Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dulce María e la sua gratitudine alla defunta Marília Mendonça per aver cantato insieme

dolce Maria Probabilmente l’uscita musicale più difficile di tutta la sua vita, e ci riferiamo alla sua ultima canzone amici con beneficiIn collaborazione con il brasiliano Marilia Mendonca. Da un lato, la cantante messicana è entusiasta della premiere della canzone, ma dall’altro è profondamente addolorata per la scomparsa di Mendoncha, morta in un fatale incidente aereo il 5 novembre insieme ad altre cinque persone.

dolce Maria© Telemundo
Dulce Maria ha condiviso che Marilia era una grande fan del suo lavoro

Mesi prima dell’evento, Dulce María ha chiamato María per lavorare insieme: l’ex RBD voleva una voce brasiliana nel suo album fonte, e cosa c’è di meglio di Marilia, che era nel fiore degli anni. Senza esitazione, il compositore brasiliano ha accettato la musica di sertaneja e in pochi giorni i brani erano pronti. Dopo cinque mesi di pianificazione di questo duo, Dulce Maria ha parlato con Ciao! usi Della sua nuova canzone e del rispetto e dell’apprezzamento che prova per essere parte dell’eredità della defunta cantante. Il cantante ha detto canzoni come non riesco a piangere.

Cosa puoi dirci della tua nuova canzone “Amigos con Derechos” e com’è la collaborazione con Marília Mendonça?

Questa canzone è nata 10 anni fa, l’ho composta con Marcela de la Garza e sto solo pensando a questo, che appartieni ad amici con diritti e sei d’accordo, ma ora è normale, che bello, che bello. Tutti decidono, ma penso che questa canzone parli di quando sei in una relazione e ti innamori davvero e fai finta e suona che tutto va bene, che non ti sta influenzando e quella persona ti tratta come “oggi sì, domani no”.

Abbiamo scelto di presentare questa canzone a Marília perché è un po’ come rafforzare se stessi e avere amore per se stessi. Mi sembra importante che diamo valore a noi stessi e che se stai lottando in una relazione, è meglio amare e apprezzare te stesso e metterti in gioco.

READ  Crossover difficile tra Nancy Bazos e Fernando Borlando: "L'unica cosa che non è andata avanti è la tua testa"

Questa collaborazione è forte anche per quello che è successo a Marilia Mendonca…

È qualcosa di molto potente, totalmente “agrodolce” questa versione. Da luglio gli abbiamo inviato la canzone, e volevo collaborare con qualcuno dal Brasile per questo album di “Origen” che mi ha dato molto supporto e voleva qualcuno di grande e il mio team mi ha parlato di Marilia. L’abbiamo invitata e con sorpresa ha subito accettato. Tre o quattro giorni dopo, abbiamo già ricevuto la canzone in portoghese e spagnolo, con forza, vitalità e un’interpretazione molto bella. (Lei) ha preso lezioni di spagnolo per poter cantare la canzone e voleva avere una carriera internazionale. È la prima e l’ultima volta che canta in spagnolo. Per me è un grandissimo onore, e dopo tutti questi mesi lei era nella mia mente, nel mio cuore, in una parte della mia vita, perché ho ascoltato la sua voce.

Appena un giorno prima dell’incidente abbiamo parlato con il suo produttore e PR dal Brasile e lui gli ha detto che erano troppo impegnati con il tour ecc., ma hanno mantenuto la prima versione, che era quella che gli piaceva di più. Il giorno dopo, è successo questo … Poi è stato qualcosa di molto scioccante, a causa dell’impatto della tragedia, era molto giovane.

Che effetto ha avuto su di te la morte di Marilia Mendonca?

Mi ha colpito molto perché sono anche una mamma, e oggi suo figlio ha due anni… so anche cosa vuol dire essere in tournée da un posto all’altro, la verità è che mi ha colpito molto personalmente, nella mia vita, nella mia carriera, e d’altra parte, la domanda sul perché questo legame prima. (Mi sono detto) ‘Perché hai lasciato tutto pronto, le canzoni registrate? Perché il mio album è stato pubblicato fino a ottobre? Dicevo: “Mi ha lasciato un regalo molto grande”. In seguito ho scoperto che era una fan di RBD e che era una fan del mio personaggio Roberta.

READ  È morta Patricia Salazar, ex moglie di Spinetta e madre dei suoi quattro figli - Telam

Sento che quell’affetto, che un tempo aveva per me, o per il mio carattere, non ha mai dimenticato i suoi sogni e le sue radici, ed è per questo che ha accettato con tanta generosità e amore di collaborare con me quando era nel suo momento migliore e non aveva bisogno o interesse di fare niente con nessuno. In questo modo ho capito perché era così amata e cara, perché aveva un cuore così generoso, così semplice, così umile, così devoto ai suoi fan.