Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Da dove viene la rivalità tra Argentina e Brasile nel calcio?

(CNN spagnolo) – È una delle competizioni calcistiche che evoca sentimenti ed emozioni in tutto il pianeta. Brasile e Argentina o Argentina e Brasile, perché sempre, anche nell’ordine delle frasi, c’è in gioco il primo posto tra queste due squadre.

Perché il calcio brasiliano e quello argentino si scontrano sul campo?

Cominciamo con lo sfondo del bellissimo gioco. Il calcio è una competizione che, oltre al trasferimento di ingenti somme e premi economici, genera anche un senso di orgoglio e di appartenenza. Ogni cittadino si rivolge alla scienza, gode e si tormenta per la scelta del proprio Paese. Quindi, se aggiungiamo orgoglio + premi + passione, si crea una combinazione perfetta per generare una competizione che varia da paese a paese. Non tutti li vivono con la stessa passione, un sentimento che pervade Argentina e Brasile.

22 giocatori dietro la palla e puntano a metterla in due campi Sembra un po’ divertente. Ora, Brasile e Argentina non stanno solo inseguendo la palla. Questi due riferimenti al calcio mondiale aggiungono lustro a ogni partita, la difficoltà con loro sembra facile, il livello della competizione aumenta, inoltre fanno il possibile per difendere l’orgoglio nazionale. Questo è il motivo della collisione di “Jojo Bonito” e “Argentine Claw”. Mentre uno vuole mettersi in mostra, l’altro farà l’impossibile per non permetterlo.

Dove è arrivato prima il calcio, Brasile o Argentina?

Non possiamo dire con certezza quale delle due nazioni abbia raggiunto il calcio all’inizio. C’è chi sostiene di essere andato in Brasile mentre un altro gruppo crede che sia andato in Argentina. Quello di cui possiamo sicuramente parlare è di quale dei due paesi è stato il pioniere nell’organizzazione dello sport.

READ  ^ Vedi San Martin de San Juan vs. Vero Live, in TV e online

La Federcalcio argentina è stata fondata nel 1893 È diventato il primo giocatore nelle Americhe a unirsi alla FIFA. Dall’altro lato della medaglia, fu solo nel 1914 che il Brasile formò la Confederazione calcistica brasiliana (Confederação Brasileira de Futebol). Ha rinunciato al suo rivale di 21 anni nella gestione e nell’organizzazione del calcio professionistico.

Parti che stavano creando concorrenza

La prima partita ufficiale conosciuta tra Brasile e Argentina fu la finale della Copa America nel 1925. A proposito, una data insolita. Era domenica, 25 dicembre, quando l’Argentina ha battuto il Brasile 4-1 al Paracas Sports Stadium in Argentina. Un incontro intenso e fisico mentre si crede che sia iniziata la grande rivalità in Sud America.

Successivamente, le due squadre si sono incontrate in altre quattro finali di Copa America nel 1937, 2004, 2007 e 2021. Fu nella finale del 2021 che non solo Messi riuscì finalmente a sollevare il titolo, ma anche la squadra argentina. Capace di perdere contro il Brasile dopo aver perso le finali del 2004 e 2007. Il calcolo attualmente va 3-2 a favore degli argentini nelle finali che si sono giocate tra loro in Copa America e 15-9 nei titoli totali dello stesso torneo in favore dell’Argentina. . L’intensità, i nervi, il gioco fisico e le lotte tra i giocatori sono sempre stati ciò che tutti hanno in comune.

La controversia sulla Roca Cup nel 1939. La finale doveva essere decisa in 4 partite a seguito di una discussione a seguito di un calcio di rigore in favore del Brasile pochi minuti prima della fine del secondo match. In questa occasione, tutti i giocatori argentini si sono ritirati dallo stadio per protesta contro l’arbitro. La serie è stata pareggiata 1-1, la terza partita si è conclusa con un pareggio e l’Argentina sarà incoronata campionessa 3-0 sul Brasile al Parque Antarctica a San Paolo in una quarta partita piena di vitalità.

READ  Giro d'Italia Pedala da professionista in Ecuador - Cronaca

Se Brasile e Argentina sono insieme nel girone di Coppa del Mondo, sarà classificato come “Morte”. Per questo quattro partite nel mondo sono state interrotte per 90 minuti durante i Mondiali. Nel 1974, 1978, 1982 e 1990 le due squadre si sono incontrate e gli appassionati di calcio non hanno deluso.

Fase a gironi nel 1978. Brasile e Argentina erano nel Gruppo B. Entrambi avevano già vinto la prima partita, ed era il loro turno di affrontarsi e cercare di capitalizzare il punteggio complessivo. La partita, poi battezzata “Battaglia del Rosario”, si concluse con un pareggio a reti inviolate. Questo li ha lasciati con la necessità di chiudere il terzo con una vittoria. Il Brasile affronterà la Polonia e vincerà 3-0. Ciò ha costretto l’Argentina a battere il Perù di 4 gol se voleva passare al turno successivo. In una partita controversa iniziata diverse ore dopo la fine del Brasile, la nazionale peruviana è stata sconfitta 6-0 dall’Argentina. Una sconfitta che solleverebbe molti dubbi sulla vera voglia di Beru di vincere la partita.

La fortuna è stata puntata per il Brasile nella Coppa del Mondo del 1982. Il Gruppo C, o “Gruppo della Morte” con Brasile, Argentina e Italia, ha segnato la storia dei Mondiali. L’Italia ha sconfitto l’Argentina 2-1 nella prima partita. Ora l’Argentina deve battere il Brasile nella seconda partita, ma non sarà così. Punteggio finale 3-1, frustrazione per l’arbitro e le porte dell’imminente sconfitta, Diego Maradona ha calciato il brasiliano Batista mandandogli un cartellino rosso diretto.

Altre polemiche? Lo abbiamo senza dubbio trovato ai Mondiali del 1990 in Italia dove si è registrato uno dei più grandi scandali sportivi del calcio moderno. Non entreremo nei dettagli, ma se sei interessato a saperne di più su questa truffa, Leggi il gioco “Acqua Santa”.

READ  11 dal San Lorenzo: con una linea da cinque, tre cambi ed esordio | San Lorenzo

Come dimenticare la vittoria per 4-1 del Brasile sull’Argentina nella finale della Confederations Cup del 2005? Guidata da Carlos Alberto Parreira, la squadra comprendeva Adriano, Kakà e Ronaldinho. Un osso difficile da rompere per l’Argentina.

I numeri non mentono

Né le statistiche. Le due squadre si sono incontrate un totale di 107 volte. La grande Argentina ha vinto 40 volte mentre il potente Brasile ne ha vinte 44. La distribuzione è molto ristretta se teniamo conto che hanno anche pareggiato per il 22% delle partite totali (23 pareggi).

La lotta per il primo posto si estende anche ad altri campionati continentali. Ad esempio, nell’edizione 2022 della Copa Libertadores, agli ottavi di finale erano rimaste solo le squadre brasiliana e argentina.

La storia sembra infinita

Arrosto argentino o arrosto brasiliano? Pelé o Maradona? Neymar o Messi? L’elenco dei confronti sembra infinito e nemmeno la storia. Entrambi i paesi sembrano rappresentare una cava senza fine nella formazione calcistica, il che significa che negli anni sono rimasti nell’elite del calcio mondiale e rimane la voglia di essere i migliori. Così, quando questi due vecchi amici si affrontano, c’è un solo obiettivo: dimostrare chi è il migliore.