Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Higuan, tra luci e ombre

TTutti i calciatori conoscono entrambi gli aspetti dello sport di alto livello, ma forse questa dualità si verifica in alcuni giocatori in modo così evidente come nel calcio in carriera. Gonzalo Higuan, che ha appena annunciato il suo ritiro all’età di 34 anni. L’ho fatto da mlun ritiro d’oro per i giocatori sostenuti da carriere di successo in Europa, come con il Pipita, ma anche con momenti amari

Real Madrid: dalla Liga al Lione

Higuain è saltato in Europa dopo due stagioni River PlateUno dei giganti dell’Argentina. Il Re d’Europa lo aspettava, ma in un contesto complesso, non correlato, senza andare oltre, nel contesto attuale. dodici milioni Dall’euro costa un bonifico prestabilito Ramon Calderon e Peja Mijatovic, un giocatore di carattere, onesto e adatto a quel momento specifico della storia del Madrid. Nella sua prima stagione, ha lasciato il suo primo lampo brillante, questo gol nella sua rete spagnolo In un duro ritorno al Real Madrid al Bernabeu. Ho vinto il campionato successivo, ma la squadra è caduta Ottavi di finale di Coppa dei Campioni. insieme a PellegriniHa raggiunto 29 gol in 09-10, quindi Mourinho Questa frase sulle differenze tra andare a caccia con un cane o un gatto ha lasciato qualcuno in un pessimo posto. Benzema. Ma non è riuscito a liberarsi della lastra che gli era stata messa addosso dall’errore di porta vuota contro di lui agli occhi del Real Madrid. leoni, che ha portato a un altro KO bianco negli ottavi di finale di Champions League. Tutto sommato, sull’11-12, sempre con Mou, ha vinto il suo terzo campionato e ci è andato 54 partite Ha giocato (26 gol), ma la Coppa dei Campioni era ancora lontana. Impegno del club per Benzema e accesso balla Gli hanno fatto vedere sollievo nel finire la sua tappa a Madrid, quindi 121 gol in 264 partite.

Italia: gloria a Napoli, frustrazione a Torino

Higuain annuncia il suo ritiro: “È ora di dire addio al calcio”

Era la sua prossima destinazione ItaliaDove Madrid ha trovato una grande offerta (40 milioni) di nebulose. Higuain potrebbe aver vissuto i suoi giorni più felici da calciatore a San Paolo. Ha segnato molti gol, essendo stato attaccante della squadra nelle prime due stagioni e di tutto il Calcio in 15-16insieme a 36 gol Che ha chiuso il record storico della Lega italiana in mano agli svedesi Gunnar Nordahl (Milano) da 1950. Apri le porte di questo record Juvecosa pagare 90 milioni Da Euro (il terzo trasferimento più costoso dell’epoca) alla ricerca del gol mancante per vincere la Coppa dei Campioni. Da “Bianconero” ha segnato 32 gol nella sua prima stagione, 16-17, ma è stato proprio Madrid che se n’è andato senza di lui Campioni Alla fine di Cardiff.

Arrivo cristiano Il suo ruolo ha concluso la sua avventura alla Juventus molto prima del previsto. Hai cercato conversioni che non hanno funzionato Milano S Chelsea (18-19), prima di tornare in Piemonte sul 19-20, che chiude con Solo 11 gol. Dopo quella stagione, ha deciso di terminare il suo periodo in Europa e di accettare la sfida Inter MiamiSquadra David Beckhamin MLS.

Argentina, grande amarezza

In generale, forse è stata la sua trasferta con la nazionale argentina a regalargli il momento più delicato. higuanChi non ha mai perdonato il suo errore prima Noir alla fine di Brasile Coppa del Mondo 2014, occasione ovvia quando si trova da solo davanti al portiere tedesco, che ha segnato per ko. È riuscito a recuperare anche nel primo tempo, ma Il suo obiettivo non era consentito Per il fuorigioco, “Pipita” ha fatto del suo meglio per festeggiare. Si è conclusa con la Germania che ha vinto la finale con un gol di Mario Gtze E ha lasciato Higuain alle porte della gloria, smentita più volte con l’Argentina, come è successo nelle finali dei Mondiali. Coppa America perso in qualcosa 2015 S 2016, che ha anche attirato critiche per la sua mancanza di sottigliezza nella definizione. Forse per questo, quando ha lasciato l’Argentina nel 2019, con 31 gol in 75 partite, ha lasciato il seguente messaggio: “Con piacere di molti, lascio la nazionale”.

READ  Arina Sabalenka, in difficoltà: n.2 in classifica, ha commesso 21 doppi falli, servito da sotto, tirato la racchetta, pianto e perso ad Adelaide.