Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

‘E’ un esercizio necessario’: Garcia Velches difende le ‘bugie della settimana’

Ana Elizabeth García Filches ha difeso il suo spazio mercoledì, sottolineando che il dipartimento è una “formazione necessaria” (Immagine: Presidenza del Messico)

Capo del Dipartimento Chi è nelle bugie? della settimana, Anna Elizabeth Garcia FilchesHa difeso il suo spazio ogni mercoledì, sottolineando che la sezione che presenta nelle conferenze mattutine del presidente Andres Manuel Lopez Obrador (AMLO) “È un esercizio necessario”.

Durante questa conferenza di mercoledì mattina a Cancun, Garcia Felches, Quintana Roo, accusati dai media e dai social network Sono stati interrogati, criticati e persino insultati con insulti e crimini, così come le organizzazioni nazionali e internazionali considerano l’esercizio “uno spazio che stigmatizza i media ei giornalisti”.

Tuttavia, la persona responsabile della visualizzazione delle notizie false pubblicate dalla stampa messicana contro il governo di AMLO ogni mercoledì ha dichiarato che “Ci sono migliaia di cittadini che apprezzano che qui vengano negate notizie false e campagne di disinformazione.

García Vilchis ha confermato che il tempo ha dimostrato che la sezione Who's Who in Lies è
García Vilchis ha confermato che il tempo ha dimostrato che la sezione Who’s Who in Lies è un “esercizio necessario” (Foto: Galo Cañas/Cuartoscuro.com)

Durante la sua partecipazione, Garcia Felches ha confermato che il tempo ha dimostrato che il giuramento Chi è chi nelle bugie è un “esercizio necessario”, perché, in quello spazio, disse, Vengono visualizzate diffamazioni, bugie e false dichiarazioni.

Ha anche considerato che “il bersaglio preferito di questi insulti è il presidente Lopez Obrador e la sua famiglia, che sono venuti a inventare ‘tutti i tipi di bugie'”.

Ci sono già media, giornalisti e utenti di social network che In malafede diffondono bugie e bugie deliberatamente nel tentativo di distorcere l’operato del governo. Il tempo lo ha dimostrato Chi è nelle bugie? È un esercizio necessario. Qui vengono visualizzate calunnie, calunnie e calunnie.

Garcia Velches ha negato che il figlio più giovane del presidente abbia viaggiato su un volo commerciale indossando una giacca Gucci (Immagini: esclusiva)
Garcia Velches ha negato che il figlio più giovane del presidente abbia viaggiato su un volo commerciale indossando una giacca Gucci (Immagini: esclusiva)

Inoltre, prima Visita Lopez Obrador Nei giorni che passavano a New York City a capo Consiglio di Sicurezza a partire dal Nazioni Unite (ONU), Garcia Velches ha smentito che il figlio minore del presidente avesse viaggiato su un volo commerciale indossando la giacca del brand Gucci, valutato oltre 100.000 pesos, per aver provocato una “conversazione negativa” contro il capo dell’esecutivo federale.

READ  Medicina di precisione: 159 milioni "devono essere fatti in modo efficiente".

“Non ci è voluto molto perché questa foto fosse travisata per implicare che fosse il figlio del presidente a indossare l’iconica giacca Gucci. È stata lanciata immediatamente una campagna di disinformazione (…) Questa bugia è stata a lungo ripresa dall’opposizione e dai critici‘, via Garcia Velches.

Il funzionario del dipartimento mattutino ha indicato che le accuse sono false e che i passeggeri stessi hanno negato l’accusa senza fondamento, pubblicando altre immagini. Hanno mostrato il presidente che parlava con una signora che indossava una “famosa giacca di marca”., ha sottolineato.

Ha denunciato la pubblicazione di messaggi sui social network sui messicani negli Stati Uniti che avrebbero ricevuto denaro per sostenere il presidente a New York (AP Photo/Eduardo Munoz Alvarez)
Ha denunciato la pubblicazione di messaggi sui social network sui messicani negli Stati Uniti che avrebbero ricevuto denaro per sostenere il presidente a New York (AP Photo/Eduardo Munoz Alvarez)

“Anche il modo per diffondere quella notizia falsa con un senso dell’umorismo è attirare l’attenzione. E lo chiamano GuccilopoztlIl mediatore ha scritto. La cosa interessante è che nonostante gli sforzi conservatori per attaccare il governo e persino prendere appunti, Puoi vedere che non ne hanno preso uno; Inoltre, le persone non riescono più a credere ai loro punteggi grezzi e ad attacchi così bassi”.

Infine, ha denunciato la pubblicazione di messaggi sui social network sui messicani negli Stati Uniti Presumibilmente ricevuto denaro per sostenere Presidente a New York.

“Un altro attacco alla visita del presidente a New York è stata la pubblicazione di messaggi che dicevano che le persone hanno mostrato il loro sostegno al presidente e che gli hanno pagato $ 100, il che era anche falso”, ha detto.

Continuare a leggere: