Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Giorgio Armani, Condecorado come “Cavalier” dall’Italia

Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha consegnato personalmente lo stemma al palazzo romano del Quirinale all’ottantasettenne Giorgio Armani, secondo un comunicato ufficiale.

Leggi anche: Eugenio Derbez riceve un premio per aver rappresentato il talento latino a Hollywood

L’imprenditore ricevette il soprannome di “Cavaliere” con questo dono decorato anche con la Grande Corda, come tante altre personalità italiane con un grande tracciato nazionale e internazionale.

Questo premio, istituito nel 1951, è il grado più alto della nazione e riconosce “i meriti concessi a una nazione nel campo della letteratura, delle arti, dell’economia o dello svolgimento di funzioni pubbliche”.

Viene inoltre conferito per attività con finalità sociali, caritative e umanitarie, e per distinti servizi in funzioni civili e militari.

Guarda anche: Sebastian Yatra si unisce allo speciale Disney TV negli Stati Uniti

Lo stilista e imprenditore ha sottolineato che questo riconoscimento è stato per lui “particolarmente importante” perché concesso con decreto dal presidente Mattarella, che lo ha descritto come “un uomo di enorme valore, grande apertura e gentilezza”.

“Sono orgoglioso di rappresentare l’Italia nel mondo e di avere dalle sue mani questo prestigioso onore a nome dell’intero Paese”, ha detto Armani al capo dello Stato, che si dimetterà il prossimo febbraio dopo sette anni di servizio.

READ  Jennifer Lopez: L'abbagliante regalità di Venezia