Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Guerra russo-ucraina: il Perù vede l’opportunità di aumentare le spedizioni di fibra di alpaca verso l’energia turbolenta in Europa | Economia

Anche se l’Unione Europea (UE) prevede di eliminare la sua dipendenza Petrolio e gas russo Entro il 2030, lungo il percorso, dovranno ancora cercare alternative per garantire l’approvvigionamento energetico. Nel frattempo, le famiglie di quel continente stanno iniziando a sentire i prezzi elevati dell’elettricità nel bel mezzo dell’inverno europeo.

In questo scenario, i produttori tessili in Perù potrebbero avere un ruolo importante attraverso l’abbigliamento caldo. Alla domanda su questa possibilità, Carlos Bini, presidente del Comitato Tessile dell’Associazione Esportatori, ha dichiarato (AdexHa affermato che di fronte a potenziali problemi con l’approvvigionamento energetico e il riscaldamento nelle case europee, l’opzione migliore sarebbe aumentare le spedizioni fibra di alpaca “Certo.”

Il Perù è il più grande esportatore mondiale di fibra di alpaca Più di 35 milioni di dollari USA. In Europa, l’Italia è il principale mercato di destinazione con una quota del 39,9% nel primo segmento delle fibre di alpaca, dopo la Cina (43,8% del mercato).

Di fronte alla possibilità che gli effetti dell’invasione Dalla Russia all’Ucraina Benny ha esortato a continuare a causa della crisi economica del mercato europeo Promero Per avviare un’intensa promozione della fibra nazionale in paesi come Germania, Francia e Spagna, oltre alla Turchia, “quest’ultima non è stata sufficientemente promossa”, ha affermato.

Altri mercati con un grande potenziale di vendita sono la Scandinavia, il Giappone e il Canada, oltre a continuare a promuovere il mercato statunitense.

Solo a gennaio di quest’anno le esportazioni tessili (che include la fibra di alpaca) sono cresciute del 23,7% rispetto allo stesso mese del 2020, con un valore delle esportazioni pari a 37,6 milioni di dollari USA. Le società che guidano la classifica in questo periodo sono Michell y Cía, Sudamericana de Fibras SA e Grupo Inka-Inca Tops SA

READ  Le esportazioni dei Paesi Baschi hanno raggiunto livelli record prima dell'epidemia

Secondo il Presidente del Comitato Tessile, le prospettive per le spedizioni di fibra di alpaca per quest’anno sono ottimistiche e manterranno i livelli del 2021. Da notare che tra gli obiettivi di Adex c’è che nel 2022 il 40% delle spedizioni sarà alto -fibra di qualità »bambino alpaca“.

Allo stesso modo, il prezzo di Viber – fissato nel 2021 a 31 dollari al chilogrammo – dovrebbe aumentare a causa del tasso di trasporto – a causa del prezzo più alto del petrolio – e così aumenteranno i prezzi. Cliente aggiustato per il cliente”, ha affermato Benny.

“Le tariffe di trasporto globali hanno raggiunto livelli storicamente elevati. Questo e altri problemi logistici causati dalla pandemia sono stati un problema serio, così come la congestione del porto di Kalaw.

Vantaggi dell’alpaca peruviana. Il Perù è il principale produttore mondiale di fibra di alpaca.

Compiti in sospeso e urgenti

Il contesto attuale si presenta come uno scenario in cui il Perù può continuare a posizionarsi come un buon fornitore di fibre di alpaca di alta qualità; Tuttavia, la produzione per animale non è ottimale e ai paesi piace stato unitoE Australia e Cina, grazie alla tecnologia e a un maggiore sostegno finanziario, stanno accelerando la produzione di cammelli.

Al contrario, non ci sono leggi che proteggano la fibra di alpaca come prodotto peruviano. Ciò è dovuto, secondo un portavoce commerciale, alla grande ignoranza della fibra di alpaca come fibra di lusso.

“Non c’è abbastanza sostegno da parte dei governi regionali, i produttori non sono associati, il che è preoccupante se cercano finanziamenti. C’è anche un’enorme mancanza di incentivi da parte di Ministero dello Sviluppo Agricolo e dell’Irrigazione per l’allevamento e la conservazione degli alpaca nelle più grandi regioni di alpaca, come Cusco; Ha sottolineato la mancanza di organismi di certificazione per la qualità della fibra.

La proposta di Adex prevede – oltre a promuovere il movimento cooperativo dei piccoli produttori – lo svolgimento di fiere di assemblaggio nelle zone più centrali, tenendo presente che il taglio avviene in comunità abbastanza remote.

A breve sarà inoltre necessario combattere gli intermediari che non rispettano la qualità delle fibre. Infine, sarà anche necessario costruire nuovi macelli per la vendita della carne di alpaca, che è uno dei macelli più nutrienti.

Regioni di produzione di fibre di alpaca in Perù.  Fonte: Adex
Regioni di produzione di fibre di alpaca in Perù. Fonte: Adex