Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Erica Zelensky: quale azienda richiede design in un mercato più competitivo | Economia

L’interior designer peruviana, Erika Zielinski, che ha appena ricevuto un premio A’Design – oro in Italia, ha parlato con Gestione Dei loro progetti, delle sfide del settore e dell’importanza di vincere uno dei più importanti premi di design al mondo.

Zelensky47 anni, è stato riconosciuto la scorsa settimana con Premio Design – Oro in categoria Progettazione degli spazi interni e dell’allestimento subordinare Premio e Concorso Design 2021-2022, sulla base del concorso di progettazione Italia Che riceve domande da 114 paesi.

Il progetto vincitore è stato “Elemental Lounge”, originariamente presentato da lui Zelensky in Casacor Perù 2019. È un lounge dove convivono lo stile nordico, la ricerca della luce e il design russo, senza paura del buio; Due direzioni opposte unite attraverso blocco di colore Per esplorare il bianco e nero nella sua forma più elementare.

Cosa significa ricevere questo premio in Italia?

Questo è un grande risultato, non solo per me, ma anche per l’intero team di artigiani, artisti, educatori e aziende che sono stati coinvolti in questo progetto, perché la dice lunga su La qualità del design e della produzione che possiamo raggiungere in Perù. Questo è un altro passo sulla lunga strada per ottenere il riconoscimento e l’internazionalizzazione del design peruviano e abbiamo molto da fare.

Puoi dire che è il più grande riconoscimento della tua carriera?

Finora sì, l’Europa è un mercato molto esigente e d’altra parte l’Italia è considerata la capitale mondiale del design. Si tratta di un concorso internazionale a cui partecipano migliaia di progetti da tutto il mondo e la giuria è composta da più di 200 esperti, tra designer, giornalisti e critici d’arte. A livello personale, è un piacere potersi distinguere in un evento così competitivo.

READ  Il vertice del G7: dichiarazioni e critiche dopo l'incontro dei Paesi più potenti
Erica Zelensky è stata premiata in Italia.

Quali sono le tue aspettative per eventi futuri in questo settore come Casacor o altri progetti nel paese?

Due anni fa, nel luglio 2020 e con otto colleghi del settore, abbiamo iniziato a formare quella che oggi è l’Associazione degli Interior Designer del Perù (Didperú). Stiamo organizzando diversi eventi per questa seconda parte dell’anno, come ad esempio la Design Week, che speriamo aumenti di anno in anno. L’idea è di rafforzare e sviluppare il profilo dell’interior design peruviano sia in Perù che all’estero.

Negli ultimi anni, ad esempio, in molte strutture alberghiere, designer sono stati portati da altri paesi del Sud America quando qui ci sono molti professionisti che avrebbero potuto fare un lavoro del genere. Questo è ciò che ci spinge a riunirci e fare in modo che il design peruviano abbia più peso sia a livello nazionale che internazionale, quindi non perdiamo opportunità nel nostro paese.

Come vede il settore dell’interior design in Perù e il suo potenziale di crescita?

Il settore si è sviluppato molto bene negli ultimi 20 anni, ma ha ricevuto due pagine forti: quarantena e instabilità politica. Sebbene la crescita a livello residenziale non abbia rallentato del tutto, a livello commerciale ha sentito i freni, soprattutto nella progettazione di uffici, ristoranti e hotel.

Come in tutti i settori, la stabilità politica ed economica è essenziale per la crescita del settore. Le maggiori opportunità, secondo me, vengono dal turismo e dalla gastronomia.

Quale settore dell’economia è più utilizzato dai designer?

Oggi tutti gli elementi. In un mercato sempre più competitivo, qualsiasi azienda richiede un design formale e di interni, perché il design crea valore aggiunto e identità e consente al marchio di distinguersi dagli altri.

Ad esempio, come scegli in quale ristorante andare oggi? Se la cucina è buona in tutto e il prezzo è simile, ciò che farà la differenza è l’esperienza del consumatore in quello spazio, dalla giusta illuminazione, che il mix di colori, materiali e consistenze è gradevole, come vengono serviti i piatti, come i camerieri si vestono, che odore sente quando entra, la musica che accompagna l’esperienza, tutti i dettagli sono importanti perché insieme creano un’atmosfera speciale, memorabile e attraente in modo che i consumatori in seguito condividano le loro foto sulle reti e quindi più persone vogliano viverla Esperienza.

Progetto vincitore di Erika Zelensky.
Progetto vincitore di Erika Zelensky.