Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gal Mikel annuncia il suo ritiro: “Ho realizzato tutto ciò che sognavo”


A cura del team Eurohoops / info@eurohoops.net

Dopo solo un mese di gioco Israele In EuroBasket come capitano della nazionale, Gal Michele Ha annunciato il suo ritiro dal basket all’età di 34 anni. E ha sofferto nelle ultime stagioni per diversi infortuni e problemi fisici, quindi mercoledì ha confermato che lascerà gli sport professionistici.

C’è molta gioia, eccitazione, orgoglio, soddisfazione e gratitudine in questo giorno, ma c’è anche un pizzico di tristezza perché ho deciso di dire addio all’amore della mia vita: il basket. Da quando mio padre mi ha messo la palla in mano, all’età di tre anni, ha fatto parte della mia vita. Ho sognato e sono rimasto deluso, ma ho imparato e sviluppato. Ci sono stati momenti di felicità, apprezzamento e gloria, ma ci sono stati anche momenti di tristezza e frustrazione.Mikel ha detto in un discorso emotivo.

Ha iniziato a suonare professionalmente 14 anni fa in Maccabi Di Tel Aviv, anche se presto iniziò a girare il mondo: suona in Italia con Benetton Treviso e Reggiana, in Russia con Nizhny Novgorod e Zenit, e in ACB con Gran canariaIl Unibox E la sua ultima squadra professionale, e Morabank Andorra. Ha anche trascorso due mesi in Serbia giocando per la Stella Rossa e ha realizzato il suo sogno di giocare nella NBA con Dallas Maverick e il Pellicani di New Orleans.

I membri della sua famiglia hanno partecipato alla conferenza stampa di addio, indossando le maglie delle squadre per cui ha giocato.

Il basket mi ha portato in tutto il mondo. Amo e apprezzo ogni momento della mia carriera. Ogni titolo, ogni vittoria, ogni assist, ogni sconfitta, ogni allenamento e persino ogni infortunio. Hai ottenuto tutto ciò che sognavi. Continuerò a godermi il basket da casa mia e forse anche a lavorare con giocatori che vogliono seguire lo stesso fantastico percorso. Ora mi sento come se non potessi dare a questo sport ciò che merita e questo è tutto ciò che ho. Questo è il momento di fermarsi e dire grazies”, ha aggiunto Michael.

READ  Al via a Tlaxcala il Beach Volleyball World Tour 2022

Durante i suoi 14 anni di carriera, è stato due volte campione di Israele (2010, 2013) e ha vinto due volte la Coppa d’Israele (2016, 2017). È stato anche il miglior giocatore del campionato israeliano due volte (2011, 2013).

ACB Foto