Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cos’è l’Economia Etica di 4T?

Sicuramente molti hanno sentito parlare di economia etica. Il termine è stato usato più volte dal presidente Andres Manuel Lopez Obrador, come parte della sua difesa di sé Quarta trasformazioneHa anche scritto un libro intitolato Verso un’economia morale.

Nel maggio 2021, il ramo esecutivo ha annunciato che il nuovo governatore di Banca del Messico (Banxico) Sarebbe economico con una dimensione sociale e favorevole all’economia etica. Ma cos’è e cosa indica questo concetto?

Il termine è stato usato dallo storico e pensatore britannico Edward Palmer ThompsonInfluenzato da Karl Marx.

il tuo libro Formazione della classe operaia in Inghilterra, pubblicato nel 1963, paragona l’antica economia morale all’economia di mercato come una lotta tra classi dominanti e subordinate.

Leggi anche: “Lo stipendio è sacro”, dice AMLO prima della crisi dei burocrati Colima

Esiste un secondo lavoro scritto dal politologo James Scott della Yale University nel 1976, ispirato alla ricerca di Thomson, intitolato L’economia morale del contadino: ribellione e sostentamento nel sud-est asiatico, dove ha analizzato i coltivatori di riso in Vietnam e Malesia.

Tuttavia, per alcuni studiosi, l’economia morale risale al XVIII secolo, come concetto promosso da Adam Smith.

Considerato il padre dell’economia, scrisse una storia tratta da due grandi libri: teoria del sentimento morale NS Ricchezza delle Nazioni.

È stato il primo a dare un approccio economico Alla parte morale del comportamento umano. Parla dello spirito di benevolenza che si deve trovare nelle persone.

Smith è anche considerato un innovatoreliberalismo economico, in cui si afferma che il mercato si autoregola attraverso una mano invisibile che controlla l’economia e le forze di Domanda e offerta.

Bibbia economica

“Questa idea è per Smith, c’è chi dice che sia la bibbia dell’economia”, afferma Gabriel Pérez del Peral, professore e ricercatore presso la School of Government and Economics della Pan American University.

Fa riferimento all’incarnazione dei pilastri del libero scambio e del mercato nei suoi libri, ma allo stesso tempo parla dello spirito di generosità che deve esistere tra i cittadini, e per questo ci deve essere rispetto di sé e simpatia.

Per Smith, i dettagli accademici devono essere combinati con l’autostima e l’empatia affinché lo spirito di benevolenza si realizzi tra le persone, ma devono essere guidati da istituzioni e costumi.

Leggi anche: Gas Bienestar, per evitare abusi di prezzo per i consumatori: AMLO

in un Ricchezza delle NazioniDal 1776 Smith parla anche di rispetto di sé, affermando che deve essere orientato verso la necessità del commercio, e di conseguenza c’è una società più civile e prospera, come se diretta da una mano invisibile, dice. .

Qualsiasi governo sa dirigere, disporre e orientare gli interessi personali del popolo verso la solidarietà, ma senza coercizione.

Secondo l’accademico, questo può essere visto attualmente nel mercato libero, con economie avanzate Come l’Europa, che ha portato a una prosperità diffusa. I migliori esempi sono l’Unione Europea e gli Stati Uniti.

Sostiene che l’eredità di Smith sta diventando una realtà ogni giorno con la più grande economia e il mercato più importante del mondo, gli Stati Uniti.

Leggi anche: La ripresa globale potrebbe richiedere fino a 3 anni: World Economic Forum

“Tutti vogliono vendere e prosperare”, dice, chiarendo che i flussi di immigrazione vanno negli Stati Uniti e non specificamente a Cuba.

Questo comportamento virtuoso delle persone è generato dal concetto che Smith concepì nel Settecento, come lo pensa.

Questo paese ne fa parte, come sottolinea Pérez del Peral, ha scambi commerciali simili a trattati tra Messico, Stati Uniti e Canada (T-MEC).

“Il Messico si è aperto al commercio internazionale dal 1985 ed è in piena espansione perché le persone consumano di più e la classe media si è espansa”, aggiunge.

Leggi anche: La povertà è aumentata in 19 stati del Paese: Coneval

Per lo studioso, nelle economie pianificate centralmente, come quelle basate sul marxismo, non c’è un solo esempio che abbia portato maggiore prosperità. Al contrario, c’è scarsità e povertà.

“Il caso peggiore per generare autostima è povertà Quindi, le persone non sono simpatiche e non c’è solidarietà”, avverte.

A suo avviso, questa è la virtù dell’economia morale come concepita da Smith.

Ad esempio, fa notare che quando c’è una crisi, come quella che attualmente sta affliggendo la pandemia di Covid-19, c’è John Maynard Keynes, l’economista britannico più influente del XX secolo, la cui teoria è che l’aumento del pubblico la spesa è necessaria per tirare temporaneamente la società fuori dalla stagnazione.

Leggi anche: Il debito medio dei messicani è di 159 mila pesos

Questa ipotesi è stata applicata in grande delusione, durante gli anni Trenta, ma arriva un momento in cui cessa di essere efficace, perché quando la situazione torna al suo antico splendore, Adam Smith ricompare con il libero mercato, afferma l’accademico.

Pérez del Peral collega questo pensiero a quanto accaduto nel 1950, aprendo la scienza delle politiche pubbliche con un articolo di Harold Laswell.

“Il suo obiettivo finale è che le persone abbiano autostima”, sottolinea Le teorie di LasswellIn questa misura, le persone saranno psicologicamente sane ed entreranno nel mercato del lavoro in modo produttivo.

Mostra che sono costituiti individui che hanno autostima in relazione al valore pubblico, che riguarda una vita degna di istruzione, salute, infrastrutture e che le persone hanno un lavoro.

Leggi anche: Questi sono i prezzi del GPL che domani saliranno in CDMX ed Edomex nonostante la strategia

Vedi Banxico

Prima di cessare di ricoprire la carica di Segretario del Tesoro e del Credito Pubblico (SHCP), Arturo Herrera Ha parlato dell’importanza del fatto che il presidente lo avesse nominato nuovo governatore della Banca del Messico, a sostegno di Economia etica.

Ha detto nella sua ultima intervista con un mediatore globalismo colui il quale Lopez Obrador Ha sottolineato che dal 2022 si passerà a un’istituzione indipendente, sottolineando il fatto che c’è indipendenza nella Banca centrale, il che significa che c’è un interesse e un obbligo a rispettarla.

D’altra parte, il futuro Governatore di Banxico ha commentato che durante la riunione dei ministri e dei governatori centrali del Gruppo dei Venti a Venezia, Italia, alla quale ha partecipato il mese scorso, oltre alle discussioni sulle questioni fiscali internazionali, il tema della disuguaglianza è stato allevato. ingerito nel mondo.

“Quello che si pensa è che la politica economica dovrebbe cercare di ridurre la disuguaglianza”, ha detto.

Leggi anche: 15 istituzioni vedono un’inflazione del 6% o più nel 2021

Ha detto che anche le banche centrali possono agire in questo senso, perché anche se non c’è politica sociale nel loro territorio, come ha fatto il ministero delle Finanze, c’è inclusione finanziaria.

Ha aggiunto: “L’obiettivo è stabilizzare il sistema finanziario in modo che i tassi di interesse possano essere raggiunti, e questo fa parte delle responsabilità della banca centrale”. Ha sottolineato che la cosa più importante è tenere sotto controllo l’inflazione, perché aiuta tutte le persone, soprattutto quelle che hanno meno.

“Uno dei modi migliori per fare politica economica con a senso morale Dalla banca centrale per garantire il controllo dell’inflazione.

Tuttavia, data la situazione in cui tutti gli analisti hanno alzato le loro previsioni di inflazione al 6% entro la fine di quest’anno, Herrera ha affermato che tutto sembra indicare che questa pressione sarebbe temporanea.

Leggi anche: Banxico presenterà previsioni di inflazione nel tentativo di aumentare la trasparenza

Nel frattempo, ha aggiunto, i prezzi al consumo dovrebbero essere monitorati.

Per il prossimo governatore di Banxico, ciò che sta accadendo con l’inflazione non è limitato al Messico, ma è qualcosa che si sta sperimentando in tutto il mondo.

Altri dati

Ho anche menzionato suggerimenti come Produzione interna lorda, indicando di avere “altre informazioni”, Presidente Andres Manuel Lopez Obrador Ha il suo modo di interpretare l’economia.

Venerdì, giorno successivo alla riunione del Consiglio nazionale per la valutazione delle politiche di sviluppo sociale (Coneval) ha affermato che il numero di persone che vivono in povertà in Messico è passato da 51,9 a 55,7 milioni tra il 2018 e il 2020 e il presidente non è d’accordo con questa statistica.

Non accetto il risultato di questo sondaggio. Hai Altri dati. Penso che le persone stiano ricevendo più supporto e, anche con la pandemia, stiano ottenendo il loro consumo di base. E qualcosa di molto importante, non ha perso la sua fede. Ha detto nella sua lezione mattutina.

Leggi anche: Barriere l’economia deve crollare per continuare a crescere, secondo un’indagine Bancico

READ  Il gruppo basco si unisce alle critiche di Ignacio Galán