Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Giochi Olimpici: Argentina Sub-23 vs Egitto | Vittoria con gol del difensore Facundo Medina per la squadra “Boscha” Batista.

il prescelto L’Argentina U-23 ha conquistato la vittoria di cui aveva bisogno domenica Per passare al calcio maschile del Gruppo C ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Il punteggio è stato di 1-0 contro l’Egitto con un gol del difensore Facundo Medina, su calcio d’angolo. La squadra di Fernando “Bosha” Batista ha così raggiunto i tre punti, al suo esordio con un allarmante 0-2 contro l’Australia.

Non è rimasto nulla per la squadra albiceleste, che comunque ha migliorato l’immagine da titolare. possiede le caratteristiche della sua creazione, L’Argentina è partita sentendosi bene quando aveva la palla e ha mostrato una fragilità difensiva quando non ce l’aveva. Tuttavia, l’immagine più nitida del primo tempo è stata un tiro da fuori area di Adolfo Gaish che ha colpito il palo; Mentre Il portiere Jeremias Ledesma ha salvato la sua squadra dopo una bella lotta contro l’Egitto. Gli aggressori africani si sono dimostrati incapaci di controllare il National Trust.

Ho appena iniziato la seconda metà, All’età di 51 anni, l’Argentina ha trovato il tanto atteso vantaggio grazie alla presenza in attacco del difensore Facundo Medina. Il giocatore di Lens (Francia) ha ricevuto un bel cross di Alexis MacAllister dopo un breve calcio d’angolo e, nonostante il suo colpo di testa iniziale abbia colpito il palo, il rimbalzo è tornato allo stesso Medina che lo ha inviato a salvare dalla fascia destra.

Rappresentante Nazionale Ha perso la sua prima partita con l’Australia 2-0 e ha subito un cartellino rosso per Francisco Ortega, un’assenza che costringerà uno dei cambiamenti necessari che Fernando Batista deve fare per questo secondo spettacolo. Una vittoria è praticamente considerata una necessità per continuare a gareggiare, anche se dipenderà anche dall’esito dell’altra resa dei conti nella regione tra Australia e Spagna.

READ  Notevole la dichiarazione del Presidente del Board of Trustees sulla Supercoppa di Abu Dhabi

Proprio come la caduta nelle mani degli australiani è stata così inaspettata, Come l’Egitto era sorpreso: all’avvio, Ha ottenuto un pareggio a reti inviolate dallo spagnolo, uno dei favoriti per la medaglia.

Sarà la sfida più complessa per gli argentini Rompere la serratura difensiva degli egiziani, che ha mostrato un compito formidabile per mantenere Zero alla prima apparizione.

La Nazionale ha la sua storia Due conquiste d’oro ad Atene 2004 e Pechino 2008Con Lionel Messi in squadra e l’ultimo di Argento ad Atlanta 1996, sebbene fosse assente a Londra 2012 ea Rio de Janeiro 2016 si è classificato undicesimo.