Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli 11 giocatori più anziani a saltare la Coppa del Mondo

La FIFA World Cup Qatar 2022 è il più grande evento sportivo del pianeta, che riunisce i migliori giocatori, mentre milioni di fan viaggiano da tutto il mondo per sostenere le loro squadre in una competizione che si svolge ogni quattro anni.

Tuttavia, in ogni edizione, c’è sempre un gruppo di calciatori che fanno parte dell’élite di questo sport, ma per vari motivi non riescono a prendere parte al torneo, o perché i loro paesi non si sono qualificati o perché hanno subito un infortunio.

Questo è il numero perfetto 11 (4-3-3) per i giocatori che non parteciperanno ai Mondiali:

Obiettivo:

Gianluigi Donnarumma (Italia – Paris Saint-Germain)

Il 23enne italiano è considerato oggi uno dei migliori portieri, ma non sarà presente in Qatar a causa del fatto che l’Italia, campione in carica della Coppa dei Campioni, non è riuscita a qualificarsi per la Coppa del Mondo per la seconda volta in un fila, dopo essere stato squalificato anche dalla Russia 2018.

Difesa:

Reece James (Inghilterra – Chelsea)

Nonostante il ruolo di terzino destro sia uno dei più competitivi in ​​Inghilterra con Kyle Walker (Manchester City), Trent Alexander-Arnold (Liverpool) e Kieran Trippier (Newcastle); Il ventiduenne Reece James era il favorito per essere titolare, data la sua eccezionale prestazione sia in attacco che in difesa.

Ma in una partita di Champions League tra Chelsea e Milan l’11 novembre, James ha subito un grave infortunio al ginocchio che lo ha portato fuori dal torneo in Medio Oriente.

Leonardo Bonucci (Italia-Juventus)

Come Donnarumma, non potrà giocare il veterano difensore della Juventus Leonardo Bonucci (35 anni). Coppa del Mondo Perché l’Italia non è riuscita a qualificarsi.

READ  Il Nicaragua partecipa in Italia ad Ecomundo, il salone internazionale dell'economia circolare

David Alaba (Austria – Real Madrid)

Nell’ultimo decennio, Alaba è diventata una leggenda Bayern Monaco Vincendo quanti più trofei possibili, e in sole due stagioni è diventato rapidamente uno dei leader del Real Madrid, vincendo la terza Champions League in carriera. Purtroppo l’Austria è stata esclusa dalla fase a eliminazione diretta finendo quarta nel Gruppo F, dietro a Danimarca, Scozia e Israele.

Andrew Robertson (Scozia – Liverpool)

Robertson è una figura chiave del Liverpool, ma salterà il Mondiale perché la Scozia è stata eliminata in semifinale contro l’Ucraina.

Linea mediana:

N’Golo Kante (Francia – Chelsea)

Kante è stata una delle grandi star che hanno portato la Francia a vincere la seconda Coppa del Mondo della sua storia in Russia nel 2018. Inoltre, il giocatore si è affermato come il miglior centrocampista difensivo per diverse stagioni, ma un infortunio al bicipite femorale gli ha impedito di pareggiare. Dalla chiamata di Didier Deschamps.

Marco Verratti (Italia – Paris Saint-Germain)

L’abile centrocampista e partner principale di Messi, Neymar e Mbappe al Paris Saint-Germain è stato un’altra vittima dell’eliminazione dell’Italia.

Martin Odegaard (Norvegia – Arsenal)

Odegaard è stato uno dei giocatori più promettenti del calcio e, all’età di 23 anni, è finalmente esploso come capitano dell’Arsenal (numero 1 in Premier League) all’inizio della stagione 2022-23; Tuttavia, la Norvegia è arrivata terza nel Gruppo G delle qualificazioni UEFA.

Comando:

Luis Diaz (Colombia – Liverpool)

Originario della provincia di La Guajira (Colombia), Luis Diaz è diventato famoso quando ha firmato per il Liverpool nel gennaio 2022. Il giovane esterno ha sostituito Diogo Jota e Firmino ed è riuscito a essere un titolare e una delle figure più importanti della squadra di Jurgen Klopp . Tuttavia, la Colombia è stata esclusa dalla Coppa del Mondo nelle qualificazioni sudamericane.

READ  Ibex è in rialzo del 2,43% per la settimana e chiude sopra gli 8800 punti

Mohamed Salah (Egitto – Liverpool)

L’attaccante egiziano è ormai da diversi anni tra i cinque migliori giocatori al mondo. Ma dopo aver perso la finale di Coppa d’Africa 2022 contro il Senegal, guidato da Sadio Mane, l’Egitto è stato escluso gusto Dopo essere stato eliminato nelle qualificazioni in Africa, sempre contro il Senegal.

Erling Haaland (Norvegia – Manchester City)

Haaland, che ha 22 anni, è considerato dalla stragrande maggioranza dei fan il leader della prossima nuova generazione di calcio. L’ex Borussia Dortmund ha battuto tutti i record di gol da quando è passato al Manchester City in questa stagione, ma l’esclusione della Norvegia gli ha impedito di giocare la sua prima finale di Coppa del Mondo.