Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Foment CEOE chiede la vaccinazione obbligatoria dei lavoratori

promozione del lavoro Reclamo Governo Per esplorare la possibilità di creare Vaccinazione obbligatoria Lavoratori contro il corona virus. Ritorno graduale a Presenza Dagli operai ai centri di lavoro e Prove convincenti per la sicurezza e l’efficacia dei vaccini E indicano la strada verso l’opportunità di normalizzare la natura obbligatoria dei vaccini per tutti i cittadini che vogliono ripristinare le abitudini della vita quotidiana prima della crisi sanitaria”, sottolinea l’organizzazione.

Il CEO aderisce all’iniziativa dei datori di lavoro catalani: “Riguarda l’interesse pubblico e la sicurezza sanitaria prevalente”, afferma l’organizzazione che dirige Josep Sanchez Lieber. Questo ente ritiene che “esistono testi legali sufficienti che supportano la decisione del ministero della Salute in questo senso. È una questione di volontà politica determinare l’obbligatorietà del vaccino”.

paesi conO l’Italia o gli Stati Uniti Richiedere la vaccinazione obbligatoria di tutti i lavoratori. In altre regioni, come Francia, Australia, Inghilterra e Galles, misure di questo tipo sono state imposte ma sono rivolte agli operatori sanitari.

Senza difficoltà

Sebbene non vi sia alcuna norma che consenta espressamente tale azione, “non vi sarà alcuna difficoltà, eccezionalmente, Interesse pubblico relativo alla salute pubblica Prevale la frase “certo da Foment. In questo senso lo menzionano” Articolo 42 della Costituzione Secondo esso, “spetta alle autorità pubbliche organizzare e proteggere la salute pubblica attraverso misure preventive e le necessarie prestazioni e servizi (…)”. Fanno notare anche Legge 31/1995 dell’8 novembre sulla prevenzione dei rischi sul lavoroDisciplinare le eccezioni relative alla natura volontaria dei lavoratori.

A parere dei datori di lavoro, nonostante la necessità di preservare i diritti privati, i governi “hanno il diritto” di imporre questo tipo di misure “per tutelare la salute della società nel suo insieme”. Le organizzazioni imprenditoriali ricordano che 6,24 miliardi di dosi sono state somministrate in tutto il mondo, che “dimostrano la sicurezza e l’efficacia dei vaccini”.

READ  La Germania rafforza le sue misure anti-virus in mezzo a una raffica di critiche

Notizie correlate

Da Foment affermano che la vaccinazione “è” Un obbligo morale Quanto al resto da raggiungere con condanne, informazioni e prove, ma se ciò non bastasse, il governo avrà l’obbligo di farle rispettare per tutelare l’interesse pubblico. “Come l’uso delle mascherine sul posto di lavoro “per essere coerenti con Gli stessi principi di protezione e sicurezza, se, grazie alla scienza, disponiamo di una misura preventiva di prim’ordine, come un vaccino, ed è molto più efficace di altre, i datori di lavoro dovrebbero avere l’opportunità di chiedere che i loro lavoratori siano vaccinati nei casi in cui può rappresentare un pericolo per il lavoratore stesso, al resto dei dipendenti e, in generale, a tutte le Persone legate all’azienda.

L’organizzazione ricorda che le aziende come Ristoranti, cinema, organizzatori di eventi straordinari, compagnie aeree o hotel “Possono contribuire all’immunizzazione pubblica ordinando test di immunizzazione per coloro che vogliono utilizzare i loro servizi, mentre cercano di creare fiducia e sicurezza per i loro clienti”.