Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Elezioni in Colombia: il quadro finale dei sondaggi d’opinione tra Gustavo Petro e Rodolfo Hernandez | Il prossimo presidente sarà deciso questa domenica

Il Domenica 19 il secondo turno della Colombia Sarebbe tra i più vicini nella storia del Paese, se si tenesse conto degli ultimi sondaggi dell’opinione pubblica. La maggior parte dei sondaggisti mostra scenari in cui la differenza tra Gustavo Petro (carta storica) S Rodolfo Hernandez (Associazione dei governanti anticorruzione) Non più di tre punti percentuali.

Nella storia recente della Colombia, ci sono state tre elezioni in cui il vincitore ha raggiunto il governo con uno stretto margine. Michael Bastraneh (Partito conservatore) Ha vinto nel 1970 per 1,6 punti; Julio Cesar Torbay (Partito Liberale) Fu eletto nel 1978 con un margine di 2,7 e . Andres Pastrana (Partito conservatore) Ha vinto il 1994 per soli due punti. Le ultime tre elezioni sono state decise al secondo turnoe in ciascuno (2010, 2014 e 2018), il vincitore lo ha ottenuto con un ampio margine, rispettivamente di 42, 15 e 13 punti percentuali.

Gli ultimi sondaggi d’opinione sono stati pubblicati lo scorso fine settimana. delle quattro maggiori società, Due hanno mostrato un vantaggio a Pietro e gli altri due a Hernandez.

Il Centro nazionale di consulenza (CNC) Ha pubblicato il suo ultimo rapporto il 2 giugno sulla rivista Semana. In questo sondaggio, Petro aveva il 44,9% di intenzione di votare, Hernández il 41% e il 3% era vuoto. L’indagine ha fornito anche informazioni sugli intervistati: 9,4%. Questo lavoro è stato svolto mediante interviste faccia a faccia con 2172 casi, con un margine di errore del 2,1%.

L’altra analogia che Petro ha messo per prima è janha. L’opera è stata pubblicata lo scorso 11 giugno e pone il candidato di sinistra al 45% e Hernandez al 35%. Vuoto 13%. Questo è l’unico sondaggista che dà una differenza significativa tra i due candidati. Il campione era composto da 1234 casi con un margine di errore del 3,2%.

READ  Schema piano energetico | Il governo ha concordato con il Fondo monetario internazionale su cinque punti principali

Hernandez ha fortemente criticato Yanhas: “La serietà e la credibilità di questo sondaggista è stata dimostrata in modo sospetto il 29 maggio. Petro è stato favorito del 2% (di quello che ha ottenuto) e io sono stato ampiamente svantaggiato del -15,4%”. A lato della carta storica, si celebrava questa relazione: “Habemus Presidente!” Ha sottolineato Armando Benedetti, uno dei principali consiglieri di Petro.

sondaggista invasore Ha presentato uno scenario molto equilibrato con Hernandez al timone domenica 12. Il candidato leghista ha il 48,2% di intenzione di voto, mentre lo storico candidato alla Carta ha il 47,2%. Il 4,7% voterebbe in bianco. Il tasso di errore in questo rapporto era del 2,19% e il campione era di 2000 casi.

Domenica 12 hanno fatto anche un sondaggio Guarumo ed EcoAnalytics Hernandez mette in bianco il 48,2%, Petro il 46,5% e il 5,3%. Il sondaggio ha un margine di errore del 2,5% e sono state intervistate 2.029 persone.

Con questo scenario, c’è un gruppo di persone che gioca un ruolo importante nel decidere le elezioni. Lo conferma l’analista Jorge Galindo Due milioni e mezzo di colombiani esitano.

Queste persone che sono in uno stato di incertezza, sono un misto di esitazione con timidezzaHa spiegato che molti stanno avanzando per astenersi, prendere di mira e forse Hernandez.

In Colombia il voto non è obbligatorio.E al primo turno c’è stato un record fino ad ora in questo secolo con un tasso di partecipazione del 54,9%. Alcuni analisti colombiani hanno indicato nelle ultime settimane che questo livello potrebbe scendere in questo secondo round.

preferenze di età

Un punto in cui sono state osservate più differenze tra i due candidati è nei gruppi di età. Tra i più giovani e fino a 40 anni, Petro è quello con le migliori intenzioni di voto. Hernandez, Nel frattempo, ha più supporto tra Oltre 55 anni.

READ  Inondazioni improvvise hanno colpito la Bosnia ed Erzegovina, causando interruzioni di corrente ed evacuazioni (video, foto)

Un sondaggio del CNC indica che tra gli elettori più giovani, di età compresa tra i 18 ei 25 anni, Petro ha un intento elettorale del 64%. In questo settore, un sondaggio di Yanhas ha dato a un candidato di sinistra l’intenzione di votare con il 54%. Petro, secondo questa azienda, è cresciuto nell’intervallo da 35 a 44 anni, raggiungendo il 48%.

Il sondaggio Invamer evidenzia anche che Hernández ha perso il sostegno tra i giovani. “I giovani, che nell’ultimo sondaggio si dirigevano verso Rodolfo, tornano da Gustavo Pietro; e gli adulti, che erano con Vico Gutierrez, ora accompagnano Rodolfo Hernandez con maggiore forza”, ha spiegato alla radio Nestor Morales. BluRadio.

* Dall’agenzia di stampa regionale Speciale su Página / 12.