Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli attivisti per il clima hanno lanciato liquido nero contro un dipinto di Klimt in un museo di Vienna

Gli attivisti per il clima in Austria hanno attaccato un famoso dipinto di Gustav Klimt con un liquido nero oleoso, dopodiché uno di loro si è attaccato alla cornice del dipinto.

Due attivisti hanno lanciato del liquido nero e oleoso contro il dipinto morte e vita Da Gustav Klimt (1862-1918) al Museo Leopold di Vienna per denunciare l’inazione contro la crisi climatica. Poi qualcuno si è attaccato alla cornice del dipinto.

Le prime informazioni indicano che il dipinto era protetto da vetri e non sarebbe stato danneggiato, anche se da tempo il museo chiede di valutare nel dettaglio cosa sia successo.

Il gruppo “The Last Generation” ha condiviso un video della protesta sul proprio account Twitter. Una persona si è attaccata anche al vetro che protegge l’opera durante la dimostrazione.

In occasione di una festa regionale, L’ingresso a Leopold era gratuito, sponsorizzato dalla compagnia petrolifera OMV Nonostante i severi controlli, gli attivisti sono riusciti a mettere il liquido in una borsa dell’acqua calda.

Gustav Klimt dipinge dopo che gli attivisti di Last Generation Austria (Letzte Generation Oesterreich) hanno versato olio su di esso al Museo Leopold di Vienna
L'ingresso a Leopold era gratuito, sponsorizzato dalla compagnia petrolifera OMV
L’ingresso a Leopold era gratuito, sponsorizzato dalla compagnia petrolifera OMV

Potrebbe interessarti: Gustav Klimt: il pittore amante del porno che ha creato un mondo sotto forma di donna

“Sappiamo del problema 50 anni fa, dobbiamo agire ora, o il pianeta sarà distrutto”, ha gridato un altro attivista dopo aver lanciato olio sul dipinto.

“Ferma la distruzione dei combustibili fossili. Siamo diretti verso l’inferno climatico”, ha aggiunto, descrivendo l’esplorazione di petrolio e gas come una condanna a morte per l’umanità.

READ  Violenza sessuale, cure mediche forzate e detenzione arbitraria: la brutale tortura degli uiguri da parte del regime cinese

Cinque giorni fa, altri due attivisti dello stesso gruppo hanno intonacato fossili di dinosauri intatti al Museo di Storia Naturale di Vienna per criticare la devastazione climatica causata dagli idrocarburi.

    Una persona si è attaccata anche al vetro che protegge l'opera durante la dimostrazione
Una persona si è attaccata anche al vetro che protegge l’opera durante la dimostrazione

Potrebbe interessarti: Tre opere di Klimt distrutte dai nazisti sono state restaurate con la tecnologia

“Di fronte ai resti di giganti estinti, chiedono una politica di sopravvivenza, piuttosto che la distruzione costante dei nostri mezzi di sussistenza”, ha spiegato in una nota il gruppo ambientalista, molto attivo in Austria e Germania.

Vari gruppi di attivisti hanno tenuto diverse manifestazioni negli ultimi mesi, come il blocco delle strade e il lancio di purè di patate in un cantiere edile. Claude Monet In Germania. Il gruppo britannico Just Stop Oil ha gettato nel piatto la zuppa di pomodoro girasole Da Vincent van Gogh Alla National Gallery di Londra il mese scorso.

Gli attivisti di Just Stop Oil si sono incollati alla cornice di una vecchia versione di Ultima cena Da Leonardo Da Vinci Alla Royal Academy of Art di Londra carro di fieno Da John Constable V Galleria Nazionale.

Con informazioni da EFE e AP

Continuare a leggere