffusa sull’isola, che colpisce il 16% dei portoricani, secondo gli endocrinologi del paese.

Accedi allo studio pubblicato dal Journal of Perianesthesia Nursing ASPAN quaggiù.