Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cosa si sa della nuova variante del coronavirus identificata in Sudafrica | Mutazioni di Omicron e la paura degli specialisti

Qual è la nuova variante di SARS-CoV-2?

La nuova variante del virus Corona che è stata scoperta si chiama B 1.1529. Il Organizzazione mondiale della Sanità Si basa sull’alfabeto greco per nominare nuove varianti di interesse. a B.1.1529 Ho deciso di chiamarla Omicron.

La variabile, che discende dalla discesa b 1.1, ha a Conteggio delle mutazioni “incredibilmente alto”Dicono gli esperti. Il La paura è che sia altamente trasmissibile È efficace nell’eludere la risposta immunitaria del corpo umano.

Variante con 32 mutazioni

No b 1.1529 Contiene 32 mutazioni trovate nella proteina Spike. Queste mutazioni includono E484A, K417N e N440K, che sono correlate al meccanismo che aiuta il virus a sfuggire al rilevamento da parte degli anticorpi.

Un’altra mutazione, N501Y, trovata nella proteina spike, sembra aumentare la capacità del virus di entrare nelle nostre cellule, rendendola più trasmissibile.

Da dove è venuto?

L’alternativa è È stato scoperto per la prima volta in Botswana L’11 novembre sono già stati registrati tre casi.

In Sudafrica, dove il 14 novembre è stato scoperto il primo caso, ci sono stati 22 contagi, secondo l’Istituto nazionale di malattie infettive. Altri casi dovrebbero essere confermati

Il governo sudafricano ha stabilito che diversi casi di B.1.1.529 erano nella provincia di Gauteng. Ha anche chiesto un incontro urgente con il gruppo di lavoro tecnico per combattere il virus Corona dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Il primo caso registrato al di fuori dell’Africa è stato a Hong Kong. Il contagiato è un viaggiatore di 36 anni, che è stato in Sudafrica dal 23 ottobre all’11 novembre ed è risultato positivo dopo tre giorni di quarantena al suo ritorno a casa. Casi successivi sono stati registrati anche in Israele e Belgio.

READ  Il Congresso, controllato da Neb Buckle, rifiuta la corte e approfondisce la deriva autoritaria in El Salvador

Gli scienziati hanno avvertito che la variante aveva più cambiamenti nella proteina spike di qualsiasi altra avessero mai visto. suggeriscono che Potrebbe derivare da una persona immunodepressa che ha ospitato il virus per un lungo periodo di tempo, forse una persona con HIV non diagnosticato.

Il professor Francois Ballou, direttore dell’Istituto di genetica dell’University College di Londra, ha affermato che le mutazioni mutanti si trovano in una “costellazione insolita” che “apparentemente si è accumulata in una singola esplosione”, aggiungendo che ciò suggerisce che potrebbe essersi sviluppata durante una “condizione cronica” .Infezione di una persona immunodepressa, possibilmente in un paziente HIV/AIDS non trattato.” Ad oggi, non sono stati registrati casi variabili nel Regno Unito.

È resistente ai vaccini?

La proteina spike ricopre la superficie esterna del virus che causa il covid-19, che gli consente di attaccarsi ed entrare nelle cellule umane. I vaccini allenano il corpo a riconoscere e neutralizzare questa proteina, prevenendo così l’infezione delle cellule.

Le 32 mutazioni rilevate nella proteina spike della nuova variante cambieranno la forma di questa struttura, rendendola problematica per Risposta immunitaria indotta dal vaccino.

essere Le mutazioni possono rendere la proteina Spike meno riconoscibile dai nostri anticorpi. Di conseguenza, non saranno efficaci nel neutralizzare il virus, che può aggirare le difese immunitarie e causare infezioni.

Dovremmo essere preoccupati?

Il Gli scienziati hanno opinioni contrastanti Se dobbiamo preoccuparci o meno di quest’ultima alternativa.

Tom Peacock, un virologo dell’Imperial College di Londra, ha avvertito che la variante potrebbe essere “davvero preoccupante” a causa di 32 mutazioni nella proteina spike.

Tuttavia, il professor Ballox ha affermato che in questo momento “non c’è motivo di eccessiva preoccupazione”.

READ  L'eremita che visse per 40 anni in una foresta tagliata fuori dal mondo

Peacock ha osservato che la nuova variante “deve essere osservata da vicino a causa del terribile profilo proteico di Spike”, il che potrebbe significare che è più contagiosa di qualsiasi altra variante finora. Ha avvertito: “La diffusione in Asia significa che questo potrebbe essere più diffuso”. Comunque, ha detto, spero che non vada avanti tanto quanto ha paura.

D’altra parte, Blox ha ritenuto che “a questo punto è difficile speculare sull’entità della sua possibile trasmissione”. “Al momento, deve essere attentamente monitorato e analizzato, ma non c’è motivo di preoccuparsi troppo, a meno che non inizi ad aumentare nel prossimo futuro”, ha affermato.

Mira Chand, direttrice degli incidenti Covid-19 presso l’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito, ha affermato che lo stato delle nuove varianti del coronavirus nel mondo viene costantemente monitorato su base casuale e che un piccolo numero di casi con “nuovi gruppi di mutazioni” non sono “insoliti”. .”

“A causa della natura dei virus che mutano frequentemente e casualmente, non è insolito che emergano piccoli numeri di casi con nuove combinazioni di mutazioni. Qualsiasi variante che mostri prove di diffusione viene rapidamente valutata”, ha continuato.

Da The Independent, speciale a pagina 12