Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli spagnoli pagheranno 20 euro in più rispetto ai francesi o agli italiani

Il compleanno Non sfugge alla spirale inflazionistica che si è verificata nel nostro Paese negli ultimi mesi. Gli spagnoli saranno gli europei che pagheranno di più cena in questa data importante, Secondo solo ai tedeschi. un appuntamento in mezzo ai prezzi elevati del cibo in Spagna costerà in media 60 euro, Per 40 euro in altri paesi come la Francia o l’Italia.

Il broker eToro Ha analizzato i prezzi dei cibi tradizionali natalizi nei supermercati locali e ha scoperto che un piatto tradizionale tedesco di oca arrosto con contorni – tra cui pancetta, mele e cipolle – costerebbe € 66,7 per una famiglia di quattro persone, e un’oca di 3 chili costerebbe tanto come Circa 58 euro. All’altra estremità c’è il tipico banchetto natalizio romano Sarmal con mamalia – Macinato di maiale e manzo – con tutti i soliti contorni – incl Crauti e polentaUna famiglia di quattro persone costa solo 25,87 euro.

Sebbene famiglie tedesche Sono loro che devono vedersela con la cena di Natale più costosa, secondo uno studio eToroAnche altri paesi che consumano uccelli in queste date dovranno affrontare costi significativi. Ad esempio, quest’anno gli spagnoli pagheranno 60,9 euro per una classica cena di Natale. L’eccezione è Regno UnitoDove il costo del tacchino è molto più basso. Le famiglie pagheranno € 32,48 per una cena tradizionale britannica a base di tacchino e contorni.

“Le famiglie di tutto il mondo stanno risentendo dell’impatto dei prezzi dei prodotti alimentari, che quest’anno sono aumentati in modo significativo oltre ai già elevati tassi di inflazione, e il nostro studio globale mostra l’impatto di ciò sulla cena di Natale”, spiega. Ben LedlerGlobal Markets Strategist presso eToro

READ  I deputati riconoscono all'ambasciatore italiano uscente per il suo contributo alle relazioni bilaterali

Quest’anno l’inflazione alimentare è aumentata a livello globale: gli ultimi dati dell’UE sull’inflazione alimentare sono del 17,2%, mentre la cifra corrispondente per la Spagna è del 15,4%. Ad un prezzo leggermente più alto rispetto alla Romania, le famiglie norvegesi godranno della seconda cena di Natale più economica nei paesi inclusi nello studio: un tipico pasto norvegese di arrosto di maiale costerà 26,8 euro per una famiglia di quattro persone. L’inflazione dei prezzi alimentari è aumentata in tutto il mondo quest’anno: L’ultima cifra dell’inflazione alimentare nell’Unione Europea è del 17,2%, mentre in Spagna è del 13,7% più costosa fino a ottobre.

acquisti anticipati

Il 53% degli spagnoli acquisterà prodotti freschi in anticipo per risparmiare sulla cena di Natale, secondo un sondaggio condotto Uber mangia. Nello specifico, il Molti bambini Sono quelli che preferiscono lasciare tutto pronto in anticipo, anche con un paio di settimane di anticipo, invece Millennial Sono quelli che anticipano meno i loro acquisti, anche se la maggior parte concorda sul fatto che il vantaggio principale di entrare nelle settimane con la maggior domanda è che è più economico.

Da parte sua, il più giovane dei partecipanti al sondaggio, la Generazione Z, ha ammesso di farlo per garantire il prodotto prima che si esaurisca. Lo studio riflette che il 34% dei consumatori spagnoli acquista già i propri prodotti freschi online, con carne e pesce che sono gli alimenti più popolari che acquistano online. Per quanto riguarda il motivo principale per effettuare un acquisto “online” varia a seconda della fascia di età. E così, il Molti bambini Evidenziando la comodità di evitare linee, mentre la “X” e le generazioni Millennial Accetta di risparmiare tempo e la Generazione Z vede nella facilità della consegna a domicilio il vantaggio principale.

READ  Il prezzo dell'elettricità scende ancora, ma è la domenica più cara della storia

L’indagine rivela inoltre che il costo medio dei prodotti freschi in queste date natalizie oscillerà tra i 101 e i 150 euro, cifra che sale nelle fasce di età più anziane, poiché Molti bambini Contano di superare i 150 euro. In termini di prodotti acquistati in precedenza, i gamberi sono il prodotto principale in tutte le fasce d’età, seguiti da prosciutto serrano, formaggio e altri crostacei.