Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Final Fantasy Origin sarà un action sì, ma anche fedele al solito RPG; Ne parlo con gli autori

Quando si parla di epico Fantasia finaleUna delle prime cose che viene in mente alle persone riguarda lui Con il suo sistema di combattimento. I turni sono qualcosa che non è solo strettamente correlato ai giochi di ruolo giapponesi, ma il franchise di Square Enix è stato visto per anni come un portabandiera per loro, facendo parte della loro identità.

Questa è una cosa che mi ha sempre reso divertente, data dalle influenze dei giochi di ruolo occidentali (il genere dungeon e draghi), oltre che dall’esistente, all’inizio, a causa di limitazioni hardware. Final Fantasy, più si allontana dalle sue origini, più la sua esperienza e più si allontana da essa, qualcosa che sembra non essere ancora completamente penetrato nella sua base di fan.

Pensa a giochi numerati come Final Fantasy XIe Final Fantasy XII: L’era dello zodiaco il Final Fantasy XVSquare Enix ha provato cose nuove per molto tempo. Ad esempio, della serie principale, era l’ultimo titolo basato sul ruolo Final Fantasy XIIIchi è stato rilasciato oltre 12 anni fa. Sì, sembrava anche una vecchia lettura, non preoccuparti.

Final Fantasy ha sperimentato i suoi elementi e la sua formula per decenni.

A tutto questo, dobbiamo anche aggiungere la grande varietà di spin-off visti nel franchise. Giochi di corse come Chocobo Racing (e il suo sequel, Chocobo GB), RPG d’azione Como digita 0, titoli tattici come guerra dei leoni O la musica dei videogiochi come Ritmo, tra molti altri. Final Fantasy ha sperimentato per decenni Con i suoi elementi e le sue formule, ecco perché la frase “questo non è Final Fantasy” mi urla sempre contro.

Quando ho visto il primo trailer di Il paradiso degli estranei: l’origine di Final FantasyDevo ammettere che anch’io sono rimasto un po’ scioccato. Non tanto per il gameplay, quanto per il tono di rabbia quasi esagerato. Tuttavia, dopo averci riflettuto più attentamente, Questa è solo un’altra vista Quale sarebbe il privilegio.

READ  Puzzle visivo degli zombi: il 99% non riesce a trovarlo in meno di 5 secondi

Parla con il suo produttore, Fumihiko Yasuda, il cui tema era l’epopea che ha avuto la maggiore influenza sul suo nuovo film, e nonostante il fatto che altri giochi di Team Ninja abbiano molto a che fare con il modo in cui sono stati giocati, La sua risposta più logica è stata: Final Fantasy.

In effetti, per Stranger of Paradise, l’opera di maggior impatto è stata Final Fantasy, anche se potrebbe sembrare un po’ ovvio. […] Siamo entrati nel progetto pensando a come tradurre un gioco di ruolo in un gioco d’azione. Volevamo assicurarci di trattare Final Fantasy con rispetto. Nel modo in cui abbiamo affrontato i suoi elementi, questa era la nostra priorità”.

E vediamo, la risposta ha più senso dato il contesto. Sebbene sia vero che il passato del Team Ninja gli conferisce un background eccezionale in termini di giochi d’azione, questo non è solo un altro titolo milkshake: È un altro Final Fantasy in più. È un’avventura che racconta l’origine di Garland, il cattivo di Final Fantasy 1, che vuole utilizzare molti elementi familiari del franchise per affermarsi come un altro gioco in questa saga popolare e onnicomprensiva.

Inoltre, Daisuke Inoue, il game director, mi ha parlato di una delle caratteristiche più iconiche della serie: i suoi capitoli. “I mestieri in Final Fantasy Origin sono lavori che sono apparsi in altri giochi di Final Fantasy. Tra le cose difficili che abbiamo incontrato c’erano Mosse mosse e attacchi caratteristici che hanno in altri giochi verso un titolo d’azione.” Questo sottolinea anche quanto Square Enix e il Team Ninja vogliano riconoscere questo lavoro come parte del franchise e il rispetto che hanno per Final Fantasy.

READ  Potrebbe verificarsi uno scenario di "non ricerca" nella vita reale? Lo spiega un astronomo

E nel corso degli anni, il franchise ha aperto le sue porte a nuove idee, osando esplorare terre che sembravano lontane o incompatibili. con Giochi di ruolo, giochi d’azione in tempo reale, MMO, roguelike e persino battaglie dei re Nel suo portfolio, penso che ci sia una cosa che definisce la serie più di ogni altra: il desiderio di provare cose nuove e trasferire i loro aspetti familiari in contesti diversi, a volte inimmaginabili.

Strange Origin Paradise Final Fantasy

Parlarne con il creatore giapponese mi ha fatto pensare di immaginare questo franchise di lunga data. Con un percorso così ampio e ampio, penso che sia giunto il momento Smettiamola di pensare che Final Fantasy equivalga solo al suo tempo da 8 a 32 bit. Sono successe molte cose dai tempi di Sakaguchi e l’industria dei videogiochi si è evoluta, e con essa uno dei nomi che è così importante per essa.

Questi elementi non sono solo modelli estetici o privi di significato, ma parte dell’eredità, parte dell’identità.

Alcuni potrebbero dire “Va bene, ma è solo personalizzare gli elementi. Usare l’estetica e i riferimenti per creare la tua identità completa non rende il lavoro parte del franchise. Questo non è Final Fantasy”. E sì, posso capire questo tipo di argomentazioni, ma quanto ciò limita la comprensione della serie? Molte delle componenti che vediamo ripetute attraverso una miriade di elementi accidentali non sono semplicemente archetipi estetici o privi di significato, Ma parte dell’eredità dell’identità Ha già dimostrato, nel tempo, di essere passato dall’essere un bestseller a far parte di quelle leggendarie dinastie videoludiche, quelle che hanno definito il concetto di videogioco per così tante persone in tutto il mondo. I nomi che hanno un tale peso hanno letteralmente cambiato il modo in cui vediamo un’intera industria e un’espressione semplicemente essendo al suo interno.

Nella mia testa, partite numerate e ritorni Sono tutte vere fantasieE Strange Heaven non farà eccezione. Sì, questi giochi non potrebbero essere più diversi tra loro, ma entrarci dà sempre una sensazione di familiarità. Il titolo Koei Tecmo potrebbe non avere un numero dopo il suo nome come molti altri, ma si sforza di seguire la linea che rende questa epopea speciale e diversa da me. È una nuova visione in cui gli elementi classici possono incontrarsi, il che è un po’ una fantasia mitica a questo punto, per poterli vedere in un contesto diverso mentre ci si sente, stranamente, a casa.

READ  WhatsApp | Come vedere l'elenco dei tuoi contatti registrati che non hanno un account nell'applicazione | trucco | Impostazioni | nda | nnni | gioco sportivo

Strange Origin Paradise Final Fantasy

Il Team Ninja non vuole essere solo un altro ramo, Ma tratta con rispetto e prenditi cura dell’eredità Per decenni, le storie sono state sul retro. All’inizio potrebbe essere un’avventura che sembra strana e diversa dalle sue controparti, ma è dello stesso gruppo sanguigno che funziona come L’essenza della crisie primo soldatoe Sotterraneo del Chocobo il dischi di cristallo. È un impegno per un tipo di innovazione familiare che è raro (e pochi franchisee possono permettersi) in un settore così ossessionato dalle ricerche di mercato e dalle continue serie.

Ovviamente, non so ancora se sarà un buon titolo, un atto mediocre o un errore, ma quello che so è una cosa: Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin Fa parte dell’enorme leggenda che è Final Fantasy E dobbiamo cominciare a pensare all’epica come a qualcosa che si evolve, cresce e cambia identità, e accettare che questo a volte può essere malgrado ciò che vogliamo. Per me, con i suoi pro e contro, Final Fantasy sta seguendo il suo solito corso, e voglio davvero vedere quali altri orizzonti vogliono attraversare i creatori di questa saga.