Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dal partito dei signori al partito dei lavoratori

Macarena Olonavice VolpeGiovedì ha rivendicato a Lippi (Huelva) la figura politica del comunismo Giulio Angieta. Non è stato un incidente. “Un uomo che amava le persone che oggi si vergognano profondamente di chi sostiene di essere di sinistra e difende la classe operaiaE Olona ha aggiunto, riferendosi al “tradimento” dei metalmeccanici di Cadice, intendo sia i partiti politici che quei sindacati delle ostriche, comprati e corrotti.

Non è stato un incidente. Olona ha lasciato intendere di aver superato il discorso pre-raduno di Don Giulio nella sua privacy, ma la verità è che Vox ha un piano chiaro e definito: “Passa Dal partito dei signori al partito dei lavoratoriFrase da Jose RamaProfessore di Scienze Politiche presso l’Università Autonoma di Madrid. Olona, ​​una potenziale candidata per Fox in Andalusia, ha aggiunto giovedì scorso al suo raduno di casa a Huelva.

La lotta dei metalmeccanici a Cadice rese più visibile la retorica di Vox. Santiago Abascal Ha cancellato la battaglia di questi lavoratori e ha accusato il governo del PSOE e United We Can rispondere con “Abbandono e repressione”Gridare contro il “tradimento” della sinistra. “Hanno gettato le loro bandiere a terra e lo stanno mostrando solo ora Discorsi vivaci e arroganti“Agende che vanno contro i loro interessi e li opprimono”, ha aggiunto il leader di Vox.

“Non c’è niente di nuovo. Rosso a sinistra, cosa vuole catturare Vox, a quell’elettore nostalgico di sinistra che era migliore e che non capisce il mondo materiale globalizzato, postindustriale, e che rifiuta il dibattito sul linguaggio politicamente corretto, sulla protezione dell’ambiente o sull’uguaglianza come le grandi bandiere. Ecco perché Olona è una strategia perfettamente calcolata per difendere Anguita. È la lettera nostalgica del romanziere Anna Iris Simon vincere in alcuni settori della classe operaia”, dice Rama, un professore di scienze politiche che la pensa così “Se la sinistra continua a guardare dall’altra parte e negare questo fatto, sarà un errore”.. “Nessuno può dire che Vox domini il voto operaio, certo no, ma c’è l’infiltrazione di questo partito nelle classi lavoratrici, sì. È un fatto. Ci sono dati”, dice, convinto che sia un fatto che non deve essere esagerato ma nemmeno sottovalutato.

Vox ha già la sua unione, simbiosi, che nasce a settembre 2020 e cammina piano ma con un obiettivo: delegittimare i tradizionali sindacati di classe, e rovesciare UGT e CCOO. E poi vorranno entrare nei governi perché è così La quarta ondata di populismo, la “fondamentalizzazione” di questi movimenti, il trionfo della normalità, Il loro modo di dimostrare di non essere elementi sovversivi o anti-sistema. Devono ampliare il loro spettro ideologico, smettere di essere il partito dei signori per essere il partito dei lavoratori”, insiste il professore all’Università Autonoma di Madrid.

READ  Con la diagnosi precoce, l'80% dei pazienti pediatrici con cardiomiopatia raggiunge l'età adulta sana
24 Ore con il sindacato Vox: molestie in FA Cup e alzando striscioni su TV3

David Brunati

In risposta alla provocazione di Olona con Anjeta, la sinistra l’ha scelta L’ironia di quel discorso, per ridere degli istinti, per risparmiare qualche parola allo stesso leader comunista che disprezzava Vox senza mezze misure nel 2019. Questa polemica non è una novità. Un anno prima delle dichiarazioni dell’ex leader della Federazione Internazionale, ha firmato la sua firma in un articolo di opinione pubblicato su “Quarto Podder”, “Fascismo in Italia? Il Decreto Dignità”, insieme a Manuel Monero e Hector ElwecaLa difesa di alcuni provvedimenti del governo italiano e poi con Matteo Salvini ha scatenato polemiche. Gli autori hanno elogiato il Decreto Dignità, sulla tutela del lavoro, estratto da All That Carroccio. Dalla sinistra sono venute voci per denunciare con veemenza che stavano imbiancando una sorta di fascismo, associandosi alla difesa della sovranità nazionale, contro la globalizzazione, e il disprezzo per i pilastri dell’Unione europea, e per anteporre i lavoratori nazionali agli immigrati. Non è una novità, è proprio il Rugepardismo, che Stephen Forte ha identificato “Copre le affiliazioni di estrema destra e persino il fascismo con la retorica di sinistra”.

Quello che fa Vox qui ha corrispondenza nei paesi europei, il che non sorprende. atto FN, Serie A, Gli esperti avvertono che questo sta accadendo in Austria. Rama avverte: “Non sono solo elettori della destra radicale, ma persone orfane del socialismo democratico, classe operaia, senza studi, con scarse risorse”. Si era già visto in Andalusia, ricordate, nelle elezioni di dicembre 2018, quando Il 15% degli ex elettori SWP è andato a Vox. La percentuale che pensa possa essere riconvalidata non solo nell’alta borghesia urbana ma anche tra la popolazione rurale e gli elettori con meno risorse. Il partito di estrema destra sa come gestire bene i dati e va sempre nelle contee dove ci sono più seggi in gioco, avvertono gli scienziati politici.

“Incredibile” strizza l’occhio

al mondo della politica Daniele Guisado Il problema con Vox è che “non sanno cosa vogliono fare da grandi e a volte strizzano l’occhio così”. “Non è una novità, in tante formazioni di destra radicale si lanciano slogan simili. Senza andare oltre, Matteo Salvini disse un anno fa che Enrico Berlinger (lo storico leader del Pci) avrebbe votato oggi per la Lega. Un ammiccamento simile” , ricorda. Per lui sono solo gesti e “Non importa quello che dici a una manifestazione se il tuo programma economico di destra si distingue dopo”. “O se ti poni su tesi centrali, in Spagna, è visto come di destra. O se sei troppo chiuso su questioni come l’aborto, il matrimonio alla pari, l’immigrazione e l’Unione europea”, commenta Guesado. Non c’è coerenza in queste dichiarazioni in quanto sostengono aumenti del salario minimo, del reddito minimo di sussistenza e dell’ERTE, ma poi copiano “la retorica dell’estrema destra in Oriente (anti-aborto, alta religiosità, anti-immigrazione, critiche a Soros e l’Unione Europea)” Potrebbe funzionare, ma non è così., dice l’autore di Children of the Same Rage: How the Radical Right Conquered Italian Politics.

READ  Come si curano le perdite di urina a seguito di uno sforzo leggero?, a cura dell'Unità FEMME Clinica di Medicina Estetica
Foto: Santiago Abascal, al Vox di Siviglia.  (EFE/Raul Caro)
Tre anni con Vox al Parlamento andaluso: consensi infranti, rumore e grande concentrazione

Isabel Murillo. Siviglia

“Questo genera nell’elettorato una dissonanza cognitiva poco produttiva. Certo, serve a questo divisione a sinistra. In questi giorni ci sono stati molti commenti e articoli su come la sinistra stia perdendo elettori che lavorano a favore di Vox a causa di queste cose. È falso, è stato dimostrato mille volte, ma non importa, continuano semplicemente con la canzone. Quindi Vox potrebbe usare queste affermazioni per infastidire e dividere la sinistra, Non vincendo voti che sarebbero stati di Angeta in passatoGusado afferma, contrariamente alle tesi di altri colleghi scienziati politici.

Solidarietà e campagna

Il piano di Vox è in corso e sarà di nuovo in Andalusia, dove si terranno le elezioni nel 2022 e il partito è più forte di altre comunità, secondo i sondaggi, dove si vedrà se la strategia di espansione alle sue classi lavoratrici è tutt’altro. tipo di frutta. Attualmente, il Sindacato di Solidarietà è guidato dal deputato andaluso Rodrigo Alonso, di Almeria di Antas, dove è stato consulente nel PP, sta ancora cercando collaboratori. Sono 13.000, secondo i dati forniti dal sindacato stesso, e il 17% nella comunità.

Dalla sua fondazione, un anno fa, Solidaridad ha partecipato a 53 elezioni e in totale, si dice, hanno ricevuto rappresentanza. Ad un tasso del 20,25%. “Abbiamo 273 divisioni sindacali in aziende che non hanno ancora tenuto elezioni, ma speriamo di avere una rappresentanza quando si terranno”., confermano fonti sindacali. Descrivono in dettaglio che l’attuazione regionale è stata praticamente completata in Andalusia, Murcia, Valencia, Madrid, Barcellona e nelle Isole Canarie. La sua diffusione dipende, ammettono, sui social network, “dove in un anno abbiamo più follower di UGT, siamo molto vicini a CCOO, con più interazioni di entrambi”, salvano dal membro “fratello” di Vox. Spicca la loro presenza “nel settore della sicurezza privata, per la precarietà della loro situazione e della mancanza di tutele, negli operatori sanitari e negli insegnanti, per la loro precarietà, la natura di ‘ciclisti’, per la nuova legge che ha annegato loro, e nel settore industriale per una ferma denuncia di globalizzazione e delocalizzazione aziendale”.

READ  Il dottor Bracero ha sottolineato che i cambiamenti del ciclo mestruale dovuti al vaccino COVID-19 mancano di validità scientifica
Foto: Segretario del Congresso di Vox, Macarena Olona.  (EFE)
Vox pubblica un piano “in fondo alla barra” per l’aumento di peso nelle zone rurali

Isabel Murillo. Siviglia

“I lavoratori hanno smesso di credere nella sinistra come garante dei loro diritti”. Ripetono dal sindacato del partito di estrema destra. La sua scommessa ora è il settore primario, il campo, gli agricoltori e gli allevatori. I loro numerosi lavori si sono svolti in dicembre e gennaio e si sono laureati a Solidarnosc. La loro ferma retorica contro i prodotti agricoli di paesi terzi, come il Marocco o il Sudafrica, contro i quali gli agricoltori spagnoli non possono competere, assicura che raggiunga province come Almería, Siviglia o Cordoba. Vox ha portato al Congresso una campagna dell’entità per difendere la sovranità alimentare. È la prossima strategia da schierare, sul campo, inoltre Quelli di Abascal hanno promosso un importante lavoro di hacking per 2 anni, concentrandosi sul voto rurale, e la comunicazione con simboli come la caccia e la difesa dei pascoli o dei buoi e la difesa dell’agricoltura.

Le organizzazioni agricole tradizionali sostengono che la presenza del sindacato è attualmente limitata ai membri del Consiglio Vox che indossano maschere con simboli di entità in alcune proteste. “Non hanno assolutamente niente a che fare con questo.”, sottolineano all’unisono da Asaja, Coag o UPA. Ad Almeria è stata fondata un’unione di agricoltori indipendenti, che ha dato origine a una federazione nazionale, più radicale nei loro approcci, che Solidarnosc a volte afferma di essere collegata tra loro, ma in realtà non sono nella stretta maggioranza di questa unione.