Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Doppio record in Russia: 986 decessi per Covid-19 e 31.000 nuovi contagi registrati

Trasferimento di un paziente contagiato dal virus Corona a Mosca (Reuters)

Giovedì la Russia ha riportato un nuovo record di decessi, come ha fatto nei giorni scorsi, ma ora ha anche riportato un nuovo limite massimo giornaliero di infezione dall’inizio dell’epidemia, mentre la campagna di vaccinazione del Paese è quasi paralizzata.

Il conteggio ufficiale del governo ha mostrato 31.299 nuovi contagi e 986 mortiIl bilancio delle vittime in Russia è salito a 220.315, il più alto in Europa e il quinto nel mondo. Inoltre, è il dato ufficiale, mentre Istituto di Statistica rossata, che applica un metodo più ampio di conteggio dei decessi per COVID, assicura che i decessi abbiano già superato i 400.000 nel Paese.

La capitale, Mosca, è stata la regione più colpita, con 6.712 nuovi casi e 72 decessi, seguita da San Pietroburgo.

Il ministro della Salute, Mikhail Murashko, ha ritenuto, giovedì, che La colpa di questa situazione è stata “comportamento della popolazione e vaccinazione”, che sta procedendo molto lentamente nonostante il fatto che ci siano molte vaccinazioni nazionali. “Dobbiamo fermarlo facendo sforzi congiunti”, Richiesto.

In Russia Gli infortuni sono aumentati drasticamente dalla seconda metà di settembre, una crescita che si è intensificata in ottobre per superare il numero massimo di nuovi contagi registrato nell’ondata di fine 2020.

Secondo il ministro Murashko in Russia Il numero di nuovi casi di coronavirus è aumentato del 16% solo nell’ultima settimana. Più del 90% dei posti letto assegnati ai pazienti COVID sono già occupati in RussiaMer ha detto. L’11% dei pazienti ricoverati è in gravi condizioni e quasi nessuno è stato vaccinato.

READ  Una giovane donna ha perso l'appetito per 15 mesi dopo aver subito un ictus

In totale, in più di 600 scuole in 25 regioni russe, le classi sono tornate in regioni remote e 117 asili nido in 22 regioni sono stati chiusi a causa dell’alto livello di infezioni.

Le autorità attribuiscono il peggioramento della situazione epidemiologica anche alla variante delta del Corona virus, in coincidenza con la stagione influenzale, oltre che alla lenta vaccinazione.

Finora poco più di 45 milioni di persone (31% della popolazione) al completo calendario, un dato inferiore alla media mondiale (36%), nonostante l’ampia disponibilità di vaccini nel Paese. e Solo il 34% aveva almeno una dose, che è molto al di sopra della media internazionale (48%).

Diversi sondaggi mostrano che più della metà dei russi non ha intenzione di vaccinarsi, come riportato dal quotidiano russo Tempi di Mosca. Di fronte a questa situazione, almeno 72 degli 85 distretti hanno introdotto o stanno valutando l’introduzione di vaccinazioni obbligatorie per alcuni segmenti della popolazione, compresi quelli che lavorano nel settore pubblico, nell’industria tessile o nell’industria dell’ospitalità.

Nonostante il rapido aumento dei casi e dei decessi, Il Cremlino ha escluso una quarantena nazionale e ha delegato le autorità regionali per le restrizioni legate al coronavirus.

Alcune regioni russe hanno limitato la partecipazione agli eventi di massa e l’accesso limitato a ristoranti, teatri e altri luoghi per le persone che sono state vaccinate, recentemente guarite dal COVID-19 o che sono risultate negative nelle 72 ore precedenti.

Trasferimento di un paziente contagiato dal virus Corona a Mosca (Reuters)
Trasferimento di un paziente contagiato dal virus Corona a Mosca (Reuters)

però, La vita continua quasi come al solito a Mosca, San Pietroburgo e in molte altre città russe, dove le aziende operano normalmente e le normative sono a malapena nascoste. Le autorità di Mosca hanno ampliato i test gratuiti per il coronavirus nei centri commerciali nella speranza che aiutino a fermare l’infezione.

READ  Il nuovo presidente iraniano ha sfidato gli Stati Uniti ed ha eletto un funzionario autorizzato dal Tesoro come primo vicepresidente.

Secondo Popova, per aumentare il tasso in 38 regioni, sono state prese disposizioni per la vaccinazione obbligatoria di alcune categorie di cittadini. Inoltre in 64 regioni ci sono restrizioni per gli over 65 e in 26 sono stati inseriti codici QR per eventi culturali. Alle 22 questo codice è obbligatorio per entrare nei ristoranti e alle 25 agli eventi sportivi. In 13 regioni, negli hotel è richiesto QR.

In totale, la Russia ha già aggiunto 7.832.964 casi di malattie infettive dall’inizio dell’epidemia, diventando così il quinto Paese per numero di contagi a livello mondiale, dopo Stati Uniti, India, Brasile e Regno Unito. Registra anche 218.345 morti, il numero più alto in Europa. L’agenzia statale di statistica Rosstat, che conta anche i decessi per i quali il virus non era considerato la causa principale, ha riportato un numero molto più alto, circa 418.000 decessi per COVID-19.

(Con informazioni da EFE, Europa Press e AP)

Continuare a leggere: