Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Fiducia economica nell’eurozona, almeno dalla fine delle restrizioni

Le prospettive per l’andamento dell’economia nell’area della moneta unica peggiorano. indice Sentimento economico Le azioni dell’Eurozona (ESI) sono scese di nuovo a dicembre per il secondo mese consecutivo e hanno chiuso l’anno ai minimi storici Da maggio 2021, quando le restrizioni imposte per contenere le infezioni da coronavirus sono state complessivamente revocate nella regione, secondo i dati Pubblicato dalla Commissione Europea. Fiducia economica nella zona euro Pertanto, è stato fissato a dicembre a 115,3 punti, rispetto ai 117,6 di novembre, mentre nell’Unione Europea nel suo insieme è sceso a 114,5 punti, Rispetto ai 116,6 del mese precedente, che in entrambi i casi rappresenta la peggiore lettura dal maggio 2021.


Nel caso della Spagna, il deterioramento della fiducia a dicembre si è limitato a otto decimi, fino a 108,5 punti, che è la migliore performance tra le maggiori economie dell’area euro, dal momento che i dati In Olanda è sceso di 4,1 punti; 2.8 in Germania; 2.1 in Francia e 1.6 in Italia. Tra i settori economici analizzati in Spagna, industria e La costruzione ha mostrato un miglioramento della fiducia A dicembre, mentre si è osservato un calo nei servizi, nei consumatori e nel commercio al dettaglio.

L’inflazione sale a livelli elevati

il crescente pessimismo Si verifica nel contesto di pressioni inflazionistiche, che porta a L’eurozona sarà registrata a dicembre Aumento record dei prezzi, dopo aver raggiunto il 5%, e mantiene la sfida della Banca Centrale Europea (BCE) che insiste sul fatto che il picco attuale è temporaneo. Nonostante la moderazione dell’aumento dei prezzi dell’energia – che rimane il principale driver -, Tasso annuo di inflazione L’area dell’euro ha superato di un decimo il rialzo osservato a novembre, che rappresenta il maggior aumento dei prezzi nell’area dell’euro Euro di tutta la serie storica, secondo i dati anticipati pubblicati dall’Ufficio di statistica comunitaria, Eurostat.

READ  Tariffa tariffaria in Europa: dalla mancia tedesca al pagamento forzato in Portogallo | Economie

L’aumento dei prezzi nell’Eurozona a dicembre è dovuto all’aumento di anno in anno nell’Eurozona 4,6% del costo del cibo frescoRispetto all’1,9% del mese precedente, mentre il prezzo dell’energia è sceso al 26% dal 27,5% di novembre, a seguito degli effetti base del prezzo dell’energia. L’olio finalmente è partito Per limitare la crescita su base annua. Al contrario, Prezzi industriali non energetici A dicembre è aumentata di mezzo punto percentuale in più rispetto a novembre, al 2,9% su base annua, mentre I servizi sono diventati più costosi del 2,4%, tre decimi in meno rispetto al mese precedente.