Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Delta variabile: avvertono in Gran Bretagna che …

Nonostante i progressi nella vaccinazione e una significativa diminuzione del numero di casi di coronavirus registrati in Gran Bretagna Negli ultimi mesi, le autorità sono preoccupate per i continui progressi del variabile delta. Adam Finn, consigliere del governo britannico, ha confermato che a terza ondataموجة di infezione “decisamente in arrivo” a causa della rapida diffusione della mutazione Covid-19.

L’accademico dell’Università di Bristol, in Inghilterra, ha osservato che la curva dell’infezione da COVID-19 non ha mostrato stabilità nelle ultime settimane. Ha sottolineato in un’intervista con la BBC che “i casi sono in aumento e questa terza ondata è sicuramente in arrivo”.

L’esperto ha ritenuto che in questo momento “c’è una corsa tra il programma di vaccinazione, soprattutto per fornire agli anziani le seconde dosi (del preparato) e la terza ondata della variante delta (o India)”, che sta accelerando i contagi .

JCVI continua a lavorare per decidere se i bambini debbano essere immunizzati contro il COVID-19. Per Finn, questa decisione non è una “priorità” al momento. “Anche se si decidesse di vaccinare i bambini, non sarebbe opportuno farlo ora, né qui né in nessun’altra parte d’Europa (…) perché sono gli adulti che si ammalano, e quindi È chiaro che la vaccinazione della popolazione adulta è ora la priorità الأولويةIl consigliere del governo di Boris Johnson ha commentato.

Secondo gli ultimi dati ufficiali forniti dal Ministero della Salute britannico – diffusi venerdì – il numero di feriti registrati nel Regno Unito entro 24 ore è stato di 10.476. Inoltre, sono stati segnalati altri 11 decessi per la malattia, sulla base di queste cifre.

Dallo scoppio della pandemia, il Paese nel suo insieme ha registrato un totale di 127.956 morti per coronavirus.

READ  Quanto viene scambiato lunedì 18 ottobre?