Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

David Julius, Premio Nobel per la Medicina 2021

David Jay Julius, biochimico americano, vincitore del Premio Nobel 2021 per la Fisiologia o la Medicina.

Julius è nato in una famiglia ebrea ashkenazita a Brighton Beach, Brooklyn (USA) e si è laureato in Biologia nel 1977 presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT). Nel 1984 ha conseguito il dottorato di ricerca in biochimica presso l’Università di Berkeley. È professore all’Università della California, San Francisco.

È membro di diverse accademie, tra cui la National Academy of Sciences e la National Academy of Arts and Sciences degli Stati Uniti.

David Julius ha scoperto un neurone sensoriale, chiamato recettore del dolore, che risponde a stimoli fisici o chimici la cui intensità provoca dolore negli esseri umani. Con queste informazioni si possono curare il dolore cronico, le sindromi neuroinfiammatorie o quelle associate ad artrite, cancro o asma.

Ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Premio Kerr per la ricerca di base dall’American Pain Society (2006), il Premio Zülch per la ricerca neurologica dalla Max Planck Society (2006), l’Edward Scolnick Prize in Neuroscience dal MIT (2007) e l’Alden Spencer Prize for Neuroscience della Columbia University (2007), il Julius Axelrod Award della Society of Neuroscience (2007) e il Prince of Asturias Award 2010 per la ricerca scientifica e tecnica.

Premio Nobel – Foto: Wikipedia – CC BY-SA 4.0

Nel 2021, David Julius ha ricevuto la BBVA Foundation Frontiers of Knowledge nella categoria Biology and Biomedical 2020, insieme ad Ardem Patapoutian “per aver identificato i recettori che ci consentono di percepire temperatura, dolore e pressione”. La giuria sostiene che “temperatura, dolore e pressione fanno parte del nostro senso del tatto e forse il meno comprensibile dei cinque sensi umani. Julius e Patabotian hanno svelato le basi molecolari e neurali delle sensazioni termiche e meccaniche”.

READ  La medicina arriverà nel 2023 a Catamarca | Il decano della Confederazione nazionale dei lavoratori, Mateo Martinez, ha affermato che l'attuazione è un processo lento

I suoi antenati fuggirono dall’antisemitismo nella Russia zarista. Julius è nato nel 1955 ed è cresciuto nel quartiere di Brighton Beach a New York, che all’epoca ospitava un gran numero di immigrati ebrei russi. Ha descritto il mondo vivente come “una pista di atterraggio per gli immigrati dall’Europa orientale come i miei nonni. Sono fuggiti dalla Russia zarista e dall’antisemitismo in cerca di una vita migliore”.

Lunedì 4 ottobre 2021 è stato annunciato che gli sarebbe stato assegnato, insieme ad Ardem Patapoutian, il Premio Nobel 2021 per la Fisiologia o la Medicina.

“Queste scoperte rivoluzionarie hanno portato a vaste attività di ricerca. Hanno portato a un rapido aumento della nostra comprensione di come il nostro sistema nervoso percepisce il caldo e il freddo e gli stimoli meccanici”. Questo è quanto ha scritto il Comitato del Premio Nobel nell’annuncio dei vincitori.

Fonte: Il gruppo delle personalità ebraiche di tutti i tempi su Facebook. Scritto da Raoul Voskopoenek.