Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ha portato il bilancio delle vittime a 9 e ha identificato altri 3 decessi

Mentre i lavori di salvataggio continuano, questa domenica salito a 9 Il numero di morti per il crollo in Miami. Inoltre, la polizia di Miami-Dade ha rilasciato altri nomi Tre morti, quindi finora ne sono stati identificati quattro. mentre continuano 156 persone scomparse.

“Abbiamo recuperato quattro corpi e altri resti. Il numero dei morti” A causa del crollo dell’edificio, ora è “9”., ha riferito Daniela Levine Cava, sindaco della contea di Miami-Dade.

“Siamo stati in grado di rimuovere quattro corpi dalle macerie e altri resti umani. Fino ad oggi una vittima è morta in ospedale e abbiamo recuperato otto … vittime sul sito. Quindi oggi confermo che il bilancio delle vittime è di nove. “Abbiamo identificato quattro delle vittime e informato le famiglie”, ha detto il sindaco.

Oltre a Stacie Dawn Fang, 54 anni, la prima morte da identificare, i nomi dei deceduti rilasciati nelle ultime ore sono ispanici. foto di Antonio Lozano83 anni Gladys Lozanoe 79 e Manuel Lafont, da 54.

In un primo momento è stato segnalato Quel Lafont era argentinoMa in seguito si seppe che era nato a Houston (Texas) e di origini cubane.

I primi due si trovavano nella sezione 903 dell’edificio delle Champlain Towers al momento del crollo parziale, mentre Lafont si trovava nell’801, ha detto via Twitter il dipartimento di polizia di Miami-Dade (MDPD).

Manuel Lafont, 54 anni, è stato una delle vittime del tracollo a Miami con la sua ex moglie, che non era sul posto. foto di facebook

Dawn Fang era la madre di un ragazzo di 15 anni che è stato salvato vivo dalle macerie poco dopo l’incidente.

READ  Idriss Déby, il dittatore africano che ha appena vinto il suo sesto mandato in Ciad, muore nei combattimenti

Lavoro salvavita dura 24 ore Cercando di trovare sopravvissuti in spazi vuoti tra le rovine di #SurfsideBuildingCollapse”, hanno detto le autorità di polizia sul social network.

Il sindaco della contea, Daniela Levin Cava, ha dichiarato all’inizio di questa domenica di essere “sul campo” con i membri della squadra di soccorso israeliana e tutte le agenzie coinvolte nell’operazione.

Levin Kafa ha affermato che identificare le vittime è un compito complesso e ha sottolineato che ai parenti degli scomparsi sarà chiesto di fornire Campioni di DNA per facilitare il compito.

Le ricerche sono state ostacolate sabato da un incendio alla base di un blocco di ferro e cemento armato e resti di mobili.

Da quando una parte dell’edificio delle Champlain Towers, che comprende 136 appartamenti fronte mare a Surfside, a nord di Miami Beach, è crollata all’alba di giovedì 24, la squadra di soccorso non ha interrotto le ricerche, lavorando in turni di quattro ore.

In pochi secondi e per ragioni ancora da determinare, 55 appartamenti con i loro occupanti addormentati sono crollati in quel momento.

Oltre ai soccorritori provenienti da altre parti della Florida e degli Stati Uniti, squadre provenienti da Messico e Israele si sono unite come rinforzi, secondo quanto riferito sabato dal capo dei vigili del fuoco di Miami-Dade, Alan Kominsek.

Fonte: EFE e AFP

DD