Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Domani il prezzo dell’energia elettrica aumenterà del 4,8% a 226,15 euro/MWh

Il Prezzo medio dell’elettricità Nel mercato all’ingrosso (raccolta) aumenta Per domani mercoledì 4.8% fino alle 226,15 EUR / MWh (MWh), rispetto al prezzo odierno, secondo i dati dell’operatore del mercato elettrico iberico (OMIE).

Il Prezzo massimo sarà registrato tra le 20:00 e le 21:00, in cui sarà 263,29 Euro / MWh, il minimo tra le 16:00 e le 17:00, che sarà di 180,10 euro/MWh.

Il prezzo, quindi, già da venti giorni ad ottobre ha superato la barriera dei 200 euro/MWh. Il prezzo di domani è 5,6 volte superiore al prezzo del 27 ottobre 2020 (39,95 €/MWh) e cinque volte il prezzo dello stesso giorno nel 2019 (46,11 €/MWh).

Nei primi 27 giorni di ottobre Il prezzo medio dell’energia elettrica è di €208,05/MWh, il che lo rende Il mese più costoso della storia.

I prezzi registrati nel mercato all’ingrosso hanno un peso del 24% nella tariffa regolamentata o PVPC, che è accolta da quasi 11 milioni di consumatori nel Paese, e funge da riferimento per altri 17 milioni che contraggono la loro fornitura sul mercato gratuitamente . .

dietro i prezzi alti Aumento del prezzo del gas Nei mercati e nei diritti internazionali emissioni di diossido di carbonio (CO2), che nel corso del 2021 ha registrato mese dopo mese massimi storici.

Domani il prezzo nel mercato all’ingrosso spagnolo supererà quello dell’Italia (insieme alla Spagna, Paese che solitamente ha i prezzi più alti), sarà in media di 224,42 €/MWh.

In altri paesi europei, anche la Francia avrà un prezzo più elevato di 200 €/MWh, con 204,45 €/MWh; Mentre in UK il prezzo è di 156,15 sterline/MWh (185,74 €/MWh), in Germania, sempre a prezzi molto più bassi, si arriva a 143,84 €/MWh.

READ  Il vertice del G7: dichiarazioni e critiche dopo l'incontro dei Paesi più potenti