Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Egan Bernal è vissuto per raccontarcelo e ora sogna tanto: ‘2022, con me non puoi’

Egan Bernal ha dimostrato per tutto il 2022 di essere uno dei migliori atleti mai usciti dal suolo colombiano. Nonostante avesse corso solo quattro gare e non fosse mai salito sul podio, grazie al suo temerario impegno sportivo ha compiuto una ripresa inspiegabile.

Il 24 gennaio Bernal era sul punto di perdere la vita, a causa del grave incidente avuto durante l’allenamento sulle strade di Gachancipá. Il corridore della Ineos Grenadiers si è scontrato con un autobus parcheggiato sulla strada, mentre si stava allenando per le “prove a tempo”, alla velocità di 60 chilometri orari.

“Avendo il 95% di possibilità di rimanere paralizzato e quasi perdere la vita facendo ciò che amo di più, voglio ringraziare Dio, la Clinica Universidad de la Sabana, tutti gli specialisti per aver fatto l’impossibile, la mia famiglia, i miei amici e tutti di voi per i vostri desideri”spiegò l’allora campione del Tour de France e del Giro d’Italia.

Condor Zipaquira ha subito alcuni seri interventi chirurgici, per guarire quasi 20 fratture ha subito uno stiramento del corpo, inclusi il femore, la rotula e 11 costole.

Il 10 febbraio, il primo corridore latinoamericano a conquistare la Grande Buccle ha caricato un video in cui muoveva i miei primi passi. Bernal ha dovuto ricominciare da capo quando i medici gli hanno dato il “via libera” per lasciare l’ospedale.

Ha attraversato una cyclette, un rullo e una strada. Il 27 marzo, due mesi dopo il grave incidente, Bernal ha condiviso una foto di se stesso in sella a una bicicletta con i suoi parenti. L’atleta colombiano ha brillato in un recupero senza precedenti, inaspettato e lontano dalle aspettative mediche.

Egan Bernal, ciclista colombiano, di INEOS Grenadiers

INEOS Grenadiers Twitter

Il 16 agosto Meno di sette mesi dopo l’incidente che ha “spezzato gli allarmi” nello sport delle bielleBernal ha indossato di nuovo l’uniforme della squadra britannica e ha gareggiato di nuovo, un vero risultato sportivo. Il 25enne ha corso le prime quattro tappe del Giro di Danimarca prima di ritirarsi nella pausa finale.

READ  Le partite andranno in diretta TV e Giro Ditalia giovedì 27 luglio - altri sport - sport

Ha poi corso il Giro di Germania, il Giro della Toscana e la Coppa Sabatini. Quest’ultimo è stato l’unico che è riuscito a completare, raggiungendo un lodevole 28° posto. Sono stati 12 i giorni di gara e 1.620 i chilometri percorsi.

Dopo il suo inaspettato ritorno alle competizioni, Bernal è tornato in Colombia per sottoporsi a un’ultima operazione a un ginocchio. Da allora non ha smesso di allenarsi,

Anche quando le condizioni meteorologiche sono sfavorevoli.

Bernal inizierà la stagione 2023 alla Vuelta San Juan. Prima di intraprendere una nuova campagna in giro per il mondo, la “coccinella” ha caricato una foto sul suo account Instagram, dimostrando di essere fisicamente e mentalmente più forte per affrontare nuove sfide.

2022: non potevoQueste le parole del campione del Grand Tour.