Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Hanno trovato il primo fossile di un dinosauro morto lo stesso giorno dell’impatto di un asteroide che li ha fatti cadere – Insegnami la scienza

Un fossile di dinosauro sorprendentemente conservato potrebbe essere morto lo stesso giorno in cui l’asteroide che ha causato l’estinzione ha colpito. (Foto: BBC News/Science Teach Me).

66 milioni di anni fa, un asteroide di circa 12 chilometri di diametro entrò in collisione con la penisola dello Yucatan in Messico. Difficile accertare l’entità dell’evento, anche se sembra che sia bastato a porre fine al regno dei mitici dinosauri.

Gli scienziati hanno recentemente rivelato una gamba di dinosauro straordinariamente conservata, ma non è questa la parte sorprendente, la creatura è morta lo stesso giorno in cui un asteroide gigante ha colpito la Terra. Come riportato dalla BBC. (Potete guardare il video di presentazione qui).

“È pazzesco”, ha detto Philip Manning, professore di storia naturale all’Università di Manchester. Nel programma Today di BBC Radio 4, ha detto che la gamba di un tilosauro scoperto nel sito di Tanis nel North Dakota era “l’ultima gamba di dinosauro”.

“La risoluzione temporale che possiamo raggiungere in questo luogo è al di là dei nostri sogni più sfrenati… Questo non dovrebbe esistere davvero, il che è assolutamente sorprendente. Non ho mai sognato in tutta la mia carriera di vedere qualcosa a) così limitato nel tempo; e b) così bello, racconta anche una storia così meravigliosa”.

Tutto ciò che sappiamo sui dinosauri non aviari si basa su fossili, che includono ossa, denti, impronte, impronte, uova e impronte di pelle. Per secoli, persone in tutto il mondo hanno scoperto incredibili ossa e impronte fossili. I primi ritrovamenti sono stati ispirati da leggende e fiabe, in cui le persone immaginavano che queste ossa appartenessero a giganti o enormi mostri.

Il fossile in questione è stato ritrovato presso il sito di Tanis, nel North Dakota (USA). E non era solo, i reperti includevano: una tartaruga confusa su una tavola, la pelle di un triceratopo, un gene pterosauro all’interno del suo uovo e forse parte dell’asteroide colpito.

READ  Questo cellulare del 2015 ha già 6 aggiornamenti Android, più di qualsiasi altro modello

Parlando di questa catastrofe, i dinosauri sono i più comuni, ma insieme ad essi si sono estinti tre quarti della vita sulla Terra, inclusi i temibili rettili marini e volanti: mosasauri, ittiosauri, plesiosauri e pterosauri. In generale, tutta la diversità è stata notevolmente ridotta e la vita ha dovuto prosperare dopo il disastro.

Come i dinosauri, gli pterosauri si distinguono come una delle grandi storie di successo dell’evoluzione. Vissero durante i periodi Triassico, Giurassico e Cretaceo, 215 milioni di anni fa, e prosperarono per circa 150 milioni di anni prima di estinguersi.

Parlare di questi incredibili fossili e aggiungere la storia che sono morti lo stesso giorno per l’impatto di un asteroide che ha ucciso circa il 70% della vita sembra impossibile, quindi puoi continuare a dubitare degli specialisti.

Il professor Steve Busati, dell’Università di Edimburgo, afferma che sarà necessario attendere che ricercatori con discipline specifiche analizzino la scoperta. Ha sostenuto che queste creature avrebbero potuto morire prima dell’impatto, per qualsiasi altro motivo, solo che in questo scenario disastroso, i resti avrebbero potuto essere rimossi e quindi sembrava che fossero morti simultaneamente.

Tuttavia, per alcune di queste scoperte, importa se sono morte il giorno prima o gli anni prima? Un uovo di pterosauro con un piccolo pterosauro all’interno è estremamente raro. Non c’è niente di simile in Nord America. Non tutto deve ruotare attorno all’asteroide”. Il professor Pussat ha detto alla BBC:.

Condividi la conoscenza, condividi la conoscenza.