Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Donna che ha accoltellato la ragazza che molestava i suoi tre figli: “Ho fatto quello che farebbe qualsiasi madre”

Sarah Sands ha accoltellato l’uomo che ha abusato dei suoi tre figli

Sara Sands Bevve due bottiglie di vino per rafforzarsi e tornò a casa Michael Plaisted, 77 anni In un edificio adiacente alla sua casa nella zona est di Londra. Ha suonato il campanello della casa del suo vicino, e non appena l’uomo ha aperto la porta, lo ha pugnalato 8 volte nel 2014.

L’ho colpito alla fronte con il coltello E tienimi la mano. Ho perso il controllo. Non potevo lasciare che qualcun altro si facesse male, qualcuno doveva proteggere le persone”, ricorda Sarah l’attacco.

Potresti essere interessato: La storia della “madre vendicativa” che ha ucciso davanti al giudice lo stupratore e assassino della figlia di 7 anni.

Questo è stato l’attacco

Nel momento in cui lo ha pugnalato, l’uomo ha urlato: “I tuoi figli mentono”. Fu l’unico momento di dubbio di Sarah. “Il mondo intero si è congelato. Aveva il coltello nella mano sinistra e ricordo che cercava di afferrarlo. Non avevo mai avuto intenzione di ucciderlo.”

La donna è stata ripresa dalle telecamere di sicurezza mentre si recava nell’appartamento del vicino al terzo piano. Venti minuti dopo è uscito dall’edificio con un coltello insanguinato nella mano sinistra. La sabbia è tornata a casa e Si tolse i vestiti macchiati di sanguedopo aver detto a un vicino: “Fingi di non avermi mai visto”.

La donna è stata ripresa dalle telecamere di sicurezza mentre si recava nell'appartamento del vicino al terzo piano
La donna è stata ripresa dalle telecamere di sicurezza mentre si recava nell’appartamento del vicino al terzo piano

Poi ha preso un taxi per vedere il figliastro Paolo Penn Ha ammesso in lacrime di aver accoltellato Plaisted. “Ha tirato fuori il coltello e me lo ha mostrato. Era un coltello da cucina, lungo una trentina di centimetri, e aveva una sostanza molto rosata”, ha confessato il giovane.

Potresti essere interessato: I crimini di padre Barbablù: da prete protestante coraggioso e rispettato a stupratore e assassino della sua famiglia

Ore dopo l’aggressione, la donna si è consegnata alla polizia con lo stesso coltello insanguinato in mano. “Chi ospita un omosessuale in un edificio pieno di ragazzi?” ha detto alla polizia, prima di leggere i suoi diritti e raccomandarle di assumere un avvocato.

READ  Primo ministro peruviano e leader del partito al governo accusato di riciclaggio di denaro sporco

Durante il processo, Sarah ha raccontato di aver scoperto che uno dei suoi figli era stato abusato da Plaisted. Ho trovato Bradley che si tirava i capelli, tremava e piangeva. “Avrei dovuto dirtelo prima”, ha detto Sands, con le lacrime agli occhi. “Forse gli stava impedendo di avere quei bambini.” “È stato aggredito nel negozio e in casa sua. Mi sentivo male e triste”, ha spiegato la donna.

Anonimato dei molestatori di bambini

colpito era un pedofilo che ha attaccato i tre figli di Sarah. Ora i ragazzi hanno compiuto 18 anni e hanno rinunciato al diritto all’anonimato per sostenere la loro madre single, che è stata rilasciata dal carcere dopo quattro anni e ora sta facendo una campagna per inasprire le regole sui molestatori sessuali che possono cambiare nome.

Ore dopo l'aggressione, la donna si è consegnata alla polizia con lo stesso coltello insanguinato in mano.
Ore dopo l’aggressione, la donna si è consegnata alla polizia con lo stesso coltello insanguinato in mano.

I tre fratelli Sono stati attaccati da un pedofilo che aveva cambiato la sua identità per nascondere 24 precedenti condanne per abusi su minori e in un’intervista alla BBC ha ammesso di essere “contento” che sia morto dopo che sua madre lo ha pugnalato per proteggerli.

Potresti essere interessato: L’orribile storia dell’infermiera serial killer che ha ucciso 7 bambini prematuri di cui doveva prendersi cura

Uno dei suoi figli, Bradley, ha ammesso di aver pensato subito “Mi tolgo il cappello” Dopo aver appreso che aveva pugnalato a morte Plaisted. I suoi fratelli gemelli hanno detto di essersi sentiti più al sicuro dopo che è stato ucciso. Rhys, che all’epoca aveva 11 anni, ha detto che era “bello sapere che era morto” durante l’intervista con i media inglesi.

Dopo aver commesso il crimine di aver abusato dei suoi figli, Sarah è stata filmata con una telecamera di sicurezza Singhiozzando fuori dall’appartamento dove è avvenuta l’aggressione. “Mi ha preso tutto. Fino ad oggi, non ci sono parole per descrivere come ti inghiotte dentro. Ha distrutto la mia famiglia”, la donna ha descritto come si sentiva pochi minuti dopo essere stata accoltellata da Pleistid.

READ  L'Ucraina ha affermato di "non smentire né confermare" il presunto attacco al deposito di carburante russo

“Non potevo dire loro che era un sogno, perché non lo era. Era il nostro incubo vivente. Mi divorano perché sono i miei figli. Darei la mia vita per loro.”

Plaisted ha abusato di tre dei figli di Sarah e di altri bambini piccoli nel suo appartamento di Londra, ed è già stato condannato per tre decenni di reati di abusi sui minori, tra cui 24 condanne.

La polizia londinese presidia l'area in cui è avvenuto l'incidente
La polizia londinese presidia l’area in cui è avvenuto l’incidente

È una scappatoia legale nel Regno Unito che consente agli autori di reati sessuali registrati di cambiare il proprio nome con atto pubblico.

Il trucco può aiutare le persone a ottenere una nuova patente di guida, passaporto e persino un controllo dei precedenti DBS fresco e pulito. Pleasted lo ha fatto, ma ha nuovamente attaccato i minori nella sua nuova residenza a Londra.

La deputata laburista Sarah Champion ha detto alla BBC che alcuni delinquenti usano i cambi di nome per evitare i controlli sui precedenti penali richiesti per i lavori che comportano il lavoro con i bambini.

Sarah, liberalo

Nel frattempo, Sarah viene rilasciata dalla prigione e si lamenta di aver ucciso Plistead: “Saluto il mondo. Non mi è mai venuto in mente che sarei colpevole di aver ucciso il mondo”.

Per amore dei bambiniSì, se tocca i bambini, ci devono essere delle conseguenze. E nascondersi dietro un cambio di nome… devi toglierlo. Questo diritto di cambiare nome dovrebbe essere loro tolto”, ha sottolineato la donna nella sua nuova campagna.

Sarah Sands con suo figlio durante un'intervista alla BBC dopo il suo rilascio
Sarah Sands con suo figlio durante un’intervista alla BBC dopo il suo rilascio

Sands è stata giudicata colpevole di omicidio colposo ma assolta dall’omicidio perché riteneva che avesse perso il controllo. È stata imprigionata e al momento dell’udienza del verdetto ha detto: “Ho fatto quello che farebbe qualsiasi madre”.

READ  Un uomo apre il fuoco in una metropolitana di New York, ferendone 16 | La sparatoria a Brooklyn non è stata indagata come atto di terrorismo

Gary, il finocchio

Si scopre che Plastid, che è considerato una famiglia A.I Vicino amichevole Collaboratore nella sua casa nella zona est di Londra, ha cambiato il suo nome da Robin Moult per nascondere un lungo passato di pedofilia. L’uomo all’inizio era così amichevole che Sarah gli preparò del cibo, non sapendo che aveva già preso di mira i loro bambini piccoli. “Pensavo davvero che fosse un vecchio adorabile. Mi sono preso cura di lui e ho passato del tempo con lui quando potevo “, ha confessato Sarah mentre il suo sangue si gelava.

Bradley, che è uno dei figli di Sarah, si è detto dispiaciuto quando ha scoperto cosa aveva fatto sua madre. “Pensavo di essermi tolto il cappello, non lo nego”

Alfie andava d’accordo con i suoi due fratelli. “Ci ha fatto sentire più sicuri. Non ha rallentato gli incubi. Ma ci ha dato un senso di sicurezza perché non dovevi camminare per strada pensando che l’uomo che ci ha abusato fosse dietro l’angolo”.

Prima di essere condannata, Sarah si è difesa in tribunale. La donna ha detto che “voleva solo spaventarlo”. Ora la donna è libera e sta cercando di ricostruire la sua vita con i figli ormai cresciuti. “Volevo solo che i ragazzi non avessero la sfortuna di imbattersi nel loro aggressore per strada in un altro momento della loro vita”, ha spiegato.

Continuare a leggere: