Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I capitalisti italiani hanno benedetto l’ipotesi di un gasdotto tra Barcellona e l’Italia

Lo slam del presidente Emmanuel Macron per il gasdotto Midcat tra Spagna e Francia ha sostenuto la ricerca di percorsi alternativi per collegare l’energia della penisola iberica all’Europa centrale e settentrionale. Inoltre, in Italia, sempre più attori sono interessati alla realizzazione di questo gasdotto alternativo tra Barcellona e il nord del Paese, sicuramente nella città di Livorno.

Carlo Bonomi, capo dell’Associazione dei datori di lavoro italiani Confindustria, ha benedetto oggi il progetto: “Il gasdotto deve essere collegato”, ha assicurato lunedì in udienza con papa Francesco in Vaticano.


Leggi di più

Enrico Giuliana

“Sono favorevole perché la Spagna ha una capacità rinnovabile di gas naturale liquefatto maggiore rispetto a quella attuale. Sarà il centro dell’Europa. È nell’interesse della Francia non farlo perché ha centrali nucleari ed è un esportatore di elettricità”, ha aggiunto. ha risposto alle domande di questo giornale durante una conferenza stampa. .

L’ipotesi di un collegamento gas tra Spagna e Italia si è rafforzata nelle ultime settimane e sono già in corso studi tecnici per determinarne la fattibilità, commissionati da Engas spagnola e società italiane, le società di gestione della rete di trasporto del gas in entrambi i Paesi. Snam.

Questo è un modo per importare velocemente in Italia il gas naturale liquefatto, visto che al momento ha solo tre impianti di ritrattamento con capacità molto bassa. La necessità di queste infrastrutture è particolarmente elevata in un momento in cui Roma si sta muovendo rapidamente per affrontare la sua forte dipendenza energetica dal gas russo.

READ  L'Italia apre i suoi ghiacciai per sciare sul Passo Stelvio e sulla Val Canales