Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Google unirà Meet e Duo in un’unica app per effettuare chiamate vocali e video

Google adatterà la funzionalità di Meet a Duo per creare “Google Meet” (Immagine: BBC)

L’uso delle videochiamate è essenziale per tenersi in contatto a distanza. Attualmente ci sono una varietà di opzioni per questo; Tuttavia, prima di ricorrere a un’applicazione, è necessario tenere conto delle regole, delle regole, dell’uso e dello scopo per cui verrà fornita. Attualmente, Il Google Ha due strumenti per questo: Duo e Meet.

Sebbene ognuno abbia le sue caratteristiche, alcuni sono pensati per il business e altri per uso personale, La società americana ha annunciato che queste due applicazioni verranno combinate per creare una nuova applicazione.

Si tratta di “Google Meet” Dovrebbe essere l’opzione che gli utenti hanno cercato nella loro vita.

Secondo il funzionario responsabile di Google Workspace, Javier Soltero, Gli indirizzi e i numeri di telefono di Gmail sono impostati per essere integrati in questa nuova app. In questo modo, ciascun utente deciderà quando desidera essere contattato e quando no.

Con questa nuova fusione, Google Meet verrà rinominato come
Con questa nuova integrazione, Google Meet verrà rinominato “Meet Original” (Immagine: leggi le ultime notizie tecnologiche online con Saejob)

Uno degli assi principali di questo progetto è “Accessibilità”, Qualcosa su cui Soltero si è concentrato durante il suo periodo in Google. E poiché puoi avviare una videochiamata in qualsiasi momento, devi anche decidere quando preferisci rimanere in contatto.

Negli ultimi anni Meet si è affermato come una delle piattaforme più popolari per meeting e chat di gruppo di ogni tipo. D’altra parte, Duo si è dimostrato un’app di messaggistica istantanea. L’idea di Google è quella di adattare tutte le funzionalità di Duo a MeetCon l’obiettivo di offrire il meglio di entrambe le applicazioni.

READ  Stanno cercando di far rivivere il mammut lanoso estinto | Grazie all'ingegneria genetica, potrebbe rimettere piede sulla Terra entro sei anni

Una delle differenze tra Duo e Meet è che All’inizio puoi chiamare qualcuno direttamente usando il numero di telefono, senza dover ricorrere a link o programmare una riunione in Google Calendar. In questo senso, Duo, lanciato originariamente nel 2016, è simile a FaceTime.

Sebbene sia una combinazione di queste due app, Google ha scelto di mantenere l’app Duo. in poco tempo, Questo strumento integrerà molte funzionalità di Meet nella sua piattaforma. in questo modo siSi prevede che entro la fine del 2022 Duo si evolverà per essere chiamato “Google Meet”.

Questa combinazione di Duo e Meet dovrebbe essere un concorrente di altre app (Immagine: Infobae)
Questa combinazione di Duo e Meet dovrebbe essere un concorrente di altre app (Immagine: Infobae)

Per quanto riguarda l’app Meet, il suo nome verrà cambiato in “Meet Original”; Tuttavia, alla fine diventerà obsoleto. Sebbene questa decisione possa essere sconcertante, Dave Citron, Product Manager di Google Video, ha sottolineato che si trattava della migliore via da seguire in termini di connettività e funzionalità, dato che Meet, come piattaforma web, sarebbe stata la base di questa nuova piattaforma incorporata.

Questo progetto fa parte dello sforzo di Google di standardizzare alcuni dei suoi diversi strumenti al fine di fornire un servizio più coerente. Ha anche a che fare con cosa È stato un incontro che si incontra sempre di più durante l’epidemiaessendo una delle opzioni più praticabili per rimanere in contatto a distanza.

È per questo Soltero vede Meet come il luogo “ovvio” in cui Google può concentrare i futuri sforzi audio e video, perché c’è ancora un mercato da esplorare. Nel tempo, spera, il marchio Meet significherà più di un semplice “incontro”.

READ  Android: come utilizzare la funzione per trovare un cellulare

Tuttavia, ci sono ancora alcuni dettagli che devono essere modificati. Ad esempio: squillerà ogni volta che si riceve una chiamata su tutti i dispositivi collegati e le schede del browser web? Google ha risposto di no e lo ha confermato Determina su quale dispositivo verrà ricevuta la notifica in caso di chiamata in arrivo.

Nonostante questo, Meet è già integrato in molti servizi Google, quindi Può diventare un forte concorrente di altri strumenti e applicazioniCome WhatsApp e FaceTime, solo per citarne alcuni.

Continuare a leggere: