Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Esperti di diritti umani che indagano sul trattamento della minoranza uigura cinese hanno sentito orribili resoconti di tortura

Primo giorno di udienze per la Corte uigura, un gruppo di avvocati ed esperti di diritti con sede nel Regno Unito che indaga sugli abusi contro gli uiguri in Cina (Foto: AFP)

“Mi hanno torturato senza sosta”Una delle vittime ha detto venerdì ad avvocati ed esperti di diritti umani a Londra che indagine eTrattamento della minoranza musulmana uigura in Cina, in un’operazione che Pechino ha descritto come una “macchina bugiarda”.

Per quattro giorni, i nove membri della “Corte uigura”, così chiamata nonostante non abbia alcuna giurisdizione, prenderanno Testimonianze di prima mano di presunti crimini nella regione cinese dello Xinjiang: Sterilizzazione forzata, torture, rapimenti e lavori forzati.

Gli organizzatori intendono Determinare se Pechino è colpevole di genocidio e crimini contro l’umanità contro gli uiguri e altre minoranze.

Un centro di detenzione nella regione autonoma dello Xinjiang (Foto: Reuters)
Un centro di detenzione nella regione autonoma dello Xinjiang (Foto: Reuters)

Il suo vice, Nick Fitch, ha promesso che sarebbe stato il suo lavoro.imparziale“Basato su testimonianze e su”migliaia di pagineDai documenti, ha detto all’agenzia che la questione si sarebbe basata “su prove, nient’altro che prove”. Agenzia di stampa francese.

Dopo essere stato chiamato a fornire prove in sua difesa, Pechino non ha risposto. “Non è nemmeno un vero tribunale o un tribunale speciale, è solo una macchina della menzognaIl portavoce del ministero degli Esteri cinese, Zhao Lijian, ha detto solo per dire.

Nella prima testimonianza, Gulpinur Siddiq, ex insegnante uzbeka a Urumqi, capitale dello Xinjiang, ha detto che le autorità le hanno ordinato di insegnare cinese in due sporchi e affollati campi di “rieducazione” per uiguri, un uomo e una donna.

La professoressa uigura Gulpinur Siddik piange mentre parla con avvocati ed esperti che indagano se la Cina abbia commesso un genocidio (Foto: AFP)
La professoressa uigura Gulpinur Siddik piange mentre parla con avvocati ed esperti che indagano se la Cina abbia commesso un genocidio (Foto: AFP)

Gli “studenti” indossavano le catene durante le ore di lezione, Ha detto alla corte. “La polizia e le guardie del campo non vedevano i prigionieri maschi come esseri umani”, confermato, e ha detto: “Si sono divertiti a vedere quanto erano umiliati”.

READ  1.800 dollari, equivalenti a 12 uova, secondo il ministro Alberto Carrasquilla

Le donne, da parte loro, sono state oggetto di abusi durante l’interrogatorio: “Non solo li torturavano, ma li violentavano anche, a volte in gruppo”.Come ha affermato. La sterilizzazione forzata delle donne uigure era comune e in un caso un prigioniero morì a causa di ciòaggiunto.

Siddiq ha affermato di essere stata sterilizzata con la forza prima di ottenere un visto per visitare sua figlia nei Paesi Bassi e successivamente fuggire dalla Cina. “Cose che ho visto e vissuto che non potrò mai dimenticare.”, confermato.

Sanzioni

Il sopravvissuto kazako uiguro Omir Bakali spiega come, secondo lui, sia stato incatenato in un campo di rieducazione in Cina (Foto: AFP)
Il sopravvissuto kazako uiguro Omir Bakali spiega come, secondo lui, sia stato incatenato in un campo di rieducazione in Cina (Foto: AFP)

Omair Drogheria, un kazako di origine uigura, ha detto di essere stato arrestato quando Stava visitando la sua famiglia nello Xinjiang.

Disse: “Nei primi quattro giorni e quattro notti, mi torturarono incessantemente”, “Mi hanno appeso al soffitto” e “mi hanno picchiato sul corpo e sulle piante dei piedi”. Ha detto che suo padre è stato assassinato, ha chiamato suo fratello un “terrorista” come sua sorella, ed è stato reso incapace dopo le sessioni di tortura.

Esperti stranieri lo confermano Oltre un milione di uiguri, il principale gruppo etnico nello Xinjiang, sono detenuti nei campi, sottoposti a “lavori forzati”. Pechino smentisce e sostiene che si tratti di centri di formazione professionale volti a tenerli lontani dal terrorismo e dal separatismo dopo gli attentati attribuiti agli uiguri.

La commissione, che non ha il sostegno dello stato britannico, ha iniziato a sentire le denunce dei testimoni venerdì e si appresta a decidere se Pechino abbia commesso genocidio o crimini contro l'umanità contro gli uiguri e altri gruppi musulmani in Cina (Foto: AFP)
La commissione, che non ha il sostegno dello stato britannico, ha iniziato a sentire le denunce dei testimoni venerdì e si appresta a decidere se Pechino abbia commesso genocidio o crimini contro l’umanità contro gli uiguri e altri gruppi musulmani in Cina (Foto: AFP)

La relazione della Corte uigura è attesa per dicembre. Sebbene non avrebbe alcun valore legale, i partecipanti sperano di attirare l’attenzione internazionale e portare a potenziali azioni.

READ  Persecuzione in Nicaragua: il regime ha arrestato altri quattro dissidenti, tra cui due ex combattenti sandinisti.

Comunicherà con paesi, istituzioni internazionali, aziende e istituzioni nel campo dell’arte, della medicina, dell’istruzione e degli individui Determina come applicare la frase, qualunque cosaHanno detto gli organizzatori.

Questa iniziativa è stata creata su richiesta Congresso mondiale uiguro, il più grande rappresentante della comunità uigura in esilio, che esorta la comunità internazionale ad agire contro la Cina.

La “Corte uigura” è una delle entità a cui il regime di Pechino ha imposto sanzioni perché ha denunciato il trattamento riservato agli uiguri, Così è il suo capo, l’avvocato britannico Geoffrey Ness, che ha guidato il processo dell’ex leader serbo Slobodan Milosevic per crimini di guerra davanti alla giustizia delle Nazioni Unite.

Gli Stati Uniti affermano che la Cina sta compiendo un “genocidio” nello XinjiangÈ un termine che il Regno Unito si è rifiutato di adottare, nonostante si sia unito a Washington e Berlino il mese scorso Chiedere la fine della repressione contro la minoranza uigura.

Le sessioni sono iniziate una settimana prima del vertice del G7 nel sud-ovest dell’Inghilterra, a cui parteciperà il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, che ha invitato le democrazie occidentali a prendere una posizione più dura contro la Cina.

Burr Callum Patton (AFP)

Continuare a leggere: