Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Guayafest 2022, un evento che riunisce gli spettatori italiani e cerca di dare impulso all’industria cinematografica ecuadoriana | cinema | intrattenimento

Proiezioni di film, forum, conferenze e cene di beneficenza: questo è il modo in cui cerchi di promuovere la cultura, il turismo e il potenziale diritto cinematografico. Guayavest 2022razionale da giornalista e direttore culturale Daniela Kramer S Mauricio Carvajal (Colombia), Sostenuto da Corporazione municipale del turismo pubblico di Guayaquilguidato da Gloria Gallardo; Provincia di Guayas, accademia e società privata.

“Siamo qui perché tutti amiamo il cinema, un mezzo meraviglioso, zoppicante e ironico in cui possiamo sognare, conoscerci, persino trasformarci ed essere altri, perché un film può cambiare la nostra vita”, Kramer ha detto questa mattina in una conferenza stampa.

Gallardo ha sottolineato che la storia d’ora in poi cambierà perché “c’è un percorso importante da percorrere” per “trasformare Guayaquil e l’Ecuador in una capitale del cinema, in una sede del cinema.

Oltre all’attore Franco Nero e il cantante Ornella MutiAll’incontro ha partecipato la stampa italiana Mauro Malavasi Cantante produttore musicale Antonella Pucci Politico e regista Claudio Pucci; S Francesca RendaFa parte dell’Italian Film Commission.

I rappresentanti dell’America Latina per il campione sono ecuadoriani Carlos Scavone e Shani NadanOltre agli attori colombiani Luis Velasco e Mabel Moreno.

Questa prima edizione ha l’Italia come Paese ospite, quindi 10 classici film italiani Nell’ambito di questo incontro, tra cui: Acato, di Pier Paolo Pasolini; Avventura, di Michelangelo Antonioni; dolce vitadi Federico Fellini bella più moglidi Damiano Damiani; Tra l’altro.

Ogni giorno vengono presentati 3 film ogni giorno a partire dalle 14:00 e ogni film è preceduto da un cortometraggio. Il Gli spettacoli saranno nelle sale Supercines di Riocentro Ceibos e Riocentro El Dorado.

Inoltre, si terranno forum e discussioni che affronteranno argomenti come La cinematografia difesa dal legislatore, Ecuador come centro dell’industria audiovisiva, produzioni su piattaforme digitali, Promozione culturale e nuovi talenti, tra gli altri argomenti. I forum si terranno presso l’Hilton Kowloon ma saranno anche trasmessi da Canale YouTube di Guayafest.

READ  Così Madonna festeggia, come famiglia e stile, il suo 64° compleanno e il 22° compleanno del figlio Rocco | persone | intrattenimento

La quota ecuadoriana sarà superata dai film invisibile, di Javier Andrade; occhiali gialli Scritto da Evan Mora Manzano; madre della luna Scritto da Daisy Burbano; Via della LibertàE il Diretto da Vicki Valdez percorso lunare di Juan Sebastian Jacomi S brutta nottata, Da Gabriella Calvacci. Alcuni di questi film verranno proiettati anche in Aula Mz14 dell’Università delle Arti.

L’incontro si terrà dal Fino a domenica 13 novembre. L’accesso a campioni di film, forum e talk è gratuito, previa registrazione tramite la pagina talkdecine.com o cliccando qui. Per controllare l’agenda completa del festival, puoi farlo Sui social network (Guayafest, Instagram).

Proposta di legge sul cinema in Ecuador

In conferenza stampa, il governatore Susanna Gonzalez Ha lanciato l’idea del Codice cinematografico ecuadoriano, oggetto di una delle conversazioni al Guayafest 2022. “Stiamo aumentando la consapevolezza perché non si tratta di un’industria per ricchi, ma di un’industria per tutti, che sta rivitalizzando l’economia di tutti. Questo settore garantirà non solo il turismo, ma anche l’intero ambiente che lo comprende, dai partecipanti più giovani, ai laureati, ma soprattutto ai non laureati”.

Lo ha confermato Gallardo. “Andiamo insieme a costruire questa legge, andiamo insieme a contribuire a questo sogno, andiamo insieme ad aprire le porte a tutti i talenti, a tutta la creatività, a tutto ciò che esiste in questa città e in questo Paese. Vi assicuro che lo faremo fa in modo che succeda”.

Claudio PucciIl regista e politico italiano, che è stato uno dei direttori del diritto cinematografico italiano, è venuto nel Paese per consigliare sullo sviluppo della legge sul cinema ecuadoriano, al fine di “evitare gli errori” che hanno commesso nell’emanazione della legge in Italia. In questo modo promuovere lo sviluppo della scena cinematografica nel paese.

La conferenza stampa di Guayafest si è svolta mercoledì 9 novembre.

per Gonzalo PoncePresidente Accademia delle arti audiovisive e cinematografiche dell’EcuadorE il Industria cinematografica ecuadoriana in “declino” Dall’eliminazione di molte entità culturali statali durante il governo di Lenin Moreno e così via L’industria ha bisogno del sostegno statale; Come afferma Iniziative come Guayafest 2022 sono importanti per attrarre investimenti esteri nella produzione audiovisiva.

est Giovedì alle 10:00nella stanza di Fernandina all’Hilton Kowloon, Forum Su questo argomento chiamato Diritto del cinema e dell’audiovisivo: impatto e vantaggi in Ecuador. Questa attività porterà: Claudio Pucci, Gonzalo Ponce e Jan Vanderendonck S Annabella Azin de Noboa. (IO)