Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Cristiano deve lasciare l’Italia e lasciarmi in pace”

José Mourinho Dice sempre quello che pensa e questa volta quando ne parla Cristiano Ronaldo, non ha fatto eccezione. Il nuovo tecnico della Roma non ha risparmiato elogi quando si è riferito al connazionale, che ha diretto a suo tempo Real Madrid.

Il 36enne è stato il capocannoniere della Serie A con grande comodità, segnando 29 gol con la Juventus. Già questo dice qualcosa sulla sua capacità di adattarsi alla posizione dell’attaccante. Potrebbe non correre più tanto per la palla, fare grandi drop a sinistra o a destra e portare avanti gli avversari nei suoi dribbling, ma la verità è che può risolvere le partite e segnare molti gol”, ha detto al Times.

guarda qui: Le cinque stelle che seguiranno in Coppa dei Campioni

Mourinho, tornato nel calcio italiano per guidare la prossima stagione in Roma, dopo che la sua storia è passata Inter di MilanoHa persino scherzato: “Cristiano deve lasciare l’Italia e lasciarmi in pace”.

È un mito, uno dei grandi nomi che rimarranno sempre nella storia. Si motiva con numeri e cose nuove. Vuole sempre vincere il Pallone d’Oro e tante altre cose”.

Cosa c’è di più: Cristiano Ronaldo e.. il peggior calcio di punizione della sua carriera in Portogallo – Israele?

Alla fine è riuscito solo a puntualizzare: “Cosa si dirà di Cristiano Ronaldo? È un giocatore che sarà sempre protagonista e i suoi compagni lo sanno. La domanda è come si adattano, se lo fanno con invidia o in modo positivo, cioè sapendo che questo toglie loro la pressione. Questi tipi di stelle sono una via di fuga per gli altri”.

READ  Cristalli Swarovski e i loro design distintivi: la moda è presente anche alle Olimpiadi di Tokyo

guarda qui: La leggenda del fiume ha attaccato Carascal: “L’unica cosa che ho visto è stato il bacio sul collo”