Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cuba sta testando l’efficacia del suo vaccino anticoagulante per chi è guarito in Italia

Cuba sta testando l’efficacia del vaccino anticoagulante Soperana Plus in Italia, in particolare per coloro che si stanno riprendendo dal virus corona di età superiore ai 19 anni, ha affermato martedì l’azienda farmaceutica statale BioCubaFarma.

“C’è interesse anche in Europa (vaccini cubani). Ad esempio, in Italia abbiamo una collaborazione scientifica (…), si stanno effettuando valutazioni su pazienti che sono stati curati con la dose di richiamo di Soperana Plus”, ha detto Eduardo Martinez. , presidente di Bio Cuba Pharma.

E quegli studi “hanno scoperto che sia il ceppo beta (vaccino) che il ceppo delta hanno un forte grado di neutralizzazione”, ha detto.

Sofirana Plus viene somministrato in una singola dose di Covit-19 dopo due utilizzi di Sophirana 02, un altro farmaco profilattico sviluppato dall’Istituto di vaccini Finlay di Hovana.

Aptala è il terzo immunogeno, sviluppato dal Centro di ingegneria genetica e biotecnologia (CIGP) a Cuba.

I vaccini Soberana 02, Soberana Plus e Abdala di BioCubaFarma sembrano essere interessati a essere valutati dall’OMS fino al 29 settembre, un aggiornamento pre-PAHO per i promotori dell’immunizzazione prima dell’OMS.

Secondo questo documento, tutti i vaccini cubani sono basati sulla proteina del virus SARS-CoV-2, combinata chimicamente con il meningococco B, il tossoide del tetano o l’alluminio.

Questi vaccini sono efficaci per oltre il 90% nella prevenzione delle malattie con sintomi, secondo i loro creatori.

BioCubaFarma afferma che il via libera dell’OMS aumenterà la commercializzazione dei vaccini cubani.

Oltre a Martinez, Iran, Vietnam, Nicaragua e Venezuela, i paesi che hanno firmato accordi con L’Avana per ottenere i vaccini cubani sono “interessati all’Argentina” e ai “paesi dell’Asia”.

“Tutti i vaccini che produrremo negli anni rimanenti sono stati compromessi e non vogliamo chiudere altri contratti perché (…) vogliamo rispettare il programma di distribuzione”, ha aggiunto.

READ  Usano l'intelligenza artificiale per comprendere il comportamento dei vulcani in Italia

Alla fine di lunedì, Cuba aveva vaccinato il 55,8% dei suoi 11,2 milioni di persone con i propri vaccini, il che, dopo il massimo del governo 19 dello scorso luglio, indica un calo significativo delle infezioni nelle ultime settimane.

A partire da lunedì, l’isola ha riportato 923.966 casi e 7.928 decessi.

rd / lp / dl