Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Giri che i latinoamericani fanno per riempire l’album della Coppa del Mondo

Alcuni spendono la busta paga, molti si mettono in fila fin dall’alba per le ambite buste e alcuni, puristi, accettano solo pubblicazioni cartacee in Italia, culla dell’esasperante album di Coppa del Mondo in America Latina.

Come ogni quattro anni, album Panini World Cup, che stavolta Si terrà in Qatar dal 20 novembre al 18 dicembreè di gran moda in una regione lontana dal re dello sport e felice che Lionel Messi o Neymar rompano il dominio europeo dopo 20 anni.

“Quasi tutto quello che ottengo (guadagno) o che mi prestino lì, o qualunque cosa mi debbano e debbano pagare, lo investo nell’acquisto di statue. È il mio hobby, è un filo di terraL’argentina Hilda Losada ha detto all’AFP con una risata sorniona.

Questa nonna di 68 anni, che deve compilare l’album suo e del nipote, è arrivata alle cinque del mattino in un negozio di un quartiere borghese di Buenos Aires a Ricerca pacchi, molto ricercata e rara in Argentina, Il governo ha mediato la scorsa settimana tra l’azienda italiana ei proprietari dei negozi per cercare di risolvere la carenza.

“È uno dei pochi posti in cui lo stanno acquistando in questo momento”, ha detto Losada, in mezzo a una lunga fila di acquirenti desiderosi, molti dei quali se ne vanno a mani vuote o vanno in posti dove costano il doppio del prezzo stabilito. dollari al cambio ufficiale).

I parenti le dicono che è pazza, ma lei li ignora: si lascia ubriaca del suo fascino da “bambina” di collezionare album, anche in tempi di cinture strette a causa dell’inflazione dilagante (56,4% accumulato nel ciclo 2022).

Le vendite in America Latina hanno superato le aspettative di Panini. – Foto: Mario Villalobos – Settimana

Il “più vicino” al Mondiale

L’aumento del prezzo delle buste (in Brasile è raddoppiato rispetto alla Russia 2018, da 0,37 USD a 0,74 USD) e il costo della vita non riducono la passione per l’America Latina. “Quando si presentano queste opportunità, i soldi appaiono”.ha detto Leila Idol, 28 anni, proprietaria di un negozio nel quartiere San Cristobal di Buenos Aires.

READ  Trasferimenti Atletico Madrid: Nihon Breeze, ad un passo dal lasciare in prestito all'Udinese

Anche i cosiddetti “fondamentalisti” non hanno sofferto, In Colombia fanno pagare 60 dollari per una scatola da 50 borse Con fogli a fondo blu stampati in Italia, quasi il doppio di quelli prodotti in Brasile, a fondo arancio e commercializzati nella regione.

Compila l’album – tra 638 e 670 figurine a seconda del paese – “È il più vicino” alla Coppa del Mondogiustificato da Carlos Rodriguez, un tecnico del servizio clienti di 45 anni, a Città del Guatemala.

Lo ha confermato Raúl Falcilo, direttore di Panini in Cile Le vendite in America Latina hanno superato le aspettative Dall’azienda, che è stata fondata nella città italiana di Modena e ha commercializzato in 150 paesi dal Messico 1970. In questo paese, quello che si aspettavano di vendere in quattro è stato venduto in un mese.

La rabbia, secondo Valicillo, è dovuta al fatto che molto probabilmente sarà l’ultima partecipazione di Messi (35) e Cristiano Ronaldo (37) ai Mondiali, che alimenta l’interesse di collezionisti e tifosi, dal Qatar 2022. È uno degli eventi più importanti del periodo post-pandemia.

“In generale, i paesi ammissibili al Mondiale hanno una crescita maggiore in termini di curva delle vendite (…) ma ci sono altri paesi come Venezuela, Colombia, Perù e Cile (che non parteciperanno al Qatar) dove questo è molto più alto del previsto”, ha spiegato ad AFP.

Le immagini dei genitori con i loro figli vengono riprodotte nei centri di scambio d’arte o nei parchi nei fine settimana di quasi tutta la regione, tra cui, In paesi come la Colombia, anche se la loro squadra è stata esclusa dai MondialiPer la prima volta in 12 anni.

READ  Van Vleuten espande la sua leggenda e vince il primo tour femminile della storia

“Più che una semplice emozione, lo sento come un momento di padre e figlio. Lui non è un tifoso di calcio, io sono un tifoso di calcio, e con quello iniziamo a parlare dei giocatori (…) È un momento per entrambi di noi.”

Album Panini Qatar 2022
In Uruguay, Cile, Brasile e Argentina c’era una carenza di figurine dell’album. – Foto: SETTIMANA

“Plugin” e “Commercianti”

Al Museo del calcio di San Paolo, decine di persone si sono radunate questo mese per scambiarsi “statue”, chiamate anche scimmie, cartoline, francobolli o ninnoli.

Leandro Fonseca, 40 anni, cerca le edizioni speciali rilasciate per questa edizione, alcune delle quali, come Neymar, sono vendute online per quasi tre salari minimi brasiliani (circa $ 560 al cambio attuale).

Sto cercando di ottenere gli “extra”, ma spero di riempire circa 20 album. Dice il collezionista, che afferma di aver speso circa $ 1.800 per completare sette piccoli libri finora in ogni Coppa del Mondo.

Nell’America Latina metropolitana, come in altre città, I “commercianti” vendono le statue I prezzi variano in base alla disponibilità in strada e all’importanza del giocatore.

al di fuori degli affari di alcuni, A Montevideo, dove c’era carenza di statue come in Cile, Brasile e ArgentinaGuillermo Orcile si diverte ad aiutare il figlio di sette anni Salvador a riempire il suo primo panino.

“La socializzazione è importante per noi, che lo scambio sia compreso e perché accade, che alla fine fa la questione degli album”, ha spiegato. “Perché se è solo una questione di acquisto, perdi l’anima.”

*Con informazioni da Agence France-Presse