Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

F1 2022: “In F1 a Madrid le probabilità sono più all’IFEMA che al Jarama”

E ilUn aereo privato del PAC è arrivato a Pamplona. accompagnato da Carmelo Ezpelettaamministratore delegato di Moto GPE il Stefano DominicaliAmministratore delegato F1Ha trascorso due giorni nella capitale, navarrese, incontrando aziende locali o anche con il presidente del governo regionale, Mara Shivit. Oltre a partecipare agli “Eventi Quo Vadis?” Organizzato da Carlos Mangado Bureau e Navarra Capital.

Il leader ha partecipato al tavolo “Industria globale, spettacolo senza frontiere” in un ambiente incommensurabile nel refettorio della cattedrale di Pamplona. Lì ha spiegato la vocazione del grande circo tenersi al passocercando più intrattenimento e approfondendo la sostenibilità ambientale.

È intervenuto anche il Senior Director di MARCA per fornire i dettagli dell’operazione beneficio Quello Madrid Mostrato prima Ospitare il Gran Premio di F1 a medio termine. Dominicali bagnato quando si valutano le opzioni reali perché ciò accada. “Penso che in questo momento la cosa più appropriata da dire sia che, per il momento, per i prossimi anni, Abbiamo un accordo con il dipartimento di Barcellonadi cui ovviamente siamo molto soddisfatti. Madrid ci ha proposto un nuovo interessante progettoe, che dovrebbe essere sviluppato in futuro per capire se questo progetto può essere sostenibile dal punto di vista tecnico ed economico. Quindi, quello che posso confermare è che questo Mostra quanto stia crescendo la popolarità della Formula 1 in SpagnaInoltre, logicamente Fernando Alonso e Carlos Sainz. Certamente, questo aiuterà a trovare una soluzione importante e solida per il futuro della Formula 1 in Spagna”, ha sottolineato.

Tra le idee che sono arrivate all’ente che gestisce la massima disciplina del motorsport mondiale, stanno pensando più ai test semiurbani nei container. IFEMA Ritorno al circuito di Jarama. “Penso che a questo punto, Il potenziale che abbiamo visto è più per IFEMA che per JaramaAnnuncia.

In questo senso l’esecutivo transalpino ha già avuto diversi colloqui con José Vicente de los MuzoSì, è in procinto di dimettersi dalla carica di presidente del Gruppo Renault in Spagna e assumere la direzione di IFEMA. In effetti, lo spettacolo di F1 si svolgerà proprio in questo luogo.

Tuttavia, se tutto si avvererà, sarà dal 2026, da allora fino ad allora la F1 ha un contratto con il Barcellona. Il capo della Formula Uno praticamente esclude che ci possano essere due date in Spagna. “Sta accadendo in questo momento in Italia, ma vedremo in futuro. Vedendo come stiamo crescendo in tutto il mondo, è molto difficile in Europa avere due Gran Premi nello stesso Paese.. In altre parti del mondo, come gli Stati Uniti, le dimensioni sono molto diverse. Penso che la realtà rappresentata dalla nostra crescita ci dica che è molto difficile, ma mai dire mai”.

Delegazione di Barcellona a Pamplona

Se c’è interesse per Madrid, infatti, succede la stessa cosa con l’impianto catalano. Tanto che una delegazione del dipartimento guidata dal suo direttore Josep Los Santamara, si recò a Pamplona e incontrò Dominicali. La F1 è diventata più un prodotto di massa e tutti vogliono salire su quel carrozzone.

READ  Paula Chaves ha affrontato critiche e ha spiegato apertamente perché non ha dato un lavoro all'autista che l'ha aiutata