Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cos’è un’isterectomia, l’intervento che Christina Kirchner farà giovedì al sanatorio di Otamendi

Isterectomia – intervento chirurgico Christina Kirchner– È un intervento chirurgico rimozione dell’utero. Può essere consigliato per vari motivi.

Secondo Carolina Maya, MD, ginecologa presso l’Austral University Hospital, alcune delle indicazioni più comuni sono “esperite sanguinamento uterino continua con Scarsa risposta alla terapia ormonale o per rimuovere il rivestimento uterino.

E inoltre, elenca: “Gran emorragia dopo il parto/parto cesareo, fibromi sintomi uterini, gocciolare Utero, lesioni precancerose della cervice o dell’endometrio, o tumori Malignità del collo, dell’utero, delle tube o delle ovaie.

Questo intervento può essere raccomandato in momenti diversi nella vita di una donna. “Ad esempio, nelle persone di età inferiore ai 30 anni, l’indicazione più comune è l’isterectomia puerperale per l’emorragia postpartum o il taglio cesareo”.

D’altra parte, “nelle pazienti in premenopausa potrebbe essere associato a mestruazioni abbondanti dopo aver avuto fibromi durante Nelle pazienti in menopausa Di solito viene eseguito come parte di alcuni trattamenti Tumori ginecologicidice Maya.

Uno dei fattori che devono essere presi in considerazione quando si preserva l’utero contro queste malattie età del paziente e il loro desiderio di fertilità”, spiega Maya in un articolo pubblicato sul sito dell’Austral Hospital e aggiunge che questa rimozione può essere totale o parziale perché in alcuni casi si decide di preservare la cervice.

Secondo lo specialista, “è comune rimuovere tube e ovaie dall’aspetto sano nelle pazienti in postmenopausa, poiché la loro funzione in questa fase è praticamente nulla e la loro rimozione eviterà la comparsa di patologie tipiche di questi organi”.

Due tipologie di intervento

estensione s Accesso Isterectomia Dipenderà dalla patologia con cui viene fatta l’indicazione e l’approccio scelto (se viene fatto, ad esempio, per via laparoscopica o transvaginale).

READ  Las Stars: un gruppo di amici si riunisce per intrattenere gli operatori sanitariيه

Modo laparoscopico Consente un migliore recupero dopo l’intervento chirurgico (meno dolore e meno tempo in ospedale) ed elimina virtualmente le complicanze della parete addominale, come Ernie o infezioni dalla ferita. “C’è un’indicazione frequente per l’isterectomia tradizionale (tecnica aperta) in pazienti con un utero troppo grande per la rimozione laparoscopica”, aggiunge Maya.

“Mentre il Basso tasso di complicanzeI più comuni sono il sanguinamento intraoperatorio o postoperatorio, l’infezione e l’ernia postoperatoria nel caso di un’isterectomia convenzionale. Raramente si verificano lesioni agli organi adiacenti “, aggiunge lo specialista.

anche il recupero Dipenderà dal percorso scelto per questa procedura. Secondo la stessa fonte, se l’isterectomia fosse laparoscopica o vaginale, Generalmente rimani paziente Vado in ospedale solo per una notte. Sarai in grado di riprendere le tue attività senza sforzo dopo due settimane.

“D’altra parte, se l’intervento fosse stato fatto prima modo addominale, il ricovero si estenderà a Tra due e tre notti, Insieme a gruppi superiori Per quanto riguarda la cura delle ferite e la ridotta libertà di movimento, per un periodo da quattro a sei settimane”, conclude.

Alejandro Gonzalez, capo dell’endoscopia ginecologica presso il Naval de Hospital Buenos Airesspiegare a Clarin Che ci sono cause benigne e maligne.

In casi benigni, dovuti a sanguinamento uterino, fibromi uterini o dolore pelvicoÈ possibile eseguire la rimozione totale o parziale. D’altra parte, contro le malattie maligne, come il cancro dell’endometrio o cancro Di solito viene eseguita un’isterectomia cervicale drastico o estesoLo specialista ha detto prima di consultare questo metodo.

e dettagliarlo Il cancro dell’endometrio o del collo dell’utero non è considerato ereditario.

Supporta Kirchnerist nei social network

cum trapianto di salute Ansia nel Kirchnerismo Molti dei suoi vice gli hanno inviato il loro sostegno prima social networks Quando la notizia dell’intervento è stata resa pubblica.

READ  I trapianti scompariranno nella medicina futura?

Uno di quelli che si è espresso su Twitter è stato Camilo Vaca Narvaja, che oltre ad essere un seguace di Christina Kirchner a livello politico, è padre di sua nipote Helena, a seguito del rapporto che ha instaurato con Florencia Kirchner.

Il potere di Christina! “L’amore della gente ti accompagna in questo momento e ogni giorno”, ha scritto in un post accompagnato da due foto dell’ex presidente.

Era anche in rete Martin Insoraldi, Capo dell’Ufficio di Buenos Aires, con un messaggio sincero: “Compagno della Forza CFKArgentina! Christina ti accompagna sempre con l’amore delle persone“.

Delfina russo, direttore del Banco Ciudad e figlia dell’ex ministro Agustín, ha postato “Sempre con te”, insieme a una foto di Cristina.

Firenze CarignanoIl Direttore Nazionale delle Immigrazioni, ha usato una frase del Vice Presidente: “Andrà tutto bene. Lo sai che andrà!”
#ForzaCristina”.

Rappresentante Nazionale Foto di Fernanda Vallejos erano più brevi. Solo con cuore Accompagna la foto di Christina nell’atto.

Mayra Mendoza, sindaco di Quilms e grande fan del vicepresidente, ha scritto: “Dio e l’amore delle persone si prendono cura di teCFKArgentina. Sempre con te”.

per questa parte, Foto di WalterIl sindaco di Ushuaia, era sulla stessa linea: “Molte forze domani @CFKArgentina. Andrà tutto bene #ElPuebloTeCuida”.

Victoria MontenegroIl legislatore di Buenos Aires ha anche inviato il suo sostegno emotivo: “ForceCFKArgentina! Sempre con te, caro compagno”.

Ha scritto: “Un sacco di forza, partner! Andrà tutto bene. Sempre con CFKArgentina”. Cristina Alvarez RodriguezMinistro del governo di Buenos Aires.