Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Elezioni in Italia | Giuseppe Conte, il candidato colpito dall’epidemia

Giuseppe Conte, avvocato foggiano, ha preso il posto del capo del governo da Paolo Gentiloni ed è diventato Presidente del Consiglio il 1 giugno 2018, eletto dai vincitori delle elezioni: Luigi Di Maio del Movimento Cinque Stelle e Matteo Salvini, politico leghista .

All’inizio della sua prima amministrazione, ha visitato la Casa Bianca per incontrare il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, con il quale è stato in contatto su questioni come l’immigrazione e il commercio.

Il suo governo ha vacillato e il 20 agosto 2019, a meno di 15 mesi in carica, Conte ha rassegnato le dimissioni, accusando Salvini di fomentare la crisi.

Il secondo governo di Condé

Il 9 settembre Conte ha potuto formare il suo secondo governo con l’appoggio del Pd.

L’Italia è stato il primo Paese europeo ad essere colpito dall’ondata di COVID-19, situazione che Conte ha dovuto affrontare, costringendolo ad annunciare misure drastiche come il lockdown totale l’11 marzo 2020, emergenza nazionale durata fino al 4 maggio . .

Conte è finalmente uscito dall’ombra per proiettare l’immagine di un uomo forte e capace di prendere decisioni.

La sua ascesa ha raggiunto il picco alla fine di luglio 2020, ma è stato costretto a dimettersi nel 2021, lasciando il posto a Mario Draghi, il cui governo è entrato in carica il 13 febbraio 2021.

In seguito Comte diventa il leader del Movimento 5 Stelle e affronta la sua prima avventura elettorale.

READ  L'Italia condanna l'invasione dell'Ucraina | Rifiuto unanime, da sinistra a destra